sabato, Giugno 22, 2024

L’Isis è responsabile dell’attacco avvenuto in Afghanistan che ha provocato il ferimento di due norvegesi

Must read

Silvestro Dellucci
Silvestro Dellucci
"Organizzatore. Fanatico dei social media. Comunicatore generale. Studioso di pancetta. Orgoglioso apripista della cultura pop ".

Afghanistan: le immagini pubblicate dai media afghani mostrano la scena dell’attacco. Foto: AMUTV

Sette persone sono sospettate dopo l’aggressione a un compagno di viaggio a Bamyan, in Afghanistan. Sei persone sono state uccise, secondo le autorità afghane.

Ora, l’Isis ha rivendicato l’attacco, ha riferito Reuters domenica sera.

Tre dei morti erano turisti spagnoli, mentre gli altri tre erano afghani. Inoltre, sono state contagiate sette o otto persone, tra cui quattro turisti provenienti da Norvegia, Lituania, Spagna e Australia.

– Il Ministero degli Affari Esteri conferma che un cittadino norvegese è rimasto ferito in un attentato a Bamyan, in Afghanistan. Siamo stati in contatto con la persona interessata, ma per obbligo di riservatezza non possiamo fornire ulteriori dettagli, ha detto sabato al VG la portavoce del Ministero degli Esteri Guri Solberg.

Sabato mattina VG era in contatto con un ospedale vicino alla scena del crimine. L’ospedale ha poi confermato che i feriti stavano ricevendo cure lì, ma non ha voluto commentare le loro condizioni.

Secondo le informazioni attuali di VG, il norvegese è in cura in un ospedale di Kabul. La situazione del norvegese deve essere stabile.

Una foto della scena dopo l’aggressione.

Il testo, che si dice sia stato pubblicato per la prima volta sul canale Telegram dell’Isis, afferma che l’attacco aveva come obiettivo “pellegrini cristiani”. Bamiyan è stata scelta come obiettivo perché il luogo, che ospita statue di Buddha, è una calamita per “cristiani e pagani”.

L’incidente è avvenuto venerdì sera nella provincia di Bamyan, che si trova a 130 chilometri a ovest della capitale afghana, Kabul.

Sabato mattina le autorità afghane hanno riferito che sei persone sono state uccise nell’attacco al gruppo di viaggiatori. Tre dei morti erano turisti spagnoli, mentre gli altri tre erano afgani.

READ  La Gran Bretagna afferma che Mosca sta cercando di creare un governo filo-russo in Ucraina - NRK Oryx - Notizie dall'estero e documentari

Il portavoce del ministero dell’Interno afghano Abdul Matin Qani ha detto all’AFP che otto persone sono rimaste ferite, tra cui un norvegese.

– Tutti i morti e i feriti sono stati trasferiti nella capitale Kabul. Il portavoce ha detto sabato che delle otto persone infette, di cui quattro straniere, c’è solo una donna straniera che non è in condizioni molto stabili.

Le forze di sicurezza afghane hanno tenuto una veglia nel villaggio dove è avvenuto l’attacco sabato. Foto: Stringer/EPA/NTB

Gli spagnoli uccisi erano una madre di 65 anni, la figlia di 31 anni e un uomo di 63 anni.

L’uomo norvegese sulla sessantina è stato accettato insieme a un uomo australiano sulla trentina e una donna spagnola di 82 anni dello stesso gruppo di viaggio.

Il quotidiano spagnolo ha riferito che l’uomo di 82 anni è stato sottoposto a un intervento chirurgico sabato mattina presto dopo aver riportato ferite da arma da fuoco. El Pais.

È cosciente e stabile, ma le sue condizioni sono critiche a causa delle ferite riportate. Aspettiamo e speriamo che si riprenda”, ha detto sabato il ministro degli Esteri spagnolo José Manuel Albarez al quotidiano El Pais.

Si dice che la stessa donna abbia comunicato con degli amici nella sua casa di Bilbao.

– Grazie mille per l’incoraggiamento. È stato un miracolo. Adesso spero che mi riprenderò presto e che ci manderanno a casa. appena possibile. A presto, avrebbe scritto l’82enne in una lettera agli amici, secondo il quotidiano spagnolo Deia.

Il ministro degli Esteri ha scritto che un gruppo di diplomatici spagnoli si era recato a Kabul per assistere i loro connazionali Albaris su X.

Domenica VG era in contatto con il Ministero degli Esteri, che non ha voluto commentare come stavano aiutando, o come stavano andando le cose con il norvegese.

READ  Stava nuotando, ha scoperto la morte

Poiché nessun paese ha riconosciuto il governo talebano e la maggior parte delle ambasciate sono state evacuate durante la presa del potere del 2021, i turisti nel paese inizialmente non hanno ricevuto alcun sostegno consolare.

Bamyan, sede delle gigantesche statue del Buddha fatte saltare in aria dai talebani nel 2001, è la più grande destinazione turistica dell’Afghanistan.

Gli attacchi mortali contro gli stranieri sono stati rari in Afghanistan da quando i talebani hanno preso il potere nell’agosto 2021.

Il numero di attentati e attacchi suicidi in Afghanistan è diminuito drasticamente da quando i talebani hanno preso il potere. Tuttavia, numerosi gruppi armati, tra cui l’Isis, continuano a rappresentare una minaccia.

Le rovine di una statua di Buddha di 1.500 anni hanno reso Bamiyan una destinazione popolare in Afghanistan. Foto: Stringer/EPA/NTB

Indicaci

Hai qualche consiglio a riguardo?

Inviaci informazioni, foto o video

Indicaci

More articles

Latest article