Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Palm Beach: si riferisce a uno stile diverso

Questo articolo è stato originariamente pubblicato FinanceVision Motor.

Il Palm Beach GT60 è un classico americano del Downest con una prua alta e inclinata, un ponte di poppa basso e una sovrastruttura piuttosto arrogante. Marc Richards, che era responsabile del design e ha guidato la produzione, ha tratto ispirazione dal design italiano. Nel classico costume Riva l’ombelico tira fuori la barca quando viene tirata la poppa.

Velocità oltre i 40 nodi: I motori sono collegati alle marmitte tramite aste in fibra di carbonio. 2 x 1.000 cavalli danno una velocità massima di 40 nodi. Foto: Palm Beach

Tradizione come barca da pesca

La spiaggia di palme vista dagli occhi europei rappresenta uno stile strano. Gli americani lo adorano perché si basa sulle tradizionali barche da pesca utilizzate sulla costa del Maine. I modelli europei delle stesse dimensioni di Azimut, Princess e Sunseeker, solo per citarne alcuni, hanno più bordi liberi, più angolo e più vetro e più vetro nella struttura superiore. Di norma, hanno un tetto scorrevole più grande e più patio di una GT60. Le alternative europee sono progettate pensando alla funzionalità: possono utilizzare quanto più spazio possibile come case di campagna galleggianti.

Immagazzinaggio: Una stanza nasconde lo spazio per un grande gommone a un prezzo accessibile lanciato tramite la piattaforma del bagno.  Foto: Palm Beach

Immagazzinaggio: Una stanza nasconde lo spazio per un grande gommone a un prezzo accessibile lanciato tramite la piattaforma del bagno. Foto: Palm Beach

Se non richiedi molto al numero di cabine sotto il sito, un ponte duro in forma di festa e non hai bisogno di spazio per una squadra di calcio nel salone, è più probabile che ti goda il GT60 rispetto a una barca europea. Sicuramente attirerai l’attenzione – sembra strano – che il consumo americano è più caro della maggior parte delle alternative europee.

READ  Nostalgia del flirt linguistico delle vacanze

Torretta per il fuoco

Il Palm Beach GT60 è una barca goffa molto semplice. Dalla piattaforma del bagno, attraversi quasi il marciapiede attraverso un cancello sul lato di dritta. Si apre la poppa e si scopre un ampio ripostiglio dove trova posto un gommone lungo circa tre metri. Il patio ha una piccola zona salotto per quattro persone ed è utilizzato come consolle dove è possibile disporre di lavello, barbecue e frigorifero. C’è spazio per una macchina per il ghiaccio su una console leggermente più piccola.

Si accede al soggiorno attraverso la porta a vetri elettrica. Qui hai una zona pranzo con panche standard, tavoli e due posti a sedere. Ci sono due posti per un guidatore e un posto extra per un passeggero davanti al parabrezza. Ad eccezione del grande parabrezza curvo, tutti i finestrini e la parete posteriore del pianale posteriore possono essere aperti e chiusi. Questo viene fatto utilizzando un alzacristalli elettrico.

Quando scendi dal salone, incontri direttamente il posto vacante. È abbastanza grande da cucinare per quattro. Ci sono solo due stanze sulla barca. Entrambi sono spaziosi e hanno molto spazio e box doccia separato con bagno annesso.

Piccolo patio: c'è uno spazio sul retro della barca e uno spazio sul fondo del ponte.  Foto: Palm Beach

Piccolo patio: c’è uno spazio sul retro della barca e uno spazio sul fondo del ponte. Foto: Palm Beach

Facile e veloce

Mark Richards è un marinaio. Ha vinto nove volte la classica Sydney Hobart boat race, l’ultima nel 2018 con il Maxi-Racer Wild Oats XI. Negli anni ha anche maturato esperienza come costruttore di barche. Tra le altre cose, è stato coinvolto in numerosi miglioramenti all’avena selvatica forniti dal barcaiolo John McConaughey nel 2005. La sua filosofia si basa sulla barca barca: il centro di gravità per rendere la barca il più semplice possibile e mettere più peso possibile. Pertanto, la GT60 ha una soluzione meccanica alquanto insolita. I due motori Volvo, ciascuno con una potenza di 1.000 cavalli, si trovano approssimativamente a bordo nave in una spaziosa sala macchine sotto il pavimento del salone. I motori sono collegati agli azionamenti bot IPS con barre in carbonio.

L’overlay div è responsabile del mantenimento dell’oscuramento del resto del pannello. Il peso verrà risparmiato poiché non si utilizza troppo vetro. L’interno è costituito da pannelli compositi leggeri rivestiti con uno strato sottile. La barca pesava 23 tonnellate prima che i serbatoi del gasolio montati tra il vano motore e le cabine fossero riempiti. Si tratta di cinque tonnellate in meno del Sunseeker Predator Evo60.

Il 60 piedi inglese ha cavalli 2×1000, che offre una velocità di 34 nodi. Il GT60 va bene per 40 nodi. Se sei di fretta durante un viaggio, puoi viaggiare a una velocità di 30 nodi. Hai un limite di 480 miglia nautiche e utilizzi sei litri di gasolio per miglio nautico.

Se lo si desidera: pannelli compositi rivestiti con uno strato sottile all'interno.  Sotto il ponte puoi ottenere uno stile ancora più moderno.  Foto: Palm Beach

Se lo si desidera: pannelli compositi rivestiti con uno strato sottile all’interno. Sotto il ponte puoi ottenere uno stile ancora più moderno. Foto: Palm Beach

Molte scelte

Un nuovo 60 piedi ha un prezzo compreso tra 15 e 20 milioni di corone. Se scegli Azimut S6 o Sunseeker Predator 60 Evo, avrai più spazio per soldi. L’Idama 62S è una “barca muscolare” italiana con un pozzetto aperto – se vuoi l’aria nei capelli. Con 2.800 cavalli in sala macchine, la barca va bene per 40 nodi. Il Prestige 590S è un sostituto francese. Questa barca ha un livello di sterzo sul tetto della cabina. I motori standard sono 2 x 600 cavalli, che offre velocità massima sotto i 30 nodi.

Apertura: Le finestre di vetro e la parete posteriore possono essere aperte e chiuse.  La barca ha un piccolo tetto apribile.  Foto: Palm Beach

Apertura: Le finestre di vetro e la parete posteriore possono essere aperte e chiuse. La barca ha un piccolo tetto apribile. Foto: Palm Beach