Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

-Non sai mai cosa potrebbe succedere

-Non sai mai cosa potrebbe succedere

– È bello che le persone ci sostengano e siano solidali, ma è positivo che rimangano sugli spalti durante le partite.

Martin Odegaard è una delle due stelle internazionali nella squadra nazionale. Tutti vogliono un pezzo di lui e di Erling Braut Haaland.

Ciò fa sì che alcuni facciano di tutto per garantire uno stretto contatto con gli idoli.

Venerdì è successo di nuovo contro la Repubblica Ceca. Uno spettatore è entrato in campo e poi si è diretto verso Odegaard.

Di norma, i camionisti hanno intenzioni pacifiche e non desiderano altro che un selfie. Ma la Federcalcio nigeriana e l'Associazione internazionale dei giocatori stanno ora prendendo sul serio questa tendenza in crescita.

– Non sono solo i tifosi a prendere d'assalto il campo durante le partite internazionali a Ulleval. È anche estremamente pericoloso e irresponsabile da parte di coloro che lo fanno, dice al VG il capo della sicurezza Geir Elefsen.

La FIFPRO ha recentemente presentato un rapporto indicante che il 76% delle associazioni di giocatori a livello internazionale ritiene che la sicurezza dei giocatori sia una preoccupazione crescente.

READ  Pedersen si è precipitato al nuovo argento della Coppa del Mondo nelle Alpi - NRK Sport - Notizie sportive, risultati e programma di trasmissione

Secondo il rapporto, il problema più grave sono gli oggetti lanciati dagli spalti, dove i portieri sono particolarmente esposti. Vengono menzionate anche discriminazioni come gli appelli razzisti, nonché invasioni dei campi di allenamento e dei campi di battaglia.

Il rapporto rileva che in particolare le città candidate sono a rischio, come è avvenuto a Melbourne nel 2022, quando il portiere del Melbourne City Tom Glover ha subito una commozione cerebrale dopo essere stato attaccato dai tifosi entrati nello stadio.

Foto: Will Murray/EPA/NTB

Christopher Vachog è il presidente del sindacato norvegese dei giocatori NISO. Dice che gli atleti vivono le arene norvegesi come sicure.

“Tuttavia noi della NISO siamo consapevoli dei disordini causati dall'uso di fuochi d'artificio, di segnali di posizioni politiche diverse durante eventi sportivi e di altre intrusioni sul campo indoor”, dice Fachog, che sottolinea che si vuole essere vicini al pubblico.

Christopher Fachog
<-Christopher Fachog

– La consapevolezza ora è che la questione deve essere sollevata di nuovo in modo che tutti coloro che fanno parte dello sport norvegese siano d'accordo su come agire. Il rovescio della medaglia ha a che fare con controlli e procedure di sicurezza più severi, che possono compromettere l’esperienza del pubblico, afferma Fachog.

I giocatori della nazionale pretendono che il pubblico si controlli.

– Potrebbe essere pericoloso. Non si sa mai chi scenderà in campo. Nella maggior parte dei casi sono solo i tifosi entusiasti che vogliono scattare foto, ma consiglio alla gente di non correre in campo. Poi è preferibile aspettare fuori dallo stadio o dall'hotel per scattare la foto, dice il giocatore del Sassuolo e nazionale Christian Thorstveit.

READ  Astrofisico di fama mondiale celebra il record di Warholm - VG

– Senti tensione nella posizione di Odegaard?

– No, penso che la maggior parte delle volte sappiamo che le cose stanno andando bene. Vogliono solo una foto o una firma, quindi di solito non ci sono problemi, dice Thorstveit.

Venerdì, quando l'arbitro ha fischiato la finale contro la Repubblica Ceca, le guardie di sicurezza si sono precipitate per assicurarsi che nessuno salisse sul tappeto. Tre volte nelle ultime quattro partite internazionali, la gente è scesa in campo.

Cristiano Thorstveit
<-Cristiano Thorstveit

Il giocatore della nazionale Jorgen Strand Larsen chiede al pubblico di restare sugli spalti.

– Qui i portieri devono prendersi cura dei giocatori, perché non si sa mai cosa potrebbe entrare in campo per ferire i giocatori. Di norma, è solo positivo, ma non si sa mai. “In Inghilterra c'erano scene in cui i giocatori venivano picchiati, quindi bisogna stare attenti”, dice il giocatore della Liga.

Jørgen Strand Larsen
<-Jørgen Strand Larsen

Si ritiene che Odegaard abbia notato venerdì un temporale “amichevole”.

– Non è una situazione divertente ritrovarsi con qualcuno che corre verso di te, perché non sai mai cosa potrebbe succedere, dice l'aggressore.

Martedì alle 19:00 la Norvegia incontrerà la Slovacchia a Ulleval.