Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Hubble ha seri problemi con i dati – Digi.no

Hubble è dotato di molti computer adatti a diversi compiti e funzioni. Uno di questi dispositivi è il “computer payload” che controlla gli strumenti e i sistemi di Hubble. La sera di domenica 13 giugno, il computer principale del telescopio Hubble ha inviato un messaggio all’equipaggio di terra che non riceveva più risposta dal computer del carico utile.

Pertanto, l’intero telescopio è stato messo in modalità provvisoria, il che è avvenuto per più di una settimana, senza alcuna soluzione ancora in vista.

La NASA ha provato a riavviare il computer del payload il giorno successivo, senza alcun risultato. Poi si sono chiesti se il problema potesse essere dovuto a un guasto di uno dei moduli di memoria del dispositivo. Questi moduli di memoria possono essere danneggiati dalle radiazioni cosmiche e Hubble è nello spazio da più di 30 anni. Quindi non era inconcepibile che questa potesse essere la causa, ma quando mercoledì 16 giugno la NASA ha provato a passare a uno dei tre moduli di memoria contenuti nel computer payload, anche questo ha fallito.

Nel peggiore dei casi, dovrebbe essere cancellato

Il giorno successivo, la NASA ha nuovamente tentato di alimentare ciascuno dei moduli di memoria menzionati, nonché di inviare ulteriori informazioni diagnostiche alle stazioni di terra, ma anche questo non ha avuto successo.

I moduli di memoria in questione sono CMOS (“complementary metal oxide semiconductor”) e hanno una capacità di soli 64KB.

L’ultimo aggiornamento della NASA è arrivato il 18 giugno e non dice altro che stanno ancora lavorando sul problema. Nel frattempo, le osservazioni scientifiche devono aspettare o, nel peggiore dei casi, essere annullate. Il tempo di osservazione su Hubble viene ricercato e pianificato con molto anticipo e i progetti sono in coda per utilizzare il telescopio spaziale.

READ  Internet Explorer: presto sarà tutto finito

Prodotto negli anni ’80

Il computer NSSC-1 guasto (“NASA Standard Spacecraft Computer-1”) è stato sviluppato per rendere la costruzione e la manutenzione dei veicoli spaziali più economica e facile standardizzando i computer. La pianificazione è iniziata già nel 1974 e da allora è stata utilizzata su numerose sonde e navi negli anni ’80 e ’90.

Fortunatamente, Hubble ha una riserva NSSC-1 aggiuntiva, nel caso in cui la prima dovesse fallire. Non è noto se la NASA abbia ancora provato a passare al modulo standby.

Il computer principale di Hubble era originariamente un DF-224 di Rockwell Autonetics con tre processori, due dei quali di riserva. Misurava circa 45 x 45 x 30 cm e pesava circa 50 kg. La velocità di clock era di 1,25 MHz. La prima volta che Hubble è stato sottoposto a manutenzione dopo il lancio, il computer principale aveva un coprocessore installato sotto forma di un processore Intel 80386 a 15 MHz con un coprocessore 80387. Nel 1999, entrambi sono stati sostituiti dal processore Intel 80486 a 25MHz, qualcosa che sembrava fuori moda anche allora. Tuttavia, è stato un enorme miglioramento: non solo la velocità è stata aumentata di 20 volte, ma ha anche guadagnato sei volte la memoria, oltre a poter utilizzare linguaggi di programmazione più moderni di prima.

Oltre al computer di carico utile NSSC-1 e al mainframe, Hubble ha anche diversi microprocessori collegati a vari dispositivi.

Il completamento potrebbe essere nuovamente ritardato

Hubble è stato sottoposto a manutenzione fisica per l’ultima volta nel 2009, ma da quando il programma dello space shuttle è terminato, la NASA non ha avuto le risorse finanziarie, la volontà o la capacità di farlo di nuovo. L’orbita di Hubble si trova a 600 chilometri sopra la superficie terrestre, per quanto lo space shuttle può raggiungere, e nessun veicolo spaziale di portata simile è in uso oggi.

READ  Kojima scontento del nome della nuova versione di Death Stranding

La NASA ha scelto invece di concentrarsi su JWST, spesso chiamato Il successore di Hubble, che è in fase di progettazione, sviluppo e costruzione da molto tempo. Avrebbe dovuto essere fucilato in autunno Adesso sembra che sia ancora più tardi.