lunedì, Luglio 15, 2024

Sandro Donali, Newcastle | Lo scandalo Donali scuote la Premier League: – Newcastle shock e sgomento

Must read

Ernesto Conti
Ernesto Conti
"Scrittore. Comunicatore. Drogato di cibo pluripremiato. Ninja di Internet. Fanatico della pancetta incurabile."

Recentemente, la coppia della Premier League Sandro Donali e Niccolò Zaniolo è stata coinvolta in uno scandalo sul gioco d’azzardo. Questo deve essere successo quando giocavano a calcio italiano rispettivamente per l’AC Milan e l’AS Roma.

Donali è stato portato al Newcastle per una cifra esorbitante quest’estate, mentre Zaniolo è in prestito all’Aston Villa dai turchi del Galatasaray.

La questione è diventata acutamente nota giovedì scorso quando entrambi i giocatori sono stati eliminati dalla nazionale italiana.

Dopo un sopralluogo della polizia italiana, i cellulari e i tablet dei due campioni del calcio sono stati sequestrati.

La mossa fa parte di un’indagine più ampia nei confronti di un totale di 12 giocatori. Le società di scommesse online sono sospettate di aver effettuato pagamenti nelle partite a cui hanno partecipato.

Per saperne di più: L’esperto reagisce al caso Gjert: – Cosa sta succedendo?

Rischio di sospensione prolungata

Donali costerà al Newcastle 55 milioni di sterline quest’estate e rischia una lunga squalifica dal calcio a causa del caso.

Il Tyneside Club è stato a lungo riluttante a commentare pubblicamente la questione, ma di conseguenza Custode La direzione del Newcastle deve essere scioccata e inorridita da ciò che sta accadendo ora. Mercoledì pomeriggio c’è stato anche un breve comunicato stampa del club:

– Newcastle può confermare che Sandro Donali è indagato dalla Procura italiana per presunte attività di scommesse illegali. Santo sta collaborando pienamente con questa indagine e continuerà a collaborare con le autorità competenti. Lui e la sua famiglia hanno il pieno sostegno del club. “A causa delle indagini, Sandro e Newcastle non possono commentare ulteriormente la questione”, si legge nella nota.

READ  Alexandra Daddario: - Sposata con:

Mentre giocava per il club nel periodo 2021-2023, Donnelly avrebbe ammesso di aver incassato nelle partite dell’AC Milan.

L’adescatore e consulente, 23 anni, Giuseppe Rizzo, ha confermato che Donali è alle prese con la dipendenza dal gioco d’azzardo.

– Sandro rimase scioccato. Sapeva che quello che aveva fatto era sbagliato. Spero che questo caso aiuterà a salvare la sua vita e quella di altri che lottano con lo stesso problema, ha detto Rizzo martedì.

Nel corso di un’udienza presso la Procura di Torino, il 23enne ha ammesso di aver pagato per le partite in questione.

Quanto a Zaniolo, i suoi rappresentanti hanno smentito che il giocatore dell’Aston Villa possa essere coinvolto nella vicenda.

Martedì, Niccolò Fagioli della Juventus, un altro giocatore sospettato nello stesso caso, è stato squalificato dal calcio per 12 mesi dalla Federcalcio italiana. Cinque mesi di quella sentenza verranno definiti sospensione condizionale della pena.

Fagioli ammette di aver violato le regole del gioco d’azzardo nel calcio

Leggi anche: La moglie di Rooney in lacrime: – Il matrimonio stava per finire

Nel maggio 2023, l’attaccante del Brentford Ivan Toney è stato bandito dal calcio per otto mesi per aver violato le regole del gioco d’azzardo del calcio inglese. Per inciso, quel caso non è collegato al caso ora pubblicato in Italia.

– Non dovremmo giudicarli

Il presidente della Federcalcio italiana, Gabriele Gravina, ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito alle accuse.

– Mi dispiace per questi due. Sono come bambini per me. Non dobbiamo sottovalutare questi giovani. La dipendenza dal gioco d’azzardo è un grosso problema nella società odierna. Dice che se hanno commesso un grosso errore, verranno giudicati per questo e riceveranno l’aiuto di cui hanno bisogno.

READ  Il pallavolista italiano è morto in un albergo di Istanbul

– Dobbiamo garantire che “questi bambini” possano tornare. Non li abbandoneremo, dice Gravina.

Il Newcastle ha ora rilasciato una dichiarazione in merito, ma è stato sottolineato che il club è sponsorizzato da tre diverse società di scommesse.

L’Aston Villa possiede anche società di gioco d’azzardo.

– Newcastle e Aston Villa dovrebbero essere solidali con i loro giocatori e rivedere i contratti che i club hanno con le società di gioco d’azzardo, secondo The Guardian, secondo un rapporto di The Next Big Step, un’organizzazione di volontariato che aiuta le persone con dipendenza dal gioco d’azzardo.

Donali ha segnato un gol in dieci presenze dal suo trasferimento al Newcastle. Zaniolo ha collezionato sette presenze con l’Aston Villa.

More articles

Latest article