Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Due degli imputati sono stati arrestati dalla polizia italiana

Lo ha annunciato il procuratore di polizia Christian Hudlow in una conferenza stampa venerdì.

Dice che l’arresto è avvenuto intorno alle cinque del mattino di venerdì.

– Hadlow ha detto in conferenza stampa che due difensori norvegesi hanno parlato con loro e li hanno informati che vogliono venire in Norvegia il prima possibile.

La polizia ritiene che il duo si sia diretto a sud attraverso Svezia, Danimarca e Germania. La polizia norvegese è quindi in contatto con le sue controparti di polizia in molti paesi europei.

Non punito

Nella notte di domenica, due uomini di 30 e 40 anni sono rimasti gravemente feriti In un episodio di sparatoria al Teatro NazionaleDieci Oslo. Entrambi sono stati portati in ospedale e sono sopravvissuti alla sparatoria.

Una persona è stata arrestata e successivamente rilasciata. Allo stesso tempo, la polizia sta cercando i due imputati. Entrambi sono ricercati a livello internazionale.

Arresto: la polizia ha rilasciato la foto di uno degli imputati. Ora che è stato arrestato, TV 2 ha scelto di diffamare il film. Foto: Polizia

Mercoledì, la polizia ha anche rilasciato una foto del tiratore. Ha poco più di 20 anni e non ha precedenti penali.

Come ha capito TV2, la polizia lo sta collegando a una scena del crimine.

Ha chiamato un avvocato prima di arrestarlo

L’uomo ha contattato l’avvocato Usama Ahmed prima di essere arrestato.

– Voleva che lo rappresentassi. Gli ho parlato di nuovo dopo l’arresto, ma non voglio dire nulla sul contenuto di quella conversazione. Ora stiamo aspettando che venga estradato dall’Italia, cosa che spero avvenga presto.

– Ti ha contattato prima dell’arresto. Quindi ha capito che sarebbe stato arrestato?

– Finché non tornerà sano e salvo in Norvegia, non commenterò la questione, dice Ahmad.

L’avvocato difensore dell’altro, Ole Peter Trevland, ha rifiutato di commentare il caso al di là di quanto aveva da dire al suo cliente.

Presto andrò in Norvegia

Secondo il procuratore di polizia Hadlow, la polizia italiana ha dieci giorni di tempo per consegnare i due norvegesi accusati.

Aggiornamento: il procuratore della polizia Christian Hadlow ha dichiarato gli arresti di venerdì.  Foto: Keir Olsen / NTB

Aggiornamento: il procuratore della polizia Christian Hadlow ha dichiarato gli arresti di venerdì. Foto: Keir Olsen / NTB

Sottolinea che i difensori credono che gli uomini vogliano arrivare rapidamente in Norvegia.

– Quindi aspettati che siano qui già la prossima settimana, dice Hadlow.

– Come sei riuscito a rintracciarli in Italia?

– Si basa, tra l’altro, su determinate tracce elettroniche. Non posso entrare nei dettagli su come abbiamo fatto, ma ci sono tracce elettroniche.

– Sono stati fatti tentativi per arrestarli prima?

– Quello che ho detto è che abbiamo dei sintomi, che possono sembrare indiretti. Non eravamo sicuri al 100% che fossero all’estero, ma avevamo dei segnali. “È chiaro che eravamo in contatto con la polizia danese e la polizia tedesca”, dice Hudlow.

Possibile conflitto tra bande

Come ha scritto in precedenza TV 2, la polizia ha una teoria secondo cui la sparatoria è stata causata da un conflitto tra bande. Pistole giovani E Chaturdarah. La polizia è ben consapevole di questo conflitto.

Era tra coloro che sono stati colpiti da colpi di arma da fuoco e gravemente feriti Tentato omicidio già due volte. È stato anche condannato nel caso di tentato omicidio.

YOUNG GUNS: L'uomo ucciso nel centro di Oslo domenica notte è a destra in questa foto.  Mohammad Javed, a sinistra, è stato ucciso nel 2009.  Stanno parlando con l'ex criminologo di TV 2 Johnny Brenna.  Foto: TV2

YOUNG GUNS: L’uomo ucciso nel centro di Oslo domenica notte è a destra in questa foto. Mohammad Javed, a sinistra, è stato ucciso nel 2009. Stanno parlando con l’ex criminologo di TV 2 Johnny Brenna. Foto: TV2

Lui e altri che sono stati fucilati erano figure di leadership chiave nei famigerati Young Guns nei primi anni 2000.

Venerdì, l’ispettore di polizia Medlit ha affermato che la polizia era ben consapevole dei possibili collegamenti del caso con circoli criminali.

– Conosciamo molto bene questi ambienti. Abbiamo una buona intelligenza e conosciamo la storia e le linee del conflitto, ma è chiaro che ora dobbiamo condurre un’indagine valida e approfondita e non concluderla troppo in fretta”, afferma Medlit.

– Dobbiamo tornare alla misura in cui sia i conflitti che le interazioni ambientali sono cause dirette o alla base delle sparatorie.

Capo: l'ispettore di polizia Great Lien Medlit, capo della divisione di intelligence e investigazione della polizia di Oslo, parla alla stampa.  Foto: Foto: Alf Simensen / TV2

Capo: l’ispettore di polizia Great Lien Medlit, capo della divisione di intelligence e investigazione della polizia di Oslo, parla alla stampa. Foto: Foto: Alf Simensen / TV2

La polizia in precedenza aveva affermato di aver filmato parti dell’incidente dalla notte alla domenica.

Il procuratore di polizia Hadlow non ha voluto escludere altri arresti nel caso, sebbene la polizia ritenga di avere un buon controllo sul corso degli eventi.

– Ora per cercare di mappare che era un pretesto. È stato pianificato o accidentale? Ha detto che ulteriori arresti sarebbero appropriati a questo proposito.

READ  I migliori consigli per Londra