Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Le leggi sulle armi si irrigidiranno – VG

In lutto: la sparatoria in una scuola di Kazan scuote la comunità. Foto: Reuters / NTB

Il diciannovenne, che si dice fosse dietro la sparatoria a scuola a Kazan, in Russia, martedì, ha parlato in anticipo dei piani terroristici sui social media. E ora il presidente Vladimir Putin vuole inasprire le leggi sulle armi.

Nove persone sono state uccise, inclusi sette bambini Dopo le riprese della scuola n. 175 a Kazan, la capitale del Tatarstan, martedì.

Ha scritto che cinque dei morti sono nati nel 2006, mentre uno di loro è nato nel 2007 Spese. Ci sono un totale di tre ragazze e quattro ragazzi, secondo il presidente del Tatarstan, Rustam Minikhanov.

sfondo: Nove morti in una sparatoria in una scuola in Russia

Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto, martedì mattina, di inasprire le regole per l’uso delle armi in Russia. per me Tas Ci sono state 14 sparatorie nelle scuole dal 2016.

– Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che il presidente ha chiesto che venga emesso un nuovo regolamento per i tipi di armi che possono essere di uso civile, tenendo conto delle armi utilizzate qui.

Mercoledì, infatti, i politici inaspriranno le leggi sulle armi in Russia.

La Guardia nazionale russa, Rosgvardia, conferma tramite i media russi che il diciannovenne ha recentemente ricevuto una licenza per le armi. Nello specifico, il 28 aprile. L’arma è stata acquistata in un negozio a Kazan, la quinta città più popolosa della Russia.

Il presidente: Vladimir Putin. Foto: Alexei Druzhinin / Pool Sputnik Kremlin

Afferma di essere il figlio di Dio

I media russi hanno da tempo riportato il nome del presunto colpevole a Kazan, ma le autorità no.

READ  Joe Biden: - In Europa con Trump nelle sue borse

Una registrazione video del presunto assassino, interrogato in una stazione di polizia di Kazan, è circolata sui social media e sui media tradizionali in Russia.

– Dio è nato. Ci è voluto un po ‘prima che se ne rendesse conto … L’ho capito un paio di mesi fa, dice l’uomo, che era legato a un sedile mentre chiedeva cosa potesse essere l’investigatore dell’FSB.

Qualche giorno fa, si diceva che avesse creato il suo canale Telegram, che chiamava “Dio”. Lì ha anche detto che è Dio e che ucciderà molte persone – e poi si ucciderà.

– Dalla scorsa estate, un mostro ha iniziato a svegliarsi. Ho iniziato a odiare tutti … Ho sempre odiato tutti, ma ho iniziato a odiare di più, dice il ragazzo nel video, che dovrebbe essere della stazione di polizia di Kazan.

Il padre del diciannovenne ha detto a Baza su Telegram che il figlio non era religioso.

Deve essere stato espulso dall’università

È un giovane di una presunta famiglia benestante. Ha studiato in una prestigiosa università per cui i suoi genitori avrebbero potuto pagare, afferma Irina Volents, Ombudsman for Children in the Republic of Tatarstan, in Canale YouTube di Sololyov Live.

Preghiera: i bambini pregano vicino al mare di fiori che si sono avvicinati alla scuola n. 175. Foto: Dmitry Lovitsky / Associated Press

– Si è allontanato dai suoi genitori non molto tempo fa. Da un punto di vista finanziario, la famiglia era florida, ma i genitori avevano pochi contatti con il bambino e lui si è allontanato da loro dopo una lunga lotta, dice Volents.

Dall’università dove ha studiato, i media russi hanno riferito che era stato recentemente espulso. per me Komsomolskaya Pravda Non è andato, per così dire, a insegnare dopo il nuovo anno. Secondo il giornale, era il suo quarto semestre lì, e si trattava di informatica. Prima di allora – fino al 2017 – si diceva che l’uomo avesse frequentato la scuola numero 175, tornando e creando un incubo martedì.

READ  Un nuovo focolaio solleva preoccupazioni per il vaccino in Australia: - Inspiegabile - VG