Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Tenuto isolato in una stanza con le guardie della polizia fuori: Novak Djokovic ora “non vaccinato” riceve un enorme sostegno

Djokovic ha vinto più volte l’Australian Open. Fotografia: Kelly Devina/Reuters

anno Domini

anno Domini

La star del tennis Novak Djokovic è stata bandita dall’entrare in Australia per partecipare a un torneo di tennis a causa del suo stato di vaccinazione. Quando riceve un supporto massiccio?

Innanzitutto, Djokovic è stato esentato dalle regole sui visti che stabiliscono che coloro che entrano nel paese devono essere vaccinati contro il Corona.

Ma quando la stella del tennis è caduta, i politici hanno alzato i piedi. Impediscono ai serbi di entrare nel paese. Ciò ha portato Djokovic ora seduto in isolamento in una stanza con agenti di polizia in piedi fuori, scrive mail giornaliera.

Il padre, Srjan, sostiene che il serbo non ha la possibilità di chiamare nessuno dei suoi cari o di usare il cellulare.

supporti

Il padre ha rilasciato una dichiarazione riguardo al clamore che circonda il rifiuto di entrare dove ha detto che il figlio è tenuto prigioniero in Australia, ma è un modello per il resto del mondo.

– Questa non è una lotta per il mondo libero, questa non è solo una lotta per Novak, ma una lotta per il mondo intero! Si dice che abbia detto secondo il Daily Mail.

Un post più lungo della dichiarazione di suo padre è stato pubblicato sui social media.

Djokovic riceve supporto anche dai suoi colleghi.

Tennys Sandgren, che è stato anche bandito dagli Australian Open per aver messo un vaccino, ha scritto una serie di post su Twitter a sostegno del suo compagno di squadra.

READ  Gestione dell'anidride carbonica: la conferenza di Trondheim viene organizzata digitalmente per la prima volta

– Devo essere assolutamente chiaro qui. Due commissioni mediche separate hanno deciso di esentarlo (dal visto). I politici lo fermano. Scrive che l’Australia non merita di ospitare il Grande Slam.

Altri sono d’accordo.

– Segui le regole stabilite dalle autorità dello stato. Viaggi in tutto il mondo e poi le stesse persone che hanno approvato la tua richiesta ti dicono che non puoi entrare mentre sei isolato in una stanza. Questo non è il modo di trattare qualcuno. Umiliazione pubblica, scrive la giornalista Sasha Ozmo.

Anche il noto personaggio televisivo Gillian McKeith è arrabbiato con le autorità australiane.

La star del tennis Djokovic ha semplicemente smascherato il completo dispotismo e l’ipocrisia del governo australiano. L’unico motivo per cui gli australiani stanno così protestando contro la sua esenzione medica è che si sono messi in fila come buoni giovani schiavi e hanno fatto come aveva detto loro un dittatore. si alzò! Tu scrivi su Twitter.

Nella tarda serata di mercoledì, è stato riferito che il suo visto era stato cancellato e Djokovic era stato espulso dall’Australia.

READ  Clubhouse offre spazio per colloqui aperti in Medio Oriente - Dagsavisen

– Possiamo confermare che il signor Djokovic non è stato in grado di fornire i documenti per soddisfare i requisiti di ingresso, e quindi il suo visto è stato annullato. Le persone che non sono cittadini australiani, che non hanno un visto valido o il cui visto è stato revocato, saranno arrestate ed espulse dall’Australia, di cui al affermazione dalle autorità di frontiera.

Il presidente sostiene Djokovic

Sul campo ha preso parte anche il presidente della Serbia, Aleksandar Vucic. Dice che “tutta la Serbia” sostiene la star del tennis e che stanno facendo di tutto “per porre fine alle molestie del miglior tennista del mondo”. La Serbia ha convocato l’ambasciatore australiano al tappeto, scrive custode.

arrabbiato

L’eccezione della stella del tennis all’obbligo del vaccino ha suscitato critiche schiaccianti in Australia.

– Se le ragioni per l’esenzione di Djokovic sono insufficienti, verrà inviato al suo primo viaggio a casa, ha commentato mercoledì il primo ministro australiano Scott Morrison.

Non dovrebbe essere trattato diversamente. Non ci dovrebbero essere regole speciali per Novak Assolutamente Djokovic, continuò Morrison.

Stephen Barnes, ex vicepresidente dell’Australian Medical Association, ha affermato che la dispensa di Djokovic invia un segnale disgustoso a coloro che cercano di fermare la diffusione del coronavirus.

– Non mi interessa quanto sia bravo un tennista. Ha scritto che se si rifiuta di essere vaccinato, non gli dovrebbe essere consentito l’ingresso (nel paese) Twitter.

Il tennista spagnolo Rafael Nadal non supporta pienamente Djokovic. Ha affermato che il serbo “deve sopportare le conseguenze” della sua decisione di non ricevere il vaccino. Nadal ha detto che gli australiani hanno il diritto di essere arrabbiati.

READ  - Questa è come la punizione di essere infettati da Corona

Un tribunale ha detto giovedì mattina che Djokovic non poteva essere espulso fino a lunedì in attesa di un’udienza estesa. Ma è anche scritto che le autorità australiane possono rivedere la sentenza.

Registrati per iscriverti
o
Sostienici in altri modi
Se vuoi che il reinsediamento rimanga un contrappeso ai media ben consolidati e sostenuti dallo stato in Norvegia.

Phipps 124526
conto bancario 1503.94.12826
breve messaggio “Ripristina(200, – di nuovo) 2474