Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un altro forte aumento dei tassi di interesse dalla Riksbank svedese: ha aumentato il tasso di interesse di 0,75 punti percentuali

È ancora difficile valutare l’andamento dell’inflazione. La Riksbank adeguerà quindi la politica monetaria secondo necessità per garantire che l’inflazione ritorni all’obiettivo entro un tempo ragionevole, ha scritto la Riksbank in un comunicato stampa giovedì.

La banca centrale svedese aumenta il tasso di interesse dello 0,75%, il che significa che il tasso di interesse chiave svedese è del 2,5%, il livello più alto da prima della crisi finanziaria. A settembre la Riksbank ha alzato il tasso di interesse di un intero punto percentuale.

Secondo le previsioni della banca centrale giovedì, il tasso di interesse chiave sarà del 2,84% alla fine del periodo di previsione nel quarto trimestre del 2025. Pertanto, il picco dei tassi di interesse dovrebbe arrivare il prossimo anno e sarà poco meno di tre per cento. Cent, e rimarrà lì per un po’.

In anticipo, Riksbank avrebbe dovuto aumentare il tasso di interesse di 0,75 punti percentuali.

I risultati del mercato valutario potrebbero indicare che pochi sono rimasti sorpresi dalla forza dell’aumento dei tassi di interesse. Al momento in cui scrivo, devi pagare 10,86 SEK per 1 euro, più o meno come prima della decisione sui tassi di interesse. La corona norvegese è pressoché invariata rispetto alla corona svedese.

In attesa di tagli dei tassi di interesse nel 2024

L’economista di DNB Oddmund Berg ha scritto in un commento alla decisione sui tassi di interesse che il comunicato stampa e il percorso aggiornato dei tassi di interesse indicano che Riksbank è determinata a impedire che l’inflazione continui a salire.

Il percorso dei tassi di interesse suggerisce che dovremmo aspettarci un aumento dei tassi di 0,25 punti percentuali a febbraio, e c’è la possibilità di un altro aumento di 0,25 punti percentuali anche ad aprile, ha scritto.

Il capo economista Robert Bergqvist della SEB svedese osserva che la Riksbank non sarà disposta a tagliare i tassi di interesse durante il periodo di previsione che si estende fino alla fine del 2025. Tuttavia, si aspetta un taglio dei tassi dalla banca centrale svedese nel 2024, ha scritto su Twitter .

Il nuovo governatore della banca centrale

Questo è l’ultimo annuncio sui tassi di interesse da parte del governatore della banca centrale Stefan Ngve prima di cedere il suo incarico a Eric Theden. Ingves è governatore della banca centrale svedese dal 2006.

Thedéen viene dal suo lavoro come capo dell’autorità di vigilanza finanziaria svedese Finansinspektionen, e in precedenza ha lavorato come analista per la banca centrale svedese.

Entrerà in carica il 1° gennaio 2023. Ma non ci saranno annunci popolari sui tassi di interesse che Thedéen farà in futuro.

pressione inflazionistica

In questo momento, la Svezia sta vivendo un’inflazione elevata. A ottobre, l’Agenzia statistica svedese (SCB) ha riferito che i prezzi al consumo svedesi sono aumentati del 10,9% su base annua a ottobre. Questo è ben al di sopra dell’obiettivo della banca centrale.

READ  In un lungo viaggio con una piccola auto elettrica - caratteristica

A ottobre, i prezzi dei generi alimentari e delle bevande analcoliche sono stati del 17,2% più alti rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, mentre i prezzi dell’energia e del carburante, rispettivamente, sono stati del 25,6 e 32,7% più alti rispetto allo scorso anno.

L’inflazione è ancora molto alta. Mina il potere d’acquisto di molte persone, afferma il comunicato stampa, e rende difficile per le famiglie e le imprese pianificare le proprie finanze.

La prossima decisione sui tassi di interesse arriverà a febbraio.

crisi immobiliare

Allo stesso tempo, c’è un calo significativo dei prezzi immobiliari svedesi. In combinazione con tassi di interesse elevati, ciò può portare a una grave crisi sistemica, afferma l’investitore Peter Hermannrod.

– Un forte calo delle proprietà colpisce sempre altri punti del sistema e non c’è motivo di pensare che questa volta sarà diverso. Non conosco un solo caso in cui un drastico calo dei valori immobiliari non sia finito in problemi per le banche, direttamente o indirettamente, afferma Hermannrod.(Condizioni)Copyright Dagens Næringsliv AS e/o dei nostri fornitori. Vorremmo che condividessi i nostri stati utilizzando collegamenti che conducono direttamente alle nostre pagine. La riproduzione o altro uso di tutto o parte del Contenuto può essere effettuato solo con autorizzazione scritta o come consentito dalla legge. Per termini aggiuntivi guarda qui.