martedì, Luglio 16, 2024

Wall Street chiude in verde

Must read

Bertina Buccio
Bertina Buccio
"Lettore. Appassionato di viaggi esasperatamente umile. Studioso di cibo estremo. Scrittore. Comunicatore. "

Il numero di posti di lavoro vacanti negli Stati Uniti è stato ben al di sotto del consenso ed è ora al livello più basso da marzo 2021.

Il cosiddetto rapporto JOLTS (Job Opportunity and Employment Turnover Survey) di martedì ha mostrato che il numero di posti di lavoro vacanti negli Stati Uniti nel mese di luglio è sceso a 8,83 milioni, ovvero 338.000 unità, mentre in precedenza si prevedeva un calo a 9,47 milioni.

La reazione degli scambi alla Borsa di New York è stata positiva e le cifre sono salite fortemente. L’indice Nasdaq, dominato dai titoli tecnologici, ha chiuso in rialzo dell’1,74%, mentre il Dow Jones Industrial Average ha chiuso in rialzo dello 0,81%. Il più ampio indice Standard & Poor’s 500 ha chiuso in rialzo dell’1,40%.

Il rendimento dei titoli di stato statunitensi a 10 anni è del 4,12%, mentre l’indice VIX, chiamato anche indice della paura, è sceso del 4,24% a 14,44.

movimenti

Il proprietario di Facebook Meta, Amazon, Netflix, Apple e Alphabet (alias azioni FAANG) ha avuto una bella giornata in borsa martedì:

Le azioni di Facebook sono aumentate del 2,65% a 297,96 dollari.

Le azioni Amazon sono aumentate dell’1,24% a 134,79 dollari.

Le azioni Apple sono aumentate del 2,15% a 184,07 dollari.

Le azioni Netflix sono aumentate del 2,82% a 429,83 dollari.

Le azioni di Alphabet sono aumentate del 2,79% a 135,47 dollari.

Le azioni Tesla sono balzate del 7,48% nello stesso giorno in cui ha offerto la spedizione gratuita a tutti i suoi caricabatterie veloci in Europa.

Le azioni Oracle sono aumentate del 3,27% dopo che l’intermediazione UBS ha aggiornato il colosso del software da Neutral a Buy from Neutral, mentre l’analista ha confermato che le azioni potrebbero aumentare di un altro 20% a causa dei venti favorevoli legati all’intelligenza artificiale, secondo la rete CNBC.

READ  Presto potrai fare una crociera intorno alle Isole Canarie

“I mesi autunnali, settembre, ottobre e novembre, si stanno avvicinando rapidamente. Storicamente, questi mesi sono stati più volatili rispetto ad altri mesi dell’anno. Sebbene non vi sia alcuna garanzia che il mercato sarà più volatile nei mesi autunnali, ci sono Molti fattori possono contribuire al crollo, tra cui l’aumento dell’incertezza e della volatilità, compreso il timore di risultati più deboli,” ha scritto Roger Berntsen in un aggiornamento da Nordnet.

More articles

Latest article