Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Scopri l’acqua nell’atmosfera della luna più grande del sistema solare

La luna gigante Ganimede potrebbe avere un oceano sotterraneo con più acqua dell’intera Terra. Gli scienziati hanno ora scoperto anche tracce di acqua nell’atmosfera lunare.

Gli astronomi credono che su Ganimede, la luna di Giove, faccia molto freddo, quindi l’acqua liquida si trova solo lontano dalla superficie.

Ma gli scienziati ora credono di aver rilevato tracce di acqua nell’atmosfera lunare. La scoperta è stata fatta utilizzando il telescopio spaziale Hubble, che orbita intorno alla Terra a circa 600 chilometri nell’aria.

Ganimede è la più grande delle 79 lune di Giove, è grande meno della metà della Terra ma più grande del pianeta Mercurio. Ganimede potrebbe quasi essere un pianeta a sé stante, ma non lo è, perché orbita attorno a Giove.

Potrebbe sembrare un po’ un’immagine della nostra luna, ma non lo è. Questa è Ganimede, la luna più grande del sistema solare. L’immagine è stata scattata dalla sonda spaziale Juno all’inizio di quest’anno.

Le nuove scoperte sono state pubblicate sulla rivista Nature Astronomy.

Già nel 1998 Hubble scattò le prime immagini ultraviolette di Ganimede. Quindi gli scienziati sono stati in grado di vedere che la luna ha un campo magnetico simile a quello della Terra e hanno anche visto segni di ossigeno nell’atmosfera lunare.

Solo la luna con campo magnetico

Con un diametro di 5.268 chilometri, la luna di Giove, Ganimede, non è solo la più grande del Sistema Solare, ma anche l’unica con un proprio campo magnetico.

Questo campo magnetico crea luce polare, cioè ammassi di gas elettrizzanti luminosi nelle regioni ai poli nord e sud della luna – qualcosa di simile all’aurora boreale e all’aurora meridionale qui sulla Terra.

Gli scienziati credono che ci sia un oceano sulla luna. L’oceano ha una profondità di 100 chilometri, dieci volte più profonda della circonferenza della Terra, e si trova principalmente sotto la crosta di 150 chilometri di ghiaccio. Questa potrebbe essere più acqua della quantità totale sulla superficie terrestre.

(Fonte: Il blog di Eric Tandberg su forskning.no)

Ma dopo diverse analisi e molti anni di lavoro, i ricercatori hanno scoperto che non avevano scoperto solo l’ossigeno, ma tracce d’acqua.

– Sono state misurazioni difficili e sorprendentemente il nostro metodo ha funzionato, ma ci aspettavamo che lì ci sarebbe stato vapore acqueo, afferma Curt Retherford, professore presso l’Istituto di ricerca sud-ovest degli Stati Uniti e ricercatore dell’Agenzia spaziale europea, magasinet divulgazione scientifica. È uno dei ricercatori dietro il nuovo studio.

Più dell’acqua sulla terra

La superficie di Ganimede è costituita principalmente da ghiaccio solido. Ma sotto la crosta potrebbe esserci acqua, e più acqua di quanta ce ne sia sulla Terra, secondo la NASA.

io Nel 2015, i ricercatori hanno trovato segni Che c’è un enorme mare di acqua salata sotto la superficie.

La nuova scoperta mostra che può diventare così caldo intorno all’equatore lunare che poco ghiaccio sale nell’atmosfera.

Il telescopio spaziale Hubble sopra la Terra dopo che gli astronauti dello Space Shuttle Columbia hanno riparato il telescopio nel 2002.

Il telescopio spaziale Hubble sopra la Terra dopo che gli astronauti dello Space Shuttle Columbia hanno riparato il telescopio nel 2002.

L’anno prossimo, l’Agenzia spaziale europea (ESA) invierà una sonda spaziale su Giove. Succo di sonda (Esploratore della luna di ghiaccio di Giove) Esaminerai il gigante gassoso Giove e le tre lune Europa, Ganimede e Callisto.

I nostri risultati potrebbero fornire al team JUICE preziose informazioni che possono essere utilizzate per migliorare l’uso dei veicoli spaziali, afferma Lorenz Roth del Royal Institute of Technology di Stoccolma, il ricercatore principale dietro il nuovo studio, in un comunicato stampa.

All’inizio di quest’anno, la navicella spaziale Juno ha volato vicino a Ganimede. Scatta foto straordinarie che mostrano in dettaglio parti della superficie lunare. Compaiono crateri, solchi e campi chiari e scuri. per lui Più in questo caso su ung.forskning.no.

Riferimento:

Lorenz Roth M. Phil: L’idrosfera sublimata su Ganimede è stata scoperta dalle osservazioni del telescopio spaziale Hubble, la natura dell’astronomia, Julie 20201

READ  La Cina ha ricevuto nuove immagini di Marte - NRK Urix - notizie e documentari stranieri