Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Voci di onde che cambiano il tempo e lo spazio

Voci di onde che cambiano il tempo e lo spazio

Osservatorio LIGO, dove potrebbero essere state rilevate onde gravitazionali. (Immagine: Caltech/MIT/LEGO Lab)

Questa volta è iniziato con un tweet. Il fisico Lawrence Krauss ha fatto uscire il gatto dal sacco e il suo messaggio è stato ripreso da molti media.

In precedenza aveva ipotizzato se una delle più grandi scoperte scientifiche del 2016 sarebbe stata la scoperta delle onde gravitazionali. Lunedì ha twittato che le voci erano state confermate e che il laboratorio LIGO in California potrebbe aver rilevato le onde gravitazionali.

L'Osservatorio delle onde gravitazionali dell'interferometro laser (LIGO) è stato recentemente aggiornato ed è ora iniziata la ricerca delle sfuggenti onde gravitazionali.

Cos'è un'onda gravitazionale?

Secondo la teoria della relatività di Einstein, le onde gravitazionali esistono. Gli scienziati hanno cercato per cento anni per trovare queste onde, ma non è mai emersa alcuna conferma definitiva.

L'idea è che oggetti grandi e massicci nello spazio, come grandi stelle o galassie, piegano e allungano i loro campi gravitazionali. Questo invia onde attraverso i campi gravitazionali, allo stesso modo in cui si fa cadere una pietra nell'acqua.

Ma ovviamente le onde sono molto difficili da rilevare. I ricercatori mirano a trovare onde create da oggetti estremamente massicci, come le stelle binarie, dove due oggetti massicci orbitano l'uno attorno all'altro. Uno degli oggetti potrebbe essere una pulsar o un buco nero.

Ecco come gli scienziati immaginano che funzionino le onde gravitazionali. (Immagine: (Immagine: NASA))

LIGO cerca di trovare le onde utilizzando l'interferometria. Ciò significa che la luce laser viene inviata attraverso due tubi di uguale lunghezza in direzioni diverse e vengono misurate le fluttuazioni della luce.

READ  Più pericoloso delle droghe: la parola

Se ci fosse un’onda gravitazionale, il tempo e lo spazio cambierebbero su scala molto piccola. I tubi saranno più lunghi o più corti e i ricercatori potranno individuare differenze tra i due raggi laser che in realtà non dovrebbero esserci.

Qui puoi vedere uno schema di come funziona il sistema

– Niente da visualizzare

LIGO dice sul suo sito web Hanno iniziato lo stalking nel settembre 2015, ma questa settimana non hanno menzionato le nuove voci.

– Stiamo ancora raccogliendo dati e l'analisi delle informazioni richiede tempo e non abbiamo ancora alcun risultato da fornire, afferma Gabriela Gonzalez a Guardiano. È professoressa di fisica e portavoce dell'esperimento LIGO.

Ora sarà interessante vedere cosa pubblicherà LIGO nel corso del 2016. Se le voci sono fondate, sarà un grosso problema nel mondo della fisica. Gli scienziati che hanno già dimostrato l'esistenza delle onde gravitazionali potrebbero avere in tasca un premio Nobel.

LIGO ha ricevuto un'enorme quantità di attenzione, ma per quanto ne sappiamo non ha diffuso la voce.

Le cose non sono andate così bene l'ultima volta

Due anni fa si parlava molto anche di onde gravitazionali. Poi un gruppo di astronomi ha diffuso la notizia che avrebbero potuto aver trovato onde gravitazionali provenienti dall'universo primordiale. I dati provengono dal telescopio BICEP2 in Antartide e dal satellite Planck.

Questo è stato un grosso problema e Ipotesi sul premio Nobel Tutto cominciò quasi subito dopo.

Ma non ci volle molto prima che tutta la faccenda venisse alla luce. Si scopre che c'è un errore di misurazione La polvere cosmica ha interferito con i segnali.

Ora vedremo se le voci su LIGO vanno nella stessa direzione, o se effettivamente ci sono delle belle novità in arrivo da questo versante.

READ  - Non c'è posto per cucire - Dagsavisen