Un uomo di 49 anni è accusato di aver accoltellato a morte un uomo di 60 anni

0
2
Un uomo di 49 anni è accusato di aver accoltellato a morte un uomo di 60 anni

La polizia è intervenuta nell’abitazione e ha trovato l’uomo di 60 anni morto. Foto: Jan Kar Ness/NTB

Un uomo di 49 anni è stato accusato di aver accoltellato e ucciso un uomo di 60 anni che gli aveva affittato una stanza a Haugesund.

L’uomo assassinato di 60 anni è stato trovato morto in un appartamento a Haugesund il 14 agosto 2023.

Un uomo di 49 anni, che aveva affittato una stanza a un uomo di 60 anni, è ora accusato di averlo pugnalato più volte alla schiena e alla testa.

L’accusa di omicidio colposo è stata avanzata con ordinanza del Pubblico Ministero.

– Ammette la colpa. Inizialmente ha agito come portiere d’emergenza, ma ha ammesso di aver esagerato con le sue azioni difensive, ha scritto in un SMS al VG il difensore del 49enne Orjan Eskiland.

La figlia 60enne del defunto parlava ogni giorno al telefono con il padre. Quando non riuscì più a trattenerlo, divenne ansiosa. Tuttavia, si dice che il proprietario ora accusato abbia assicurato a sua figlia che non c’era motivo di preoccuparsi.

Secondo l’accusa l’omicidio è avvenuto il 1° agosto, due settimane prima del ritrovamento del 60enne.

Il 14 agosto la figlia si è recata da Oslo a Haugesund per verificare da sola se qualcosa non andava, dopo aver prima chiamato la polizia senza ottenere aiuto. Mentre lei e la sua amica si avvicinavano alla porta d’ingresso, sentirono un cattivo odore. Hanno poi chiamato nuovamente la polizia, che ora si è allontanata. Quando sono entrati in casa, secondo il rapporto, hanno trovato l’uomo di 60 anni morto Giornale di Haugesund.

Il proprietario era nel lago su una barca, ma la polizia lo ha trovato e arrestato.

READ  L'asilo è pieno di funghi

Nei primi interrogatori l’imputato ha negato di avere a che fare con il caso, ma ha poi confessato l’omicidio.

Tuttavia, sostiene che ciò sia stato causato da un litigio tra i due.

Il 49enne è accusato anche di aver prelevato denaro dalla camera da letto del 60enne dopo l’omicidio. Secondo l’accusa, avrebbe speso almeno 53.668 del denaro del defunto e ne possedeva altri 26.692 al momento del suo arresto.

L’avvocato Björn Axel Henriksen rappresenta il mio figlio defunto. Questo è quello che ha affermato in precedenza TV2 Che i bambini hanno difficoltà.

Henriksen ha detto: – A loro, la sua spiegazione sembra una favola di qualcuno che vuole sottrarsi alle responsabilità.

VG non è riuscito a ottenere un commento dal procuratore Henriette Kvinsland.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here