Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un uomo canadese è morto mentre era in vacanza a Cuba e la sua famiglia ha ricevuto i resti sbagliati

Un uomo canadese è morto mentre era in vacanza a Cuba e la sua famiglia ha ricevuto i resti sbagliati

Una famiglia canadese ha scoperto che quelli che credevano fossero i resti del padre, morto mentre era in vacanza a Cuba, in realtà appartenevano a un altro uomo che non conoscevano.

I funerali di Farajallah Jarjour avrebbero dovuto svolgersi domenica e lunedì.

Invece, sua figlia, Myriam Jarjour, chiamava e inviava e-mail freneticamente a quanti più funzionari governativi poteva, cercando di rintracciare i resti di suo padre.

-Non abbiamo trovato alcuna risposta. Dov'è mio padre?, chiede Jarjour.

Stava nuotando durante una vacanza in famiglia con il padre di 68 anni nell'oceano vicino a Varadero, a Cuba, quando improvvisamente ha avuto un infarto ed è morto il 22 marzo.

Poiché non c'erano strutture mediche nelle vicinanze, era coperto da una sedia a sdraio. Rimase lì per otto ore prima che arrivasse un'auto per portarlo all'Avana.

Dopo non è chiaro cosa sia successo. La bara che la famiglia ha ricevuto dopo aver pagato per mandare il padre in Canada conteneva i resti di un uomo russo che aveva almeno 20 anni meno del padre di Jarjour.

Quest'uomo è stato rimandato a casa, ma Jarjour e la sua famiglia non sanno ancora dove sia suo padre.

Le autorità di Canada e Cuba stanno lavorando per risolvere il problema, secondo l'Associated Press.

Jarjour spera che il ministro degli Esteri canadese intervenga personalmente per ritrovare suo padre.

READ  "Barbie" è vietata in Algeria - con l'accusa di promuovere l'omosessualità