Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Maggioranza di sfiducia nei confronti del governo svedese – VG

Il parlamento svedese voterà lunedì su una mozione di sfiducia al governo di Stefan Lofven. Quattro partiti hanno ottenuto la maggioranza per la proposta, che Leuven ha descritto come irresponsabile.

Inserito:

Giovedì pomeriggio, il primo ministro Stefan Lofven ha tenuto una conferenza stampa sulla mozione di sfiducia.

“Mettere la Svezia in una crisi politica in questa difficile situazione per il Paese non è responsabile”, ha detto il primo ministro.

Il governo svedese, guidato dai socialdemocratici, ha aperto con uno studio sull’affitto di nuovi edifici al tasso di mercato, non a tariffe regolamentate inferiori, come era stato fino a quel momento il modello svedese.

In questo contesto, i quattro partiti hanno presentato una mozione di sfiducia contro il governo.

Ma secondo Lovin, l’obiettivo del governo non è mai stato quello di fissare il prezzo di mercato.

Non accetteremo mai una rendita di mercato e non c’è mai stata una questione di rendita di mercato. Ha detto che abbiamo la stessa opinione del Partito della Sinistra su questo argomento.

Ha anche affermato che in realtà non esiste una proposta del governo sugli affitti di mercato, ma ora è disponibile solo il rapporto sui tassi di noleggio.

Difficile: il partito di sinistra vuole rovesciare il governo di Stefan Lofven, composto dai socialdemocratici e dai verdi. Il governo ha il partito di centro ei liberali come partiti di sostegno. Foto: Janerik Henriksson / TT / TT AGENZIA DI NOTIZIE

Il Partito della Sinistra, i Democratici Svedesi, i Democratici Cristiani ei Moderati hanno annunciato di sostenere la mozione di sfiducia al Partito della Sinistra.

READ  - Se crolla, abbiamo un grosso problema - VG

– Eravamo contro il governo di Lovanio quando è arrivato al potere. Eravamo contrari allora e lo siamo ora. Secondo Aftonbladet, voteremo per far cadere il governo.

Dimissioni o annuncio di nuove elezioni

Il voto si svolgerà lunedì nel parlamento svedese. Lofven non rivelerà cosa farà se il governo si unirà. Ha due opzioni e deve decidere entro una settimana: annunciare nuove elezioni o dimettersi.

Il Primo Ministro ritiene inoltre che le quattro parti non siano d’accordo su questo tema e che non abbiano un piano comune per portare avanti la Svezia.

“Questi quattro devono un messaggio al popolo svedese sul tipo di alternativa di governo che rappresentano”, ha detto Lofven prima di aprire la parola alle domande alla stampa.

Polemiche sui canoni di locazione

Il Partito della Sinistra ha annunciato giovedì che non si fida più di Lovanio. Più tardi, i democratici svedesi fecero lo stesso.

I prezzi degli affitti nel mercato immobiliare svedese sono al centro della controversia. Lovanio e il suo governo hanno preso in considerazione la rimozione dei regolamenti sui canoni di locazione per i nuovi edifici.

Il partito di sinistra ei democratici svedesi non sono d’accordo con la proposta. Il partito di sinistra ha chiesto a Löfven di abbandonare del tutto la proposta o di avviare trattative con l’Associazione degli inquilini, un’organizzazione di interessi degli inquilini.

Löfven non acconsentì alle richieste e così il partito di sinistra presentò una mozione di sfiducia, con l’appoggio dei democratici svedesi, dei moderati e dei democristiani.

Gli ultimi due partiti non sono in disaccordo con la proposta, ma sosterranno comunque il rovesciamento del governo.

READ  - Sarà sanguinoso - VG

“Finora, quando la scadenza è scaduta, il governo non ha soddisfatto i nostri requisiti”, afferma il leader del partito Noshi Dadgostar.

Ha annunciato che la proposta sarà presentata entro lunedì per essere presa in considerazione prima che il Riksdag prenda la pausa estiva.

In corso: Noshi Dadgostar e il Partito della Sinistra hanno avviato il processo di mozione di sfiducia contro il governo di Stefan Lofven. Foto: Henrik Montgomery / NTB

ha la maggioranza

I Democratici svedesi condividono il punto di vista del Partito di sinistra sulla mozione di sfiducia e vogliono un cambio di governo. Secondo il leader parlamentare Henrik Weng, il problema con il governo è molto più grande.

Mi aspetto che la maggioranza dei membri della Camera voti per rimuovere Leuven, dice.

I due partiti hanno un totale di 89 rappresentanti e contano sull’appoggio dei moderati (70), così come dei democristiani (22) o dei partiti di sostegno del governo, del partito di centro (31) o dei liberali (19).

– Penso che sia irresponsabile per Noshi Dadgostar gettare la Svezia in una crisi di governo. Questo spiega perché gli estremisti non dovrebbero essere responsabili. Cosa accadrà, nessuno può dire niente oggi, ci sono domande da porre al Partito della Sinistra ea Noshi Dadgostar. Suppongo che abbia parlato con Jimmy Okeson del tipo di governo che vogliono invece, ha detto giovedì la leader del Center Party Annie Love, secondo Aftonbladet.

Sia i moderati che i democristiani hanno annunciato che voteranno la sfiducia al governo.

Almeno 175 dei 349 membri dell’Assemblea nazionale devono votare a favore della mozione di sfiducia affinché passi.

READ  La guerra in Afghanistan: - miliardi e completo fallimento