Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il vaccino Corona può influenzare il ciclo mestruale – VG

Corona: un nuovo studio fornisce maggiori informazioni su come le mestruazioni sono influenzate dalla vaccinazione.

Un nuovo studio mostra che il vaccino Corona può cambiare il ciclo mestruale. Ma sappiamo ancora molto poco per dimostrarlo con certezza, secondo la FHI.

Dopo che i primi vaccini corona sono stati somministrati nel 2021, le donne in Norvegia e in tutto il mondo hanno parlato di effetti collaterali inaspettati:

Disturbi mestruali e sanguinamento anomalo.

Non sappiamo ancora con certezza perché ciò avvenga, ma diversi studi hanno esaminato la relazione tra le mestruazioni e il vaccino contro il coronavirus.

I primi risultati delle indagini FHI hanno mostrato una maggiore incidenza di disturbi mestruali nelle giovani donne dopo la vaccinazione.

Un altro nuovo studio è stato ora pubblicato e afferma quanto segue:

  • Il vaccino Corona può causare cambiamenti nel ciclo.
  • In media delle donne vaccinate, il ciclo è arrivato un giorno dopo.
  • I cambiamenti sono piccoli e temporanei.

Lo studio ha incluso quasi 20.000 donne provenienti da Canada, Gran Bretagna, Stati Uniti ed Europa. I risultati sono stati recentemente pubblicati da National Institutes of Health degli Stati Uniti.

Disturbi temporanei e minori

L’ultimo studio mostra che il vaccino corona può alterare il ciclo mestruale.

Coloro che sono stati vaccinati hanno sperimentato il loro turno circa un giorno dopo, rispetto a coloro che non hanno ricevuto il vaccino.

Secondo lo studio, i cambiamenti nel ciclo dopo la vaccinazione sembrano essere piccoli e temporanei.

Uomini: i ricercatori hanno analizzato le informazioni di almeno tre mesi prima della vaccinazione e almeno un mese dopo la vaccinazione. Almeno quattro cicli sono stati analizzati in donne che non erano state vaccinate.

Le informazioni sul ciclo di una donna provengono da una popolare app chiamata Natural Cycles. Qui le donne stesse riferiscono sul loro ciclo mestruale.

READ  "Incredibile" pianificazione dell'attacco

– Ciò indica che il vaccino corona può interrompere il ciclo mestruale, anche se non possiamo dirlo con certezza, afferma Lill Trogstad di FHI.

È presidente del Dipartimento di Epidemiologia dei Vaccini e Studi sulla Popolazione.

È importante chiedere aiuto

Trogstad afferma che le reazioni ai vaccini, che riguardano solo le donne, non sono state ben studiate.

Solo dopo questa pandemia i ricercatori stanno esaminando come i vaccini influenzano il ciclo mestruale.

I ricercatori hanno studiato gli effetti collaterali dei vaccini nelle donne e negli uomini, ma questo con le mestruazioni e il sanguinamento non è stato finora incluso negli studi.

Le mestruazioni sono una parte importante della vita di una donna. Trogstad afferma che interruzioni o sintomi gravi hanno un grande impatto.

Ora non sappiamo se le irregolarità mestruali dopo la vaccinazione siano effettivamente causate dal vaccino, o se sia una coincidenza. Perché tali disturbi sono molto comuni.

Ci vorrà tempo e molto studio per scoprirlo.

Parte del motivo per cui questo è così difficile è che le irregolarità mestruali sono molto comuni e possono essere causate da cause completamente naturali. Potrebbe essere stress, malattie, cambiamenti ormonali e una serie di altre cose, dice Trogstad.

Trogstad afferma che è molto importante che tutte le donne con sanguinamento anormale cerchino aiuto.

– In particolare, poiché le cause dei disturbi sono molte, è importante consultare un medico per escludere altre malattie. Lo stesso vale per il sanguinamento dopo la menopausa.

Se sviluppi un’emorragia anormale persistente o preoccupante, dovrebbe essere controllato, dice Trogstad.

Problemi tra le donne norvegesi

L’Organizzazione internazionale per la salute della famiglia ha anche condotto un’indagine sui vaccini corona e sui periodi tra le donne di età compresa tra 18 e 30 anni.

READ  La fiducia nelle cadute di Biden - VG

Nell’estate del 2021, l’Organizzazione internazionale per la salute della famiglia ha ricevuto le prime segnalazioni secondo cui molte donne soffrono di disturbi mestruali.

I risultati dell’indagine sulla popolazione FHI mostrano un’elevata incidenza di disturbi tra le donne di età compresa tra 18 e 30 anni.

Inoltre, FHI ha riscontrato che:

  • Il 37,8% ha avuto almeno un disturbo nell’ultimo periodo prima della vaccinazione.
  • L’incidenza di sanguinamento mestruale più pesante del normale era maggiore dopo la prima dose di vaccino rispetto a prima della vaccinazione, rispettivamente del 13,6% e del 7,6%.
  • Dopo la seconda dose di vaccino, l’incidenza di diversi tipi di disturbi mestruali è aumentata.
  • I disturbi mestruali dopo la prima dose spesso tornano alla normalità prima che sia dovuta la dose successiva.
  • Tra le donne che hanno manifestato disturbi dopo la prima dose, quasi due su tre hanno manifestato irregolarità mestruali dopo la seconda dose.

Nel sondaggio, FHI non ha riscontrato se questi effetti collaterali fossero permanenti. Non è ancora noto il motivo per cui ciò accade.

Potrebbe essere dovuto a una risposta immunitaria, poiché stress, interventi chirurgici, malattie e perdita di peso possono interrompere il ciclo mestruale.

Family Health International sta ora lavorando a nuovi sondaggi che includono anche donne più giovani e più anziane.