domenica, Giugno 16, 2024

Spotify è in guerra con il “rumore bianco”?

Must read

Romano Strinati
Romano Strinati
"Esperto di social media. Pluripremiato fanatico del caffè. Esploratore generale. Risolutore di problemi."

Bloomberg ha riferito che Spotify ha preso in considerazione la possibilità di vietare il caricamento di nuovi podcast contenenti rumore bianco e che potrebbero essere preoccupati che un minor numero di persone finirà per ascoltare la musica e quindi avere un rapporto peggiore con le grandi star.

I creatori di contenuti possono guadagnare oltre 190.000 NOK al mese su White Voice

Questo fenomeno, che non è nuovo, è cresciuto in popolarità al punto da “corrompere” gli algoritmi su cui gli utenti fanno affidamento per trovare ciò che Spotify vuole che ascoltino. Secondo Bloomberg, Spotify potrebbe guadagnare più di 400 milioni di NOK se indirizza gli utenti verso altri contenuti.

È probabile che altri contenuti producano più contenuti per la piattaforma. Pertanto, l’azienda svedese ha anche considerato di bloccarlo o di indirizzare gli utenti in direzione di altri contenuti. Scelgono di non fare nessuna delle cose. Il motivo alla base della decisione è sconosciuto e la società non ha rilasciato commenti a The Verge che ha chiesto loro ulteriori informazioni.

Non si sa quale sia il piano ora, ma secondo quanto riferito la società ha già rimosso episodi di contenuti senza che i creatori abbiano una buona spiegazione del perché. Se non altro, Spotify non vuole avere problemi con le star dei podcast o con i più grandi artisti in generale.

Ho lo stesso problema. Ho scaricato tre diversi “episodi” e sono spariti tutti. Inoltre, quando cerco, non vengono visualizzati tutti i podcast di rumore bianco e rumore marrone, ma solo tracce che mescolano suoni della natura con “rumore bianco”, che per me è solo spazzatura.

Wastydkiss, Reddit, giugno 2023

More articles

Latest article