Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

“Stop the war!”: Incontro IYSSE di successo con gli studenti dell’Università Humboldt di Berlino

“Stop alla guerra! 100 miliardi di euro per l’istruzione e la salute, invece della promozione!”, era il titolo della discussione online organizzata dall’International Youth and Students Organization for Youth and Students for Social Equality (IYSSE) – International Youth and Students for Social Uguaglianza – alla Humboldt University (HU) Lunedì scorso a Berlino per gli studenti universitari, dove ho organizzato circa 60 studenti. Hanno partecipato persone. L’incontro è stato il primo di due eventi della campagna sponsorizzati dal gruppo IYSSE, durante la preparazione alla Humboldt University (StuPa) elezioni del parlamento studentesco.

Il candidato dell’IYSSE Gregor Kahl ha sottolineato l’importanza della campagna elettorale di quest’anno: l’organizzazione trotskista giovanile e studentesca si sforza di costruire un movimento socialista contro il fascismo e la guerra, ha affermato, e ha proseguito sottolineando che l’IYSSE è l’unica lista elettorale che ha combattuto contro il militarismo al centro della campagna elettorale – E quello dell’università, che gioca un ruolo centrale nella preparazione ideologica tedesca alla guerra.

Il rappresentante degli studenti di StuPa, Sven Worm, in una lettera aperta alla Presidenza dell’Università di Heliopolis [engelsk tekst] Che ci deve essere finalmente fine al sostegno di destra radicale e violenta del professor Jörg Babrovsky. La lettera aperta e l’annuncio dell’evento online hanno ricevuto una grande risposta tra gli studenti. Cal ha sottolineato che nel mezzo dell’escalation quotidiana della guerra in Ucraina, un riarmo incomparabile [Tysklands væpnede styrker] L’esercito tedesco, la battaglia contro l’esercito tedesco è di grande importanza.

IYSSE ha invitato Christoph Vanderer, leader del Partito socialista Gleichheitspartei (SGP) [Tysklands Socialist Equality Party] e autore del libroPerché sono tornati? Falsificazione storica, complotto politico e ritorno del fascismo in Germaniapresentare la prima relazione. Walkers ha sottolineato che la minaccia di una guerra nucleare è più grande che mai. Ha sottolineato che la brutale guerra in Ucraina è una guerra per procura delle potenze della NATO contro la Russia, che stanno preparando e provocando da anni.

READ  I medici in Nuova Zelanda parlano di scienza e verità

Walkers ha spiegato che dal colpo di stato di Maidan nel 2014 – orchestrato da Germania e Stati Uniti e portato avanti da forze di estrema destra – il regime di Kiev di destra ha intrapreso una guerra contro la popolazione di lingua russa dell’Ucraina orientale. L’invasione reazionaria dell’esercito russo è al tempo stesso un’espressione della bancarotta storica del nazionalismo russo e va decisamente respinta. Ciò che serve, ha detto, è la lotta per l’unità della classe operaia ucraina, russa, europea e internazionale.