Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sindrome ambigua: si riferisce alla Russia

Sindrome ambigua: si riferisce alla Russia

I tre media hanno pubblicato i loro articoli lunedì sera. Lì si sostiene che la sindrome potrebbe derivare dalle armi energetiche trasportate dai membri dell'Unità 29155 del servizio di intelligence russo GRU.

Il fenomeno noto come Sindrome dell’Avana è stato segnalato per la prima volta da diversi inviati presso l’ambasciata degli Stati Uniti a L’Avana nel 2016. Tra i sintomi c’erano mal di testa, emicrania, vertigini e perdita di memoria. Alcuni hanno riferito di aver sentito forti rumori e pressione sul cervello.

Successivamente, persone che prestarono servizio in molti paesi, compresi paesi occidentali come l’Austria, riferirono problemi simili.

Secondo il programma della CBS 60 minuti Le indagini sono in corso da cinque anni.

L'ufficiale in pensione Greg Edgren dice alla rivista di essere certo che dietro gli attacchi ci fosse la Russia e che facevano parte di un'operazione globale per neutralizzare i militari americani. Edgren ha condotto le indagini del Dipartimento della Difesa sugli incidenti.

Su questo tema il canale ha ottenuto commenti, tra gli altri, dalla Casa Bianca. Si afferma, tra le altre cose, che “continuano a sottolineare l’importanza di dare priorità agli sforzi per condurre un’ampia indagine sugli effetti e sulle possibili cause” dei problemi di salute menzionati.

Diverse agenzie di intelligence statunitensi hanno precedentemente affermato che è “estremamente improbabile” che un avversario straniero sia responsabile dei sintomi.

READ  Scandalo sessuale della difesa britannica