Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Violenti scontri a Rotterdam a causa delle misure Corona – VG

Incendio: venerdì sera a Rotterdam sono state incendiate biciclette, scooter elettrici e auto della polizia.

Almeno sette persone sono rimaste ferite, sono stati sparati colpi e un incendio è scoppiato nelle strade di Rotterdam venerdì sera quando una manifestazione contro le misure del governo olandese per affrontare Corona si è trasformata in una rivolta.

Inserito:

La polizia di Rotterdam ha detto su Twitter che la polizia era tra i feriti e aveva arrestato almeno 20 persone. Cannoni ad acqua sono stati utilizzati anche per congelare la folla che avrebbe sparato sulla polizia con fuochi d’artificio e attaccato le auto della polizia.

Tiro di avvertimento

Tra le altre cose, la polizia si è vista costretta a sparare colpi di avvertimento, ma si dice anche che abbiano sparato i cosiddetti colpi guidati, secondo la radio nazionale. noi.

– Ci sono feriti in relazione alla sparatoria, ha scritto la polizia su Twitter, senza menzionare il loro numero. ma secondo noi Devono essere circa due persone. Il giornalista deve essere tra i feriti. Le condizioni del paziente non sono note.

Una nuova manifestazione, prevista per sabato ad Amsterdam, è stata annullata dopo gli eventi di Rotterdam.

– Ieri sera è scoppiato l’inferno a Rotterdam. Quindi, non si sente autorizzato alla dimostrazione. scrive We Stand United Europe, che sabato ha indetto una manifestazione nella capitale olandese, riporta NTB.

La polizia ha scritto su Twitter sabato mattina di aver sentito voci secondo cui qualcuno aveva perso la vita nelle rivolte di venerdì, ma né loro né i Krepos olandesi hanno ricevuto alcuna segnalazione in merito.

READ  Maggioranza di sfiducia nei confronti del governo svedese - VG

Secondo la polizia, la manifestazione si è trasformata in una sommossa, con i manifestanti che hanno appiccato incendi in diversi punti, appiccando fuochi d’artificio e lanciando oggetti contro polizia e vigili del fuoco.

Inizialmente la polizia ha sparato colpi di avvertimento, ma sono stati sparati anche colpi mirati, secondo il NOS, che ha citato la polizia come segue: “A un certo punto la situazione è diventata così pericolosa che gli agenti si sono visti costretti a sparare dirette”.

La polizia ha ora avviato un’ampia indagine e chiede aiuto al pubblico, comprese foto e filmati degli incidenti.

Le auto della polizia stanno bruciando

Quattro auto della polizia sono state incendiate e la polizia ha dovuto proteggere i vigili del fuoco mentre cercavano di spegnere le auto in fiamme, secondo il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb, che ha descritto i disordini come “un’orgia di violenza”. scrive De Volkskrant.

Oltre: la foto, scattata sabato sera, mostra le biciclette bruciate nel centro di Rotterdam.

Un portavoce del sindacato di polizia ha detto che “il limite è stato raggiunto”, secondo il quotidiano olandese Telegrafo.

I miei colleghi di Rotterdam stanno attraversando un momento molto difficile. Sono stati così spinti in un angolo che sono stati costretti a sparare completamente per legittima difesa. Quello che sta succedendo qui è indescrivibile, dice al giornale Gerrit van de Kamp, presidente dell’Associazione di polizia ACP.

Ministro della Giustizia Fred Graberhaus Significare Le rivolte “non hanno nulla a che fare con le manifestazioni”. Il ministro si aspetta ulteriori arresti e che i colpevoli siano rapidamente assicurati alla giustizia.

Ritiene che gli eventi siano “disgustosi”.

READ  La rock star Ted Nugent: - Ha descritto la corona come fraudolenta

Nei Paesi Bassi, i passaporti Corona sono ora richiesti per entrare nei luoghi pubblici.

Auto della polizia: persone hanno attaccato auto della polizia e dato fuoco a cassonetti della spazzatura e arredo urbano a Colsingel, nel centro di Rotterdam.

Aspettando le manifestazioni in Austria

Si prevede che l’Austria assisterà a grandi manifestazioni spegne per dieci giorni da lunedì. Diverse migliaia dovrebbero scendere in piazza nella capitale, Vienna, e alle 13:00 la gente ha iniziato a radunarsi. Le autorità prevedono inoltre di introdurre un requisito generale per un vaccino entro il 1° febbraio.

Lo stato in precedenza aveva chiuso solo ai non vaccinatori, il che significa che i vaccinatori potevano uscire di casa solo eccezionalmente.

Il Partito della Libertà (FPOe) all’estrema destra ha chiesto alle persone di manifestare e il leader del partito Herbert Kekel, che ha il coronavirus, crede che l’Austria sia sulla buona strada per diventare una dittatura, scrive NTB.

Dimostrazioni anche in Australia

E l’agenzia di stampa ha scritto che migliaia di persone hanno anche manifestato contro il vaccino Corona e le misure Corona in diverse città in tutta l’Australia, mentre gli anti-dimostranti si sono riuniti a sostegno delle misure.

La polizia ha detto che fino a 10.000 persone hanno manifestato contro il vaccino dell’arteria coronaria a Sydney. Hanno protestato contro le procedure delle arterie coronarie e hanno chiesto la vaccinazione.

La vaccinazione corona è in gran parte volontaria in Australia, ma per alcuni gruppi professionali in alcuni stati sono stati introdotti requisiti di vaccinazione. Mentre la vita è ampiamente tornata alla normalità per le persone completamente vaccinate, in alcuni stati continua l’azione sui non vaccinatori.

READ  - Ma stai scherzando?

Diverse migliaia di persone hanno anche manifestato contro il procedimento di incoronazione a Melbourne, ma sono state raggiunte da circa 2.000 contro-manifestanti.

“Sono qui perché sono terrorizzata da ciò che sta accadendo nelle strade della mia città natale, Melbourne”, ha detto Maureen Hill.

Ha aggiunto che sono state prese tutte le misure per salvare vite umane.

– Le persone sono sconvolte e altre ne sono colpite, ma è una pandemia globale. Cos’altro possiamo fare? Lei disse.

Circa l’85% della popolazione australiana di età superiore ai 16 anni è stata completamente vaccinata. Le manifestazioni anti-coronavirus e la contro-manifestazione sono proseguite pacificamente.

Dall’inizio della pandemia in Australia sono stati registrati più di 195.000 casi coronarici e 1.933 decessi. Il paese ha una popolazione di 25 milioni.