Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

– Russare come un vecchio – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

– Russare come un vecchio – NRK Sport – Notizie sportive, risultati e programma delle trasmissioni

L'avventura di Johannes Thingnes Bø con la nazionale è iniziata ad Hafjell nel 2012. Il giovane è arrivato alla partita pieno di aspettative ed entusiasmo.

Essere messi nella stanza con Ole Einar Bjørndalen non è stato meno emozionante. Il rispetto per la leggenda del biathlon era grande e Thingnes Bø fu sistemato obbedientemente in cima alla cuccetta.

Ollie sarebbe arrivato più tardi quella sera, quindi non potevo portare il letto matrimoniale di sotto. Quindi ero di buon cuore e rispettavo il re stesso, come dice l'ironia.

Dopo un po', Bjoerndalen entrò nella stanza. Ma quella che avrebbe potuto essere una convivenza a lungo termine si è conclusa dopo l’incontro.

Frisk: Johannes Thingnes Bø gioca nella nazionale da 12 anni. Qui dall'inizio della sua carriera.

Immagine: NTP

Uscite immediatamente

Non ci volle molto prima che Bjørndalen ne avesse abbastanza delle abitudini notturne di Thingnes Bø.

È stato emozionante, finché non abbiamo scoperto che di notte russa come un vecchio. Quindi non siamo più coinquilini. Poi ha ottenuto per lo più una stanza, sorridendo.

Thingnes Bø ricorda che Bjørndalen andò a stabilirsi altrove. Non era così che voleva presentarsi al grande eroe.

Da allora non siamo quasi stati coinquilini. Ha detto che non voleva vivere con qualcuno che russava.

Sturla Holm Lægreid è stato deriso dai suoi compagni di squadra dopo aver pubblicato una foto di Barr sui social media.

Saluti, Bjoerndalen

Tre mesi dopo che Bjørndalen vinse tre ori nel campionato juniores del 1993, nacque Thingnes Bø. È cresciuto con la star della TV e i suoi sogni si sono avverati quando finalmente sono diventati compagni di squadra.

Già nel primo incontro Thingnes Bø eccelleva. Poche persone conoscono il biathlon meglio di Bjoerndalen e cosa serve per raggiungere il successo. Ce l'aveva il giovane Gippling.

Ancora un po' fragile, ma con la testa adatta al biathlon, ha impressionato fin dall'inizio.

Era giovane di età, ma era sempre maturo nel suo comportamento, maturo nel modo in cui comunicava con le persone. Era sempre cinque anni avanti rispetto alla sua età, pensò Bjorndalen.

Ole Einar Bjoerndalen

Leggenda: Ole Einar Bjørndalen è uno dei più grandi giocatori di biathlon di tutti i tempi.

Foto: Roy Kenneth Sidneys Jacobsen/NRK

La resistenza è stata presente fin dall'inizio e gradualmente è apparsa anche la massa muscolare necessaria. “Può essere bravo quanto vuole”, crede Bjorndalen.

Per me Johannes era motivante, lungimirante e intelligente. Anche perché aveva molta paura. Non aveva rispetto quando si unì alla squadra, dice Bjoerndalen.

Mostra una persona indipendente che ha avuto l'opportunità di ottenere l'accesso. Lo abbiamo visto molto presto. Ma non potevamo aspettarci che diventasse così inattivo come lo è stato negli ultimi anni.

Giocatori: Il biathlon maschile ha contribuito ai Giochi a far volare le ore nella città di Nove Mesto nel campionato mondiale.

Arco della Cosa-Mago

Il giovane tuffatore sarebbe poi diventato l'erede di Bjorndalen, il miglior atleta del mondo.

Oggi Bjørndalen segue i Campionati mondiali di biathlon come esperto per TV 2. A Nove Mesto ha visto finora Thingnes Bø vincere due medaglie d'oro e due d'argento per una collezione di medaglie in continua crescita.

Adesso vede più o meno la stessa cosa, come quando il giocatore occidentale si unì per la prima volta alla squadra nazionale.

Questo è John. Riuscì a evocare la forma dell'eroismo. Non era neanche lontanamente vicino a quel livello all'inizio di quest'anno, ma ora è di nuovo al suo meglio.

Thingness Bow e Bjørndalen

Medaglia: nel campionato mondiale di Hochfilzen nel 2017, Thingnes Bø e Bjørndalen sono saliti insieme sul podio.

Immagine: NTP

Il teschio del vincitore è acceso e in modalità WC.

– È un atleta molto intelligente e loda Bjoerndalen.

Chi è il più grande?

La collezione Johannes Thingness Bö comprende ora 19 medaglie d'oro del campionato mondiale. Ce n'è solo uno dietro i 20 di Bjørndalen, che attualmente è il biatleta più vincente della storia.

– È enorme, dice Thingness Poe, ma nota che oggi ci sono più esercizi nel programma rispetto a prima.

– Ma poi non durerò nemmeno fino a 44 anni. Potrebbe salire un po'.

Johannes cose Boe

Golgut: La ricerca delle medaglie è iniziata a Nove Mesto.

Immagine: NTP

Bjørndalen si sente sollevato quando Thingnes Bø gli respira sul collo ed è sicuro che presto il record d'oro verrà battuto.

È ben avviato e continuerà per diversi anni. Per lui è una partita facile, dice l'esperto di TV 2.

D'altra parte, quando gli è stato chiesto chi fosse il migliore, Thingness Po è stato chiaro nel suo discorso.

-Uli Einar. A modo suo classificherei Uli Einar come il re del biathlon, e penso che Martin Fourcade fosse piuttosto crudo nel suo approccio. Sono entrambi modelli di ruolo.


Al-Nasr perde dopo la grande celebrazione – Foto da Discovery
00:20


READ  L'ambasciatore Olay Kennardal è l'ospite di stasera