Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Magdalena Anderson | Arresto dell’aiuto lavanderia da parte del Primo Ministro svedese

La polizia svedese ha arrestato due ricercati che sono finiti a casa del primo ministro Magdalena Andersson. L’opposizione critica la mancanza di misure di sicurezza.


Scrive che la donna non aveva il permesso di soggiorno ed era ricercata esprimere.

Il 21 dicembre, la donna ha erroneamente attivato un allarme antifurto mentre lavava i piatti nella casa privata del primo ministro Anderson. Sul posto è subito arrivata la polizia che ha verificato la sua identità. Poi si è scoperto che era ricercata perché non aveva lasciato il paese dopo che la sua domanda di permesso di soggiorno era stata respinta. La donna è stata arrestata poco più che ventenne ed è originaria del Nicaragua.

Il capo dell’agenzia di pulizie per cui la donna lavorava dice di non essere a conoscenza dell’incidente. Spiega al giornale che a volte assume persone da due diverse agenzie interinali e che era sicuro che stessero controllando il background delle persone assunte.

Molti politici dell’opposizione secondo esprimere È molto critico nei confronti della mancanza di procedure di sicurezza di routine intorno al Primo Ministro.

Toni Ericsson, direttore delle comunicazioni per la SAPO della polizia di sicurezza svedese, non è critico nei confronti dell’insicurezza.

La nostra responsabilità nei confronti del governo centrale è valutare il profilo di minaccia contro la nostra protezione e sviluppare misure preventive basate su di esso. Quando si tratta di persone che svolgeranno un lavoro per una persona di protezione, non è nostro compito controllare quelle persone, ha detto al giornale.

Il primo ministro Magdalena Anderson non ha voluto commentare il caso. (© NTB)

READ  Biden vuole raddoppiare le tasse statali - Wall Street finita al ribasso - E24