lunedì, Luglio 22, 2024

La batteria dell’iPhone è fino al 30% migliore

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

TSMC e Apple testeranno l’ultima tecnologia dei chip da 2 nm la prossima settimana.

La produzione in serie di chip da 2 nm inizierà il prossimo anno

Apple sarà ancora una volta prima, come lo è stata con la tecnologia a 3 nm, con una tecnologia (Apple M3 è stato il primo in assoluto – l’A17 Pro della serie iPhone 15 Pro utilizza la stessa tecnologia – l’M4 utilizza la tecnologia a 3 nm migliorata) che aumenta le prestazioni, garantisce longevità .Batteria e fornirà migliori prestazioni AI, in questo caso, per “Apple Intelligence”.

I chip da 2 nm forniranno miglioramenti prestazionali stimati dal 10 al 15%. Anche la durata della batteria migliorerà leggermente, con un consumo energetico ridotto fino al 30% rispetto alla tecnologia a 3 nm. Tieni presente che l’uso diffuso delle funzionalità AI nel 2025 avrà un impatto negativo su questo, quindi non aspettarti un miglioramento complessivo del 30% nella durata della batteria. Circolano anche voci su iPhone più sottili, che potrebbero comportare un numero di mAh inferiore – nel qual caso Apple punta su una risoluzione di 2 nm.

Nell’estate del 2021 annunceremo quanto segue prima del lancio a 3 nm:

“Apple e Intel stanno testando i loro progetti di chip utilizzando la tecnologia di produzione a 3 nm di TSMC e si prevede che inizieranno la produzione commerciale nella seconda metà del prossimo anno. Secondo TSMC, la tecnologia a 3 nm può aumentare le prestazioni dei dati del 10-15% rispetto a 5 nm, riducendole al tempo stesso. consumo energetico dal 25 al 30%.

Considerando che ci sono voluti due anni per arrivare a 3nm. Dai rapporti secondo cui i test sono iniziati, probabilmente ci vorrà circa lo stesso tempo per raggiungere i 2 nm per iPhone e iPad.

READ  Un cambiamento gigantesco in Google potrebbe cambiare tutto

Il grande hack renderà l’iPhone, e quasi tutto il resto, più veloce

More articles

Latest article