Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Molto bello – VG

HAUGESUND (VG) “Ninjababy” è stato il grande vincitore dell’anno di Amanda con quattro premi, e quattro attori hanno vinto i loro primi premi al generoso gala dei premi.

Inserito:

– Ora ho tutto di me, dice Jakob Oftebro che è stato chiaramente trasferito a VG.

Non sono ancora riuscito a comprenderlo appieno. Ora ho questo ed è assolutamente incredibile. È il nostro premio più grande e non mi sarei mai aspettato di ottenerlo. Sono molto orgoglioso.

Oftebro ha vinto il premio esattamente 35 anni dopo suo padre e attore Nils Ole Oftebro.

– Mio padre era sempre lì e leggeva con me alla scuola di teatro. L’intera famiglia è stata meravigliosamente solidale.

– Come si festeggia?

– Faremo festa tutta la notte, Kristin Kogath Thorpe Buds.

Ha vinto il premio come miglior attrice per il suo ruolo nel film “Ninjababy”.

“Ninjababy” ha vinto l’Amanda Grand Prix dell’anno con quattro premi, inclusi i premi per la buona regia e la recitazione.

– È troppo grande. Non mi aspettavo proprio questo. Sto tremando completamente, è quasi imbarazzante, ride Thorp.

Scioccato: Kristen Kogath Thorpe vince la migliore attrice.

– sciocco

Il primo film documentario dal 2002, L’artista e il ladro, ha vinto il premio per il miglior cinema norvegese. Ha vinto anche come miglior documentario e miglior clip.

– Questo è ridicolo. Non è passato molto tempo da quando ero dipendente dall’eroina. Ora sono qui, altamente istruito. Grazie per avermi permesso di farlo”, ha detto Karl Bertil Nordland, di cui parla di “artista e ladro”, prima che scoppiassero applausi nella sala.

– disse, commosso perché mi era permesso di vivere in una società dove era possibile rialzarsi e ricominciare.

Miglior film vinto: Benjamin Ray (a destra) Il produttore e Ingeviel Gesek fanno un discorso di ringraziamento dopo aver vinto il Premio Amanda nella categoria “Miglior documentario” alla cerimonia degli Amanda Awards.

Il documentario è diretto da Benjamin Ree, un dipendente di VGTV e Può essere visto su VGTV. Ray ha ringraziato i suoi colleghi sul palco:

READ  Lasse diventa una star dello "Skal vi danse" italiano - NRK Rogaland - Tg, radio e tv locali

– Ho perso completamente la fiducia nel progetto e sono stato in congedo per malattia per sei mesi. Grazie mille per il supporto, ha detto il regista Benjamin Rey dal palco.

Vedi un elenco di tutti i vincitori in fondo all’articolo.

Leggi anche

Jacob Offbro potrebbe vincere il Premio Amanda: – Così orribile

Il documentario “Gil Otoya” ha vinto il premio del pubblico agli Amanda Awards di quest’anno.

– Sono rimasto scioccato, questo è incredibilmente grande, dice Ina Lipak a VG.

È una delle quattro persone ad avere una sorta di ruolo da protagonista nel documentario.

Premio Premio: Il regista Sigve Endresen, insieme ad Aslaug Holm tv e Ina Rangønes Libak, pronuncia un discorso di ringraziamento dopo aver vinto il Premio Amanda nella categoria “Folkets Amanda”.

– Soprattutto Amanda Folkets, che le persone che hanno visto il film sono state quelle che hanno votato. Poi fu grato che la gente riconoscesse il 22 luglio e imparasse da esso. Dice che questo è ciò che penso sia necessario.

Vogliamo ringraziare il pubblico e tutti coloro che hanno votato per noi, afferma Aslaug Holm, che è dietro il film.

Stasera, il primo premio è andato a Nader Khademi per il suo ruolo secondario nel film “Ninjabi”.

Ha vinto il suo primo premio dopo essere stato nominato per la prima volta.

– Mamma e papà, mio ​​Dio, vi ringrazio per tutto quello che avete sacrificato. Ha detto congratulazioni a tutta la banda.

Primo premio: il premio Amanda come miglior attore non protagonista va a Nader Khademi per “Ninjababy”.

Vincitori:

  • Miglior attore non protagonista: Nader Khademi su “Ninjababy”
  • Miglior attrice non protagonista: Pia Halvorsen per “Il più grande crimine”.
  • Miglior documentario: “L’artista e il ladro” (regista: Benjamin Ray, produttore: Ingevil Geske)
  • Miglior cortometraggio: “Cos’è una donna?” (Regista e produttore: Maren Huskgold)
  • Miglior immagine: Egel Hasgold-Larsen e Viktor Kosakovsky, “Gonda”
  • Scenario migliore: Johan Fasting, coautori; Yngvild Sve Flikke e Inga H. Sætre per “Ninjababy”
  • Miglior film per bambini: Tottori – The Summer We Were Alone (diretto da Selge Salomonsen e Arild Austin Omundsen, produttore: Gary Kraner)
  • miglior clipRobert Stengard, “L’artista e il ladro”
  • Miglior sound design: Alexander Dudarev per “Gonda”
  • Amanda Folket: Gil Utoya
  • Targhe d’Oro della Commissione Amanda: Horst Mulkenburg
  • I migliori effetti visivi: Dennis Klein e Bear Limers in “Il compleanno del Dragon Ranger”
  • Miglior Scenografia/Scenografia: Ulrika Aksin e Tobias Eving per “The Biggest Crime”
  • migliore moda: Ingerd Milan, Marian Stringer, Etony Sommer Guttorsen, Birgit Larsen e Nina Boer Braun per “Great”
  • Miglior regista: Yngvild Sve Flikke per “Ninjababy”
  • Miglior maschera/trucco: Maria Björnice Hermansen e V Barrow per “Progetto Z”
  • Miglior musica originale: Thomas Diebdel, “Tottori – L’estate in cui eravamo soli”.
  • Migliore attrice: Kristen Cugat Thorpe, “Ninjababy”
  • miglior attore: Jacob Offbro su “Il più grande crimine”
  • Miglior film in lingua straniera: Another Glass (Direttore: Thomas Winterberg, Distributore: Arthaus)
  • Amanda onoraria: Oddvar Bull Tuhus
  • Miglior film norvegese: “L’artista e il ladro”
READ  È successo la scorsa notte

Il Premio Amanda di quest’anno è stato assegnato al Film Festival di Haugesund.

Lei era “Ninjababy” Chi ha ricevuto più nomination quest’anno? Con nomination in 11 categorie. “Biggest Crime” è arrivato secondo, mentre “Great” ha avuto sette nomination.

Quest’anno, come l’anno scorso, Odd-Magnus Williamson ha presieduto la cerimonia di premiazione ad Haugesund.

Il Premio Amanda consiste in una statua in bronzo disegnata da Christian Kfakland e un diploma. Amanda organizza l’AS Norwegian Film Festival e il Norwegian Film Institute.