Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Record di crescita economica elevata in Cina

La Cina è stata la prima a bloccare intere città e regioni quando la pandemia di Corona ha colpito il paese all’inizio del 2020. Si temeva che la Cina avrebbe avuto la sua prima recessione tecnica, con l’attività economica in declino per diversi trimestri.

La Cina è riuscita a tenere a bada la recessione con solo un calo del PIL nel primo trimestre dello scorso anno. La Cina può ora lasciarsi alle spalle un trimestre storico con una crescita economica del 18,3%, secondo la presentazione del prodotto interno lordo del primo trimestre di venerdì.

Crescita debole il resto dell’anno

Come al solito, la Cina fornisce statistiche economiche dettagliate diverse settimane prima che le altre principali economie mondiali siano pronte a raccogliere ed elaborare i loro numeri. La Cina è uscita per prima, due settimane dopo la fine del trimestre.

Ci si aspettava numeri forti, anche da istituzioni finanziarie internazionali e società di analisi. Colpire. Neanche questo era sorprendente.

La Cina è stato il primo paese a testimoniare un calo del Corona nel primo trimestre dello scorso anno, del 6,8 per cento l’anno scorso. Il basso livello del trimestre ha previsto un rimbalzo dell’attività economica quest’anno. È stata una crescita unica di attività. Le esportazioni sono aumentate del 61 percento nei primi due mesi e del 35 percento di crescita per la produzione industriale, gli investimenti di capitale e il commercio al dettaglio”, ha scritto l’istituto finanziario ING.

C’è stata un’enorme richiesta da parte dei clienti internazionali di apparecchiature elettroniche e mediche a causa dei continui alti tassi di infezione nel resto del mondo e dell’uso domestico. Con

READ  La Norvegia sta andando come un proiettile - E24

Ciò indebolirà il resto dell’anno poiché altri paesi si apriranno e i consumatori inizieranno a spendere di più nel settore dei servizi. “Non credo che questa attività continuerà”, ha detto alla CNBC Larry Hu, capo economista cinese della Macquarie Financial Corporation of Australia.

A marzo, le esportazioni cinesi sono aumentate di oltre il 30%. L’istituto finanziario Nomura ritiene che la crescita delle esportazioni scenderà tra il 10 e il 15% ad aprile e sarà significativamente inferiore entro la fine dell’anno.

blocco di fronte al resto del mondo

La leadership comunista ha cercato di mantenere basse le aspettative. Durante il Congresso del popolo di marzo, il primo ministro Li Keqiang ha affermato che l’obiettivo era raggiungere una crescita economica di “circa il sei percento” per il 2021. Le previsioni degli analisti superano in media l’otto percento.

“La Cina guida un quarto del resto del mondo nella ripresa economica”, ha detto il viceministro degli Esteri del FMI Zhou Min durante una conferenza online lo scorso fine settimana.

Il capo economista Ren Ziping della società di intermediazione Soochow Securities sottolinea che le sfide sono in linea con la Cina.

“Le basi per un’ulteriore ripresa economica non sono solide. Infrastrutture e investimenti immobiliari sono sotto pressione. La crescita dei consumi rallenterà a causa delle sfide nel mercato del lavoro e del reddito privato”, ha scritto in un rapporto. “Le esportazioni che hanno beneficiato di la pandemia diminuirà man mano che l’Europa e gli Stati Uniti si riprenderanno gradualmente”.

L’India, che ha una popolazione simile alla Cina, ha stabilito un nuovo record di infezione questa settimana con oltre 200.000 infezioni registrate mercoledì. La Cina ha 12 persone infette. In totale, la Cina ha confermato meno di 100.000 infezioni dai primi casi poco prima del nuovo anno dello scorso anno.

READ  Leggero aumento a Wall Street - E24

– Il prezzo può essere molto alto

Gli Stati Uniti e la Cina vogliono diventare meno dipendenti l’uno dall’altro. Il presidente Joe Biden sta esortando le aziende americane ad aggiungere una maggiore produzione di componenti essenziali negli Stati Uniti, tra le altre cose. La Cina sarà meno dipendente dalla tecnologia e dai brevetti statunitensi.

L’app Elite è stata bandita in Cina e ora ne hanno fatte le proprie copie

Clubchat, Clubhorse o Capital Coffee? Clubhouse è vietato in Cina e quindi sono consentite innumerevoli copie.

01:09

Inserito:

Helge Berger, capo della filiale cinese del Fondo monetario internazionale, mette in guardia contro questa disconnessione.

Il mondo è diventato molto integrato. Se smetti di condividere la conoscenza tra paesi o oltre confine, alla fine dovrai pagarne il prezzo. Quel prezzo potrebbe essere troppo alto, ha detto Berger a Bloomberg venerdì mattina.

Il FMI ritiene che ciò comporterà perdite di terra pari al cinque percento della creazione di valore. Sono dieci volte i costi delle tariffe punitive che i due paesi si sono imposti durante la guerra commerciale negli ultimi quattro anni.

– Il capo della Cina presso il Fondo monetario internazionale ha affermato che è importante che queste due importanti e grandi economie, che sono molto importanti per l’economia globale, trovino un modo per cooperare.(Termini)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o i nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri casi utilizzando un collegamento che conduce direttamente alle nostre pagine. Tutto o parte del Contenuto non può essere copiato o altrimenti utilizzato con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per ulteriori condizioni vedi qui.