Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Sarya Sato Bajracharya 20 Ricercatore Cult Erasmus Mundus

Costoso Sato Bajracharya Venti Accettato al programma di master congiunto Erasmus Mundus in Inquinamento ambientale e tossicologia (ECTPlus) Con una borsa di studio Erasmus Mundus interamente finanziata per un periodo di due anni.

Il programma ti consente di studiare all’Università di Bordeaux in Francia, all’Università dei Paesi Baschi in Spagna e all’Istituto norvegese di scienza e tecnologia in Norvegia. Durante i semestri in Francia e Spagna seguirà corsi base di biogeochimica dell’inquinamento, nonché di tossicologia ambientale acquatica e terrestre. I corsi includeranno anche componenti pratiche come analisi dei dati ambientali, chimica analitica e valutazione del rischio ambientale che ti aiuteranno ad acquisire competenze trasferibili per una carriera in tossicologia ambientale.

Sato Bajracharya, che si è laureato a dicembre in scienze ambientali, afferma che la sua specializzazione si concentrerà sull’inquinamento e la tossicologia dell’Artico. Trascorrerà un anno in Norvegia, compreso l’arcipelago norvegese delle Svalbard, con un lavoro sul campo per conoscere le conseguenze biologiche degli inquinanti ambientali sulla fauna selvatica alle alte latitudini.

Sato Bajracharya è originario di Chiba, Giappone e Kathmandu, Nepal. Attualmente sta lavorando con il Cornelius Bird Laboratory presso la Oregon State University per studiare le risposte comportamentali e i meccanismi di coping dei picchi incrociati di fronte a cambiamenti ambientali inaspettati come la riduzione del cibo. “Anche se potrebbe non sembrare direttamente correlato, penso che ci sia un legame generale tra i cambiamenti climatici causati dall’uomo e l’inquinamento ambientale e il loro impatto ambientale e biologico sugli organismi viventi”, afferma. “Sto anche collaborando con un altro progetto incentrato sugli effetti fisiologici dell’inquinamento da piombo sugli uccelli canori. Non vedo l’ora di trasferire le competenze di laboratorio e sul campo da questa posizione per aiutarmi a condurre la mia ricerca sull’impatto degli inquinanti ambientali sulla fisiologia della fauna artica . “

READ  Il futuro si è svegliato?

Durante la sua permanenza al CC, Sato Bajracharya ha trascorso tre estati collaborando con Lynn Graz a un programma di studio ambientale che analizza i livelli di mercurio negli uccelli canori nelle aree urbane e selvagge. “Il professor Graz mi ha dato la prima opportunità di ricerca che ora mi ha permesso di ottenere questo master”, dice. “Significa molto per me come studente di prima generazione e sono grato per il tuo continuo supporto durante il mio periodo al Colorado College.”

Sato Bajracharya è stata insignita del Tashjian-Crecelius Women in Science Award dal Colorado College per aver presentato i suoi risultati al North American Meeting del 2020 della Environmental Toxicology Society and Chemistry Conference. Ha studiato all’estero in Danimarca, dove ha appreso l’importanza dell’interazione tra problemi di inquinamento locale e globale, nonché il ruolo dei cambiamenti climatici nell’alterazione della composizione e della distribuzione degli inquinanti ambientali. “Conoscere gli effetti tossici e persistenti di questi inquinanti su ecosistemi sensibili come l’Artico mi ha ispirato a seguire il percorso che ho scelto per conseguire il mio master”, dice.

“Non vedo l’ora di interagire con accademici di tutto il mondo mentre studiavo in diverse parti d’Europa e acquisendo esperienza diretta in tossicologia ambientale. Dopo aver completato il programma, non vedo l’ora di continuare la mia ricerca come medico specializzato in tossine ambientali di fauna selvatica e, in definitiva, contribuendo alla gestione e agli sforzi politici che sono essenziali non solo per la conservazione della fauna selvatica, ma anche per la protezione generale e la sicurezza ambientale “, afferma.