Le scienze naturali sono all’ordine del giorno: è stato preso il primo prato per il nuovo Science Center a Kristiansand!

0
2
Le scienze naturali sono all’ordine del giorno: è stato preso il primo prato per il nuovo Science Center a Kristiansand!

Costruito dopo un’interazione riuscita

Vera, 10 anni, ha avuto l’onore di seppellire il bambino, con il buon aiuto dell’operatore della macchina Helgi Repstad della Repstad Machine, il subappaltatore di Skanska nel progetto. Il momento informale ha segnato l’inizio dei lavori di costruzione di Gimlimoine, che sono ora in corso dopo un proficuo periodo di interazione. Terje Kulien Lunde è il project manager di Skanska ed è molto soddisfatto del periodo di collaborazione:

-È stata un’ottima interazione ed è stato fantastico iniziare! Il progetto è leggermente diverso da una serie di altri progetti di queste dimensioni in quanto è organizzato come un partenariato pubblico-privato (PPP), con la società privata Greveskogen Eiendom che assume il ruolo di costruzione ed è responsabile della costruzione, del finanziamento, della costruzione e costruzione. Funzionamento e manutenzione. UiA e Vitensenter Sørlandet diventeranno inquilini nell’edificio che tanto desideravano. Questo è entusiasmante e la collaborazione ha funzionato bene finora. Inoltre è fantastico poter contribuire ad aumentare la diffusione delle scienze naturali nella Norvegia meridionale. Forse alcuni futuri ingegneri dello Skanska saranno ispirati a visitare il centro una volta completata la sua costruzione? chiede Terry eccitato.

Un’importante arena educativa

Il prossimo edificio è di ca. 6.000 mq su quattro livelli, compreso parcheggio interrato ca. 3000 mq. La sezione Kristiansand di Vitensenter comprenderà Sørlandet, UiA e una caffetteria. L’architetto del progetto è Filter Arkitekter con sede a Oslo.

Quando il nuovo edificio scientifico sarà completato nella primavera del 2026, la sezione Kristiansand del Science Center, attualmente situata a Markensgate, nel centro di Kristiansand, si trasferirà in uno spazio di 2.000 metri quadrati. La maggior parte delle aree sono piene di cose interessanti dal mondo della scienza per bambini e adulti. L’Università di Agder utilizza i restanti 1.000 metri quadrati fuori terra come dipartimento di didattica, ricerca ed editoria per le attività scientifiche interdisciplinari dell’ateneo. In totale, l’edificio conterrà un centro scientifico, aree didattiche, laboratori creativi dell’UiA, una mensa, aree uffici e un parcheggio sotterraneo.

READ  - Hanno commesso errori enormi - NRK Norvegia - Panoramica delle notizie da diverse parti del paese

Quando il Palazzo della Scienza aprirà i battenti nell’aprile 2026, i bambini e i giovani della Norvegia meridionale avranno forse il centro scientifico più entusiasmante della Norvegia, ritiene Ken Wangerud, direttore generale di Centro scientifico Sorlandetche, in collaborazione con l’Università di Agder, ha realizzato il nuovo edificio di 6.000 metri quadrati che sarà situato nel campus UiA di Gimli a Kristiansand.

L’obiettivo è che i visitatori imparino sperimentandolo in prima persona. Lo scopo è quello di aumentare l’interesse per la scienza e la scienza tra i bambini, i giovani e il pubblico in generale. I curiosi di tutte le età possono rallegrarsi. È fantastico che i lavori siano in corso adesso! Dice.

Skanska auspica di continuare la cooperazione con tutte le parti interessate e di lavorare insieme per creare un centro scientifico che diventerà una fonte di ispirazione e apprendimento per tutte le fasce d’età.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here