Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Abid Raja: – Attacco frontale:

Bergen (Dagbladet): – Per me è abbastanza chiaro che Ola Borten Moe non ha la fiducia necessaria per essere un ministro in questo campo, dice Abid Raja (V) a Dagbladet.

Lunedì, il vice leader liberale ha visitato l’amministrazione e il parlamento studentesco dell’Università di Bergen.

La visita è avvenuta per caso poche ore prima della selezione degli studenti dell’Università Internazionale del Bahrain Per seguire gli studenti UiO come la scorsa settimana Il ministro per la ricerca e l’istruzione superiore, Ola Borten Moe (Sp), ha dichiarato spazzatura la più grande università della Norvegia. Il motivo è che gli studenti non si sentono una priorità.

Non è affatto appropriato

La decisione è stata adottata lunedì sera dopo una lunga discussione presso la casa dello studente di Kvarteret. La decisione si è basata sul fatto che il ministro ha adottato una politica molto riprovevole e il suo comportamento ha mostrato il suo disinteresse a prendersi cura della sua responsabilità nello sviluppo e nel rafforzamento del settore.

Nella decisione si afferma che “il Parlamento degli studenti si sente in dovere di rispondere al comportamento di Burton Meaux, inviando un chiaro segnale al governo che non è adatto come ministro per la ricerca e l’istruzione superiore”.

– Questo, ovviamente, è deplorevole, ma una vera realtà per i nostri studenti. Il ministro per la ricerca e l’istruzione superiore, Ola Borten Moe, non ha mostrato alcun interesse per gli studenti o per il settore che rappresentano. Adesso hanno parlato i nostri studenti, visto che il Ministro non è il benvenuto all’Università di Bergen. Semplicemente non possiamo permettere che un ministro ci chiami “adolescenti” quando solleviamo critiche realistiche al suo comportamento. Siamo stanchi del Dagbladet, afferma Axel Hocum, leader del parlamento studentesco dell’UiB.

READ  Dibattito del Finnmark, fine settimana | Il Finnmark non dovrebbe finire come un museo

Haukom si riferisce, tra l’altro, alle dichiarazioni rilasciate dal Ministro dopo la decisione dell’UiO della scorsa settimana.

“La reazione non parlando tra di loro – per annullare – è la reazione della pubertà”, ha detto Via Moe a Dagbladet la settimana scorsa.

Incontra gli studenti: Abid Raja (V) ha incontrato, tra gli altri, il leader del Parlamento studentesco UiB, Axel Hokum.  Foto: Marie Rosland/Dagbladet

Incontra gli studenti: Abid Raja (V) ha incontrato, tra gli altri, il leader del Parlamento studentesco UiB, Axel Hokum. Foto: Marie Rosland/Dagbladet
Mostra di più

Raja: Il ministro deve andare

Nonostante il vice leader liberale fosse tra i più strenui oppositori del ministro, Raja ammette che la protesta degli studenti è stata una sorpresa per lui.

Allo stesso tempo, si ritiene che questo sia solo l’ultimo di una serie di casi che danno l’impressione che Burton Mo non abbia la fiducia necessaria per continuare nella sede del governo.

– Quando un ministro perde la fiducia del dominio di cui è incaricato, l’unica cosa giusta per Sture è sostituire quel ministro. Dovrebbe accadere il prima possibile. Non ha la fiducia necessaria, continua Raja, portavoce del partito per la politica dell’istruzione e membro della commissione per l’istruzione e la ricerca del Parlamento.

Va cambiato: il vice leader liberale ritiene che ora sia il momento di ottenere un altro incarico per il ministro per la ricerca e l'istruzione superiore, Ola Borten Moe (Sp).  Foto: Torstein Boe/NTB

Va cambiato: il vice leader liberale ritiene che ora sia il momento di ottenere un altro incarico per il ministro per la ricerca e l’istruzione superiore, Ola Borten Moe (Sp). Foto: Torstein Boe/NTB
Mostra di più

per attacco frontale

Durante la riunione nazionale del Partito liberale di ottobre, l’ex ministro della Cultura e dell’uguaglianza ha lanciato un attacco diretto al ministro.

– Ola Borten Moe non è ministro per la ricerca e l’istruzione superiore. Raja ha dichiarato dal podio di essere il ministro della ricerca e dell’istruzione superiore.

Contro Dagbladet, Raja dice che Borten Moe ha quasi “lavorato come l’elefante nella stanza”.

La verità è che più di sei mesi fa, Burton Moe ha dipinto un quadro di quanto fosse terribile la situazione in Research Norway e che la sua politica fosse la migliore per correggere quei torti, dice Raja.

Indica il tumulto che ha circondato il Consiglio della ricerca negli ultimi sei mesi.

