Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Non passavo un weekend migliore da nove anni

Ha davvero fatto la fine dei canottieri norvegesi in Italia questo fine settimana. Mentre Birgitte Skarsten ha infranto i confini del sogno nell’estremo nord d’Italia, le speranze olimpiche hanno fornito un buon allenamento in vista delle Olimpiadi nel sud del paese.

Da sinistra: Eric Solbakken, Oscar Helveg, Olaf Toft e Martin Hellseth. Foto: Balint Czucz / Norges Roforbund

Aftenposten collabora con VG-sporten. Quindi, come lettore Aftenposten, riceverai anche articoli e servizi creati da VG.

– Potremmo non aver passato un weekend migliore nei miei nove anni. Abbiamo avuto buoni fine settimana prima, ma questo è il picco per la maggior parte del tempo”, dice Johan Floden a VG.

Lo svedese è stato nominato Ct della nazionale norvegese nel 2012 e ha avuto molto da tifare prima di domenica.

A Sabodia, a sud della capitale, Roma, ci sono state due vittorie in Coppa del Mondo e il secondo posto sulle tre barche olimpiche norvegesi.

Christopher Bronn e Ari Strandley hanno avuto un piccolo extra nell’ultima regata e hanno battuto il duo italiano Stefano Ubo e Pietro Rota, vincitori del Campionato Europeo dello scorso anno, con il 17% nelle barche leggere a due pedali.

– Vincere duelli come questo è la cosa più bella che conosciamo e per cui viviamo, quindi aveva un buon sapore! Dice che abbiamo una base di partenza incredibilmente buona e un ottimo punto di partenza per costruire verso le Olimpiadi. “Penso che abbiamo ancora molto da fare, e in questo senso siamo in una posizione molto buona”, scrive Strandley in un SMS a VG.

Are Strandli (a sinistra) e Christopher Braun hanno ottenuto una vittoria di misura. Foto: Balint Czucz / Norges Roforbund

Poco dopo, era pronto per il match a quattro in Norvegia con Martin Helseth, Olaf Toft, Oskar Helveg ed Erik Solbakken. Prima della regata della Coppa del Mondo, è stato deciso di scambiare i posti a Solbakken e Tufte e dare a Solbakken il ruolo del “colpo” – la persona seduta dietro e che controlla il ritmo della barca.

Tuttavia, non era certo che la barca norvegese sarebbe partita bene dopo che Solbakken è risultato positivo al covid-19. Pochi minuti prima del via, ha ricevuto un chiaro segnale dopo che il test si è rivelato un falso positivo.

– Corsero alla barca e remarono. Flodin dice della drammatica accusa che la turbolenza può essere buona in alcuni casi.

Leggi anche

Cambio di ruolo per Tufte: cala il Mondiale

Il quarto posto è arrivato secondo dietro ai campioni d’Europa Italia, nettamente il migliore della stagione per Tufte & co. Dopo essersi piazzato al sesto posto nelle precedenti gare di Coppa del Mondo e al sesto posto nella finale B ai Campionati Europei all’inizio di quest’anno.

Ovviamente è molto importante per noi fare ciò in cui crediamo. Questo dimostra che siamo sulla strada giusta. Abbiamo promesso ai ragazzi che le cose sarebbero andate bene, quindi è stato bello vederli, dice Floden.

Come se non bastasse, Kjetil Borch ha vinto le gare di singolare. Porsche ha vinto per il 20% sul danese Sveri Nielsen e per il 35% sul tedesco Oliver Zeidler dopo un’intensa gara finale.

READ  La sorpresa più grande, la prima squadra che esplode e il marcatore a cui nessuno pensa

Kjetil Borch ha remato con successo per vincere la gara di singolare. Foto: Balint Czucz / Norges Roforbund

La regata è stata l’ultima della Coppa del Mondo prima delle Olimpiadi di quest’estate e Floden sa che questo significa che i diportisti norvegesi possono combattere al meglio a Tokyo.

– Pensi che andrà bene questo fine settimana?

– Sì, lo immaginavo. L’unica domanda era che giorno sarebbe arrivato. Abbiamo fatto progressi da quando abbiamo iniziato l’allenamento in acqua in ritardo a causa delle restrizioni coronariche. Abbiamo costruito durante la stagione delle competizioni e sapevamo che Kjetil e Are/Kristoffer appartenevano al livello più alto. Floden dice che è stato anche un piacere vedere i quattro esibirsi così bene.

Inoltre, Birgit Skarsten ha migliorato il suo record mondiale due volte questo fine settimana.