Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

notizie, cultura | Full Culturehouse: – Ora sono felice e felice


Ci uniremo quando due potenziali inquilini faranno un giro della casa. Uno ha affittato una stanza, mentre l’altro sperava che ci fosse un posto per lei.

– È pieno. Ora abbiamo 28 inquilini confermati, e questo include membri del Consiglio culturale di Halden nei loro edifici. Quindi ora abbiamo una lista d’attesa di otto giocatori che vogliono iscriversi, dice Espin Holtan.

tra le specie

Insieme a Pål Are Sund e Fredrik Breviker, ha fondato la società che affitta l’edificio, che a sua volta lo affitta agli artisti della città.

– Questo sarà un luogo di incontro creativo intergenere. Il punto è riempire il posto con Haldenders, ha detto Breivik quando abbiamo parlato con i tre dei piani alla fine di novembre.

All’epoca, dissero anche di aver avviato un centro per tutte le attività domestiche.

– Stiamo lavorando su come gestire il caffè, ma ci deve essere cuore in casa, ha detto Breivik.

È anche qui che iniziano a rinnovare quando hanno le chiavi in ​​tasca.

Domenica prossima invitiamo gli inquilini a fare volontariato. Metteremo una nuova pavimentazione su tutto il primo piano e dipingeremo tutte le pareti sul pavimento. Probabilmente ci vuole molta capacità a gennaio, quando ci troviamo in spazi vuoti che fino a poco tempo fa erano pieni di libri e silenzio, dice Holtan.

Leggi anche

Dona 1,5 milioni di NOK a Kulturhuset: – Semplicemente un giorno fortunato

stanza separata

Per prima cosa, Kristen Abrahamsen e Sarah Nygaard faranno un giro della casa. Sono entrambi pittori e hanno bisogno di spostare il loro lavoro fuori casa.

READ  Il telescopio spaziale Hubble è tornato in azione dopo che la NASA ha risolto uno strano bug

– Sogno anche di avere una stanza che posso usare come camera oscura fotografica. Amo lavorare con i film analogici, dice Nygaard, e voglio una stanza in cui posso svilupparmi.

Lei e Abrahamsen stanno parlando fuori dall’ex scuola maschile quando arriviamo.

Non ci siamo mai incontrati prima, quindi forse questo è un esempio di cosa può portare a casa. Nygaard dice che le persone che non si sono mai incontrate parlano insieme qui.

stessi interessi

Abrahamsen sottolinea lo stesso da parte sua.

– Lavoro a casa adesso, e mi manca un posto dove posso andare a lavorare, e qui posso incontrare altri con interessi simili, dice.

Holtan le ha riservato una stanza al secondo piano, dove sarebbe stata vicina di casa, tra gli altri, Marit Trons e Johannes Granseth. Un po’ più lontano dall’auditorium, il quotidiano culturale Kandusi, l’autrice Vilde Heggem e il clarinettista Knut Henriksen avranno ciascuno la propria stanza.

Inoltre, nelle loro stanze entreranno nomi famosi come Monne Stang Møller, Terje Støldal, Therese Næss Diesen e Britt Rasmussen.

– La stanza che affitterò è di 14,4 metri quadrati. Vivo in un appartamento nel mezzo e ho la cucina piena di piatti adesso. Qui è caldo e confortevole. Ora sono felice e felice. Vado per questo, ovviamente, dice quando è nel suo nuovo laboratorio.

Ci sono anche stanze di queste dimensioni che sono per lo più nella casa. Ma non è stato cancellato abbastanza.

– Ci mancano 10-15 stanze di circa 15 metri quadrati, dice Holtan.

Mosse sindacali

Anche se prenderanno il controllo dell’edificio il 2 gennaio, ci sono alcuni edifici che non possono ancora raggiungere.

READ  - Hof, non c'è molto da dire - E24

– La gilda esce dal suo quartier generale il 14 gennaio, quindi possiamo raggiungere posti che possono essere divisi. Ma ora non stiamo spendendo soldi per ricostruire le stanze, dice Holtan.

Potrebbe essere possibile per Nygaard entrare in una di queste stanze al secondo piano, ma per ora c’è una stanza al piano di sotto che soddisfa il suo desiderio in una stanza buia.

– Potrebbe servire come camera oscura. Qui c’è anche l’accesso all’acqua. Ma ho anche bisogno di un posto dove riporre le mie cose. A casa ho uno stand, una macchina da cucire e delle attrezzature in un appartamento abbastanza piccolo. Potrebbe essere una buona idea distinguere tra casa e lavoro avendo una stanza qui, dice.

Teatro delle marionette nel seminterrato

Le sale del teatro dei burattini di Daniel Sandvik e Pianostridet sono già state allocate nel seminterrato, e nello spazio hanno lavorato per preparare il Natale.

Dipingerò di verde le pareti di tutta la stanza e di nero il soffitto, dice Sandvik.

Perché ci aspettiamo che il colore verde abbia una giustificazione tecnica?

– Le pareti sono diventate verdi perché quella era la vernice che avevamo. L’abbiamo preso a buon mercato in un negozio di vernici con errori misti, dice e ride.

Andarono a comprare diverse tende nere da appendere, e poi sperarono che avrebbe dato alla stanza l’atmosfera di un teatro a scatola nera.

– Trasformeremo la stanza da seminterrato a soggiorno. Abbiamo finalmente trovato una casa qui. Dice che non cambieremo nome anche se ci trasferiamo qui.

Immagina che possano testare le prestazioni che hanno in fase di sviluppo sul pubblico a casa.

READ  La politica sanitaria scientifica include l'epidemia di variabili delta in Cina

– I ragazzi del KFO possono venire qui e guardare qui, oppure possiamo portarla a teatro e giocare con loro lì. Possiamo entrare in contatto con illustratori che possono fornire input o collaborare sulla scena. Sandvik afferma che questo sarà un centro di allevamento per l’intera vita culturale della città.

15 bambini in Kultur-SFO

Quindi il KFO è ciò che viene anche chiamato Kultur-SFO. I loro edifici sono pronti per essere occupati.

Lunedì prossimo, 15 ragazzi verranno qui all’OFS Culturale, dice Holtan e ci mostra l’edificio al secondo piano.

Questi ottengono un ingresso un po’ separato.

– Gli inquilini utilizzano quello che in precedenza era l’ingresso principale della biblioteca, da cui è possibile accedere anche al bar al piano terra. Hultan dice che i bambini stanno usando l’ingresso dall’altra parte.

Dice che stanno lavorando per assumere un direttore generale per gestire la caffetteria, ma questo dipende da ciò che i politici ritengono dovrebbero essere le prospettive di lavoro da casa.

Nygaard è in cima alla coda e spera che ci sia una stanza disponibile dove raccogliere tutto il suo lavoro.

Può essere utile distinguere tra casa e lavoro. Voglio essere parte dell’ambiente e apprezzo questo progetto. Allora ho bisogno che le persone mi ispirino, dice.