Dal novembre dello scorso anno, il Ministero ha seguito gli affari finanziari del Consiglio della ricerca e la sua gestione. Questo, tra le altre cose, ha portato Borten Moe a intervenire questa primavera e buttare via l’intero tabellone. Allo stesso tempo, ha portato l’ex ministro delle finanze e leader dell’SV Christine Halvorsen a guidare un consiglio ad interim.

– rimproverato dal presidente del Consiglio

Il pasticcio finanziario li ha lasciati a corto di diversi miliardi di corone e il Consiglio delle ricerche è stato costretto a ridurre drasticamente gli stanziamenti pianificati.

La scorsa settimana, il primo ministro Jonas Gahr Store (AP) ha promesso di ripulire le cose con un sussidio una tantum di 1,64 miliardi di NOK.

– Con questo, il governo sta ponendo fine al caos del precedente governo e garantendo la sostenibilità e la prevedibilità a lungo termine degli ambienti di ricerca norvegesi, ha affermato Storr.

Da parte sua, Raja pensa che Store stia ripulendo il casino per il ministro in carica.

– Questo è in una certa misura un colpo contro la retorica e le politiche di Burton Mo. Raja dice che è raro vedere questo tipo di rimprovero a un ministro da parte di un primo ministro.

Lunedì sera Dagbladet è stato in contatto con il Ministero dell’Istruzione per un commento da parte del ministro. Non hanno ancora risposto alle indagini.

Hai un consiglio dalla regione di Bergen? Chiama il nostro ufficio locale!

arrabbiarsi

Al-Raja non è il solo a criticare il ministro e la proposta di bilancio statale. A Bergen, la mancanza di fondi per un nuovo edificio per l’Accademia Grieg ha suscitato particolare indignazione.

Gli studenti di musica del College of Art, Music and Design hanno un disperato bisogno di nuovi edifici, ma il nuovo edificio non è menzionato nel budget proposto.

Lunedì, il vice leader di sinistra ha visitato l’edificio fatiscente della Nygård School nel centro di Bergen. L’edificio doveva essere temporaneo, ma ora circa 300 studenti del prestigioso collegio possiedono questi edifici da diversi decenni.

– Ci sono stanze molto piccole e pochissime stanze. Ci sono stanze inadatte, scarsa ventilazione, muffa, muffa e umidità. Le stanze sono difficili da sentire e tutti i campi sono semplicemente sovraccarichi. Nessuno ha ciò di cui ha bisogno, afferma Rona Kosberg (21), vicepresidente del comitato delle materie dell’Accademia Grieg.

Non è impressionato: Raja è chiaramente colpito dalle deplorevoli condizioni della Greg Academy, dove è, tra le altre cose, portato in tournée dalla matricola del terzo anno Rona Kosberg.  Tra le altre cose, ha mostrato come gli studenti debbano riporre la loro costosa attrezzatura nella tromba delle scale.  Foto: Marie Rosland/Dagbladet

Non è impressionato: Raja è chiaramente colpito dalle deplorevoli condizioni della Greg Academy, dove è, tra le altre cose, portato in tournée dalla matricola del terzo anno Rona Kosberg. Tra le altre cose, ha mostrato come gli studenti debbano riporre la loro costosa attrezzatura nella tromba delle scale. Foto: Marie Rosland/Dagbladet
Mostra di più

È chiaramente inalterato

Cosberg è al suo terzo anno di laurea in corno francese classico e lunedì è stato incaricato di visitare l’edificio della scuola elementare abbandonata.

Il Raja chiaramente non era impressionato dagli edifici, notando tutta l’aria cattiva, le strutture di stoccaggio e le crepe nei muri e nelle finestre.

– Mentre ammiro profondamente gli studenti, sono deluso dalla qualità dell’edificio. È impressionante che tu sia stato in grado di perseverare in quelle strutture. Non è così che dovrebbero imparare i futuri musicisti norvegesi. Questo non va bene, ha detto Raja agli studenti dopo il tour, riassumendo:

– Spesso sentiamo parlare di tali progetti e pensiamo: “Sì, sì, forse è abbastanza buono”. Ma questa è una di quelle cose che mi fanno pensare “questo non era abbastanza buono”.

Condivide così la speranza degli studenti dell’UiB che l’attuale governo trovi i soldi per costruire un nuovo edificio tanto atteso per l’Accademia Grieg prima di adottare il budget definitivo per il prossimo anno.

Frattura: ecco come appare una delle poche sale di formazione.  La stanza non è insonorizzata e le finestre non possono essere aperte nella stanza che manca di un'adeguata ventilazione.  Foto: Marie Rosland/Dagbladet

Frattura: ecco come appare una delle poche sale di formazione. La stanza non è insonorizzata e le finestre non possono essere aperte nella stanza che manca di un’adeguata ventilazione. Foto: Marie Rosland/Dagbladet
Mostra di più