Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Morta la prima donna leader mafiosa in Italia – VG

Arrestato: Asunta Mareska è stata arrestata a Napoli il 31 gennaio 1993 con l’accusa di omicidi multipli. In seguito è stata rilasciata.

Asunta Mareska, 86 anni, è diventata famosa nel mondo quando ha ucciso il suo compagno Antonio Esposito poco più che ventenne ed è diventata la prima leader mafiosa donna in Italia. Martedì è morto nella sua casa in Italia.

Pubblicato:

Asunta Mareska, popolarmente conosciuta come “Bubetta”, è una reginetta di bellezza diventata famosa nel gruppo mafioso napoletano Comora.

Maresca è morto di malattia il 29 dicembre nella sua casa nel comune di Castellammare di Staphia, vicino a Napoli. Ha 86 anni. Suggerisce Difensore.

Il capo della mafia è stato ucciso all’età di diciotto anni

Nel 1955, quando aveva 20 anni ed era incinta di sei mesi, sparò e uccise il suo capo delle Comore, Antonio Esposito. Lo scrive il quotidiano italiano Corriere della sera.

Esposito aveva precedentemente ordinato a un gruppo mafioso di uccidere il marito di Mareska. Ha sparato e ucciso il suo capo Kamora in pieno giorno in una strada di Napoli.

Gli investigatori ritengono che diverse persone siano state colpite durante l’incidente, ma secondo The Guardian, Marescos era interessato a costruire il proprio status nell’ambiente sotterraneo di Napoli, quindi ha sempre insistito sul fatto che era l’unico responsabile della morte del boss mafioso.

– Lo farò di nuovo, disse durante il processo nel 1959.

Maresca ha dato alla luce un figlio in prigione, che ha chiamato Pascual Jr. Simonetti, dopo il suo defunto padre.

Ha recitato in film su se stesso

Ha trascorso i suoi primi anni da donna indipendente come attrice in un film ispirato alla sua stessa vita.

READ  Soccer-Costaway rivela il terrore dei serpenti prima di unirsi al reality show italiano di Casco

Ha aperto due negozi di abbigliamento a Napoli.

Può sembrare banale, ma la privacy di Mareska era ancora in subbuglio. È andato con il contrabbandiere di droga e armi Umberto Ammaduro, che ha dato alla luce due gemelli.

Si dice che Ammaturo sia geloso di Pasculino, figlio di Mareska. Aveva l’ambizione di raggiungere uno status elevato nelle Comore.

La mafia italiana è uno dei circoli criminali organizzati più popolari al mondo. Qui, la polizia spagnola interviene contro la mafia italiana all’inizio di quest’anno:

La fidanzata sospettata ha ucciso il figlio

Nel 1974, quando Pasculino aveva 18 anni, andò ad incontrare Ammaduro in un cantiere edile. Dopodiché, nessuno ha visto il diciottenne.

Mareska sospetta che il suo ragazzo, Ammaduro, abbia ucciso suo figlio e seppellito il corpo nel cemento nel cantiere.

Ha detto al Guardian nel 1995. Ha comunque scelto di stare con Ammaduro perché hanno dei figli insieme.

Mareska è stata accusata di diversi capi di omicidio. Lei e il suo fidanzato Ammaduro sono stati arrestati per aver ucciso scienziati forensi e il noto neofascista Aldo Semari. Maresca ha scontato quattro anni prima di essere nuovamente rilasciato.