Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ucciso dopo un messaggio di testo spaventoso

– In macchina con uno sconosciuto. Spero di non essere rapito.

Questo sms, inviato il 15 giugno, è stato l’ultimo segno della vita dell’americana Catherine Cero (34).

Il veterano afghano si è trasferito in Russia nel 2019 dopo aver prestato servizio nella Marina degli Stati Uniti e ha studiato legge all’Università Lobachevsky di Nizhny Novgorod. scrive notizie della BBC.

Sabato mattina presto, il suo corpo è stato trovato nella foresta nella città Bor di Nizhny Novgorod, 420 chilometri a est di Mosca. Un uomo russo sulla quarantina è stato arrestato con l’accusa di omicidio. E sabato l’uomo non è ancora stato incriminato, ma le autorità hanno annunciato presto un chiarimento.

Violazioni molto gravi

Il comitato investigativo russo ha dichiarato in una dichiarazione che il sospettato “è stato ripetutamente condannato per crimini gravi e molto gravi”, secondo Agenzia di stampa francese.

Si dice che Ciro abbia lasciato il suo appartamento martedì alle 18:30 ora locale. Le autorità locali hanno aperto un’inchiesta giovedì.

“Possiamo confermare la morte della cittadina statunitense Catherine Cero in Russia”, ha affermato l’ambasciata statunitense a Mosca in una nota. CNN.

L’ambasciata porge le sue più sentite condoglianze alla famiglia Cyrus.

– Seguiamo le indagini delle autorità locali sulle cause del decesso e forniamo un adeguato supporto alla famiglia.

Fisicamente bene: Il presidente russo Vladimir Putin ha fatto una vacanza di due giorni al lago Baikal in Siberia. Tra l’altro, vi pescava la pesca subacquea. Video: AP DV / NTB Scanpix
Mostra di più

– dotato

per me National Public Radio, Radio Pubblica Il corpo è stato ritrovato un’ora dopo l’arresto del sospettato. La madre di Cyrus, Bessy Ciro, dice che sua figlia stava andando in un salone di bellezza per pagare un conto e potrebbe aver fatto di tutto per risparmiare tempo.

READ  "Un po 'teso". "Gioia". "il giorno più bello della mia vita." "Come una rinascita." È così che ci si sente quando il mondo riapre.

In un’intervista a The Daily Beast, la madre cerca di immaginare cosa potrebbe essere successo.

– Sembra che il salone l’abbia chiamata e si sia lamentata di non aver pagato i suoi pagamenti, quindi è tornata di corsa. Ma l’Uber ha impiegato troppo tempo e il saloon stava per chiudere, quindi sono saltata su un’auto a caso, ha detto.

Per tre giorni, la Guardia nazionale russa e più di un centinaio di agenti di polizia hanno cercato Ciro nell’area in cui è stato rilevato l’ultimo segnale telefonico. Ci deve essere stata una telecamera di sicurezza catturata sull’auto del sospettato.

Insegnante seria e consulente universitaria, Lilia Yerushkina ha seguito Catherine dal momento in cui è arrivata nel paese e ha iniziato a imparare il russo.

Catherine era una studentessa molto laboriosa e di talento con grandi progetti per il futuro, racconta a The Daily Beast.