Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Peter Eliasen Marcialonga è pronto per il 2022

Alla fine della scorsa stagione, Peter Eliassen si è dimesso per la seconda volta. Ma in un’intervista con Wisma Sky Classics, ha chiarito che questo non era l’ultimo addio:

– Spero di poter giocare molto a sciare in futuro, e anche di poter partecipare ad alcune gare Wisma Sky Classics, ha detto Peter Eliasen a maggio.

Oggi, durante una conferenza stampa ospitata dalla Marcialonga, il team manager di Robinson Trentino Bruno Debertolis ha annunciato che Eliassen Marcialonga farà parte della loro squadra per il 2022.

– Non lo vedo come un ritorno. Ma spero che possiate divertirvi ad allenarvi verso le corse e fare un bel viaggio attraverso la Val di Fiemme. Ma non mi sono allenato come prima, ed Eliassen dice a Wisma Sky Classics che le aspettative non sono alte

– Ho fatto alcune brevi sessioni di stock, un po’ di allenamento della forza e alcune corse intermedie. Quindi, l’allenamento non è come prima. Non so per il futuro, ma Eliasen dice che potrebbero esserci una o due gare in più.

– Bruno Deportolis mi ha contattato alla fine della scorsa stagione e mi ha invitato a unirmi alla squadra di Marcelona, ​​dice Eliasen.

Attraverso il suo lavoro, Bruno Depertolis ha lavorato per aumentare l’interesse per lo sci di fondo in Italia, qualcosa che Eliassen ha voluto sostenere.

– Penso che Bruno Depertolis abbia svolto un ottimo lavoro di promozione dello sci di fondo in Italia, e lo riconosco per i suoi valori e l’impegno per lo sport. Quindi, Eliasen dice che sarebbe felice di essere nella sua squadra.

Anche Debertolis è ottimista. Per la squadra italiana è stato un grande onore ingaggiare uno dei migliori fondisti di tutti i tempi.

READ  Italian Gold - La Norvegia ha dovuto infrangere le speranze sull'oro

– Peter ed io siamo amici da molto tempo, quindi ho deciso di chiamarlo questa primavera e chiedergli se è interessato a questa nuova sfida. Peter non era sicuro di potersi allenare come prima, ma gli ho detto che la cosa più importante per me era vedere i tifosi italiani vestiti con la divisa della squadra italiana e tifare per uno dei più grandi di tutti i tempi, spiega DePertolis.

A settembre Bruno richiamò Peter per sapere se si era allenato abbastanza e se voleva unirsi all’avventura italiana.

– Pietro senza dubbio. Si è allenato bene e voleva stare con la squadra. La Marcialonga è la scommessa più grande per molti tifosi. È stata una grande festa. Tutti sono contenti di un cuore così grande per il buon cibo, la montagna e lo sci di fondo nella Sunny Fim Valley, conclude Debertolis.

Per saperne di più:
Secondo classificato norvegese per Robinson Trentino
Pianifica Wisma Sky Classics