Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Adesso si discute del futuro – ITavisen

Adesso si discute del futuro – ITavisen

I piani di Microsoft di offrire giochi Xbox sulle console rivali sono trapelati prima che la società stessa annunciasse il cambio di strategia.

Il modello di console di oggi lascerà il posto all'intelligenza artificiale, al cloud e ai potenti PC da gioco per gli appassionati?

Le fughe di notizie avevano un peso insolito, e giustamente: si rivelarono vere, ma solo per un numero limitato di giochi meno importanti. Insieme alle voci sulla vendita di giochi su altre piattaforme, ci sono state voci secondo cui Microsoft potrebbe abbandonare le console.

È improbabile che ciò accada in questo round (le console della serie dovrebbero essere aggiornate quest'inverno e la società stessa ha affermato che lancerà una console di nuova generazione), ma con lo sviluppo degli ultimi mesi, non è senza ragione che si potrebbe immaginare che l'azienda sta almeno pensando a un futuro diverso in cui i dispositivi locali sono meno importanti e forse del tutto irrilevanti come lo sono oggi. L'azienda ha accelerato lo streaming di giochi per diversi anni, ma la tecnologia non è ancora arrivata, soprattutto se lo sei NO Ha una rete domestica cablata. Ci sono anche domande su cosa farà Microsoft nella seconda metà di quest'anno: la Playstation 5 Pro dovrebbe essere più veloce della prima generazione, mentre la prima fuga di notizie suggerisce che le nuove console Xbox otterranno solo più spazio di archiviazione e una migliore connessione Wi-Fi. Fi.

L'intelligenza artificiale è ora una cosa reale, ed è qualcosa che abbiamo già sentito da EA utilizzando la tecnologia, mentre Microsoft sta cambiando la sua visione, il che significa molte interruzioni simultanee (inclusi diversi importanti tagli di posti di lavoro) per un'azienda che non ha mai avuto molto successo con AAA giochi di proprietà esclusiva di Sony.

READ  Il capo di Gran Turismo 7 respinge le accuse di aggressione...

Intelligenza artificiale e cloud

Peter Moore, che era a capo di Xbox negli anni 2000, ritiene che tutte le sedi centrali di Xbox nel mondo si stiano ponendo domande molto importanti sulla via da seguire, in termini di intelligenza artificiale: “Come Microsoft con Phil Spencer e Satya Nadella “In prima linea sono quelli che vengono a chiedere ai team riguardo al futuro, qual è la strategia generale con cui iniziare con Azure e l'intelligenza artificiale? Cosa facciamo con lo sviluppo di giochi con intelligenza artificiale? Come possiamo sviluppare giochi più velocemente, più economici e con meno dipendenti? Penso che queste siano domande che vengono poste adesso.” .

annuncio.

Anche durante il mandato di Moore, si parlava internamente del futuro dell'hardware, inclusa la possibilità di implementare l'hardware nei televisori piuttosto che produrre console esterne.

Ma penso che sia una domanda grande e importante quella che viene posta ora. Sono sicuro che Tokyo, Redmond, Washington, Kyoto, chiedono tutte la stessa cosa. Perché quando si avvia la nuova generazione, bisogna essere pronti ad assorbire perdite per miliardi di dollari. E il settore, alla luce di tutti i licenziamenti e di tutto ciò che stiamo attraversando in questo momento, è pronto per questo?

Peter Moore, ex capo di Xbox