Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Israele attacca Rafah a Gaza

Israele attacca Rafah a Gaza

I carri armati israeliani sono entrati nella città di Rafah martedì notte. Allo stesso tempo, ci sono state segnalazioni di esplosioni e diversi morti.

Poco dopo che Hamas, lunedì sera, ha accettato una proposta di cessate il fuoco, il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha dichiarato che avrebbe continuato l’operazione di terra pianificata a Rafah.

Questi sono gli ultimi sviluppi a Rafah adesso:

  • Il rapporto afferma che i carri armati israeliani sono entrati in città martedì notte AP.
  • Martedì mattina l’esercito israeliano ha annunciato di aver preso il controllo del lato palestinese del valico di Rafah.
  • Secondo la Difesa civile palestinese a Gaza, diverse persone sono state uccise martedì notte negli attacchi aerei israeliani.

Un video e delle foto pubblicate dall’esercito israeliano mostrano diversi carri armati israeliani e bandiere israeliane erette al confine.

Hamas: sospesi gli aiuti

Alle 6 del mattino tutti gli aiuti oltre il confine di Rafah erano completamente cessati, ha scritto su X il portavoce di Hamas al confine di Rafah, Wael Abu Omar.

Scrive che la parte orientale di Rafah è sotto continuo bombardamento da lunedì e che il valico di frontiera è abbassato da lunedì pomeriggio.

– Il valico di frontiera è occupato dalle forze di difesa israeliane, scrive Omar in una lettera a VG.

I confini di Rafah furono centrali durante tutta la guerra.

READ  Biden diventa presto impopolare quanto Trump - NRK Urix - Notizie e documentari esteri

È da qui che provengono la maggior parte degli aiuti di emergenza e anche gli operatori umanitari internazionali hanno utilizzato questo valico di frontiera per raggiungere l’enclave devastata dalla guerra.

Un video pubblicato da diversi media palestinesi, martedì mattina, mostrava un carro armato israeliano diretto verso il segnale di Gaza al confine di Rafah.

VG ha verificato il sito video.

Ordine di evacuazione

L’esercito israeliano ha annunciato lunedì che evacuerà 100.000 civili palestinesi prima della prevista operazione militare.

È stato loro ordinato di recarsi nella cosiddetta “zona umanitaria estesa” a Khan Yunis e Al-Mawasi. Israele non ha fissato un periodo di tempo per l’evacuazione.

Decine di migliaia di palestinesi hanno ricevuto lunedì questo bollettino insieme all’ordine di evacuazione. Fotografia: Ismail Abu Dayyeh/AP/NTB

Negli ultimi mesi hanno risieduto a Rafah circa 1,4 milioni di palestinesi, molti dei quali sfollati.

Secondo Reuters, le forze di difesa israeliane affermano di operare in un’area specifica a est di Rafah e affermano che la maggior parte è stata evacuata da quest’area.

Qatar: i negoziati continuano

Il Ministero degli Affari Esteri del Qatar ha dichiarato lunedì sera in una dichiarazione che la sua squadra negoziale tornerà al tavolo delle trattative al Cairo martedì.

Hanno sottolineato che le posizioni di Hamas nei confronti della proposta di soluzione sono “positive”.

L’ufficio di Benjamin Netanyahu afferma inoltre che Israele invierà una delegazione in Egitto per esplorare le possibilità di un accordo su cui concordare.

Hamas ha anche detto che nei prossimi giorni invierà una delegazione al Cairo.