Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Qui perdono il lavoro se non hanno un passaporto corona verde

– Questo è molto autoritario e non appartiene a nessuna società democratica, afferma l’avvocato Renate Holzhuizen dal suo studio a Bolzano.

È un avvocato difensore e lavora per coloro che hanno perso il lavoro a causa delle misure Corona italiana.

Agli operatori sanitari che non erano stati completamente vaccinati entro aprile è stato chiesto di dimettersi dalle loro posizioni. Ho centinaia di casi con qualsiasi cosa, da farmacisti, fisioterapisti, infermieri di terapia intensiva e medici di alto livello che hanno perso le loro borse di studio o sono stati rimossi dalle loro posizioni di potere, dice Holzheisen a TV 2.

Ha proseguito affermando che molti operatori sanitari in Italia hanno già contratto il virus COVID-19 e quindi non vogliono essere vaccinati.

– E’ spietato. Gli avvocati difensori affermano che le norme rendono di fatto obbligatoria la vaccinazione in Italia.

Il dovere della ribellione

Ora le autorità stanno inasprendo le regole di Corona.

Dal 15 ottobre, tutti i dipendenti, sia del settore privato che di quello pubblico, devono avere un passaporto Green Corona, che dimostri che sono stati vaccinati o mostra un risultato negativo del test. Se il dipendente non ha un passaporto Corona, il lavoro verrà annullato.

Le nuove regole significano che Holzheisen è un enorme problema per la democrazia, ed è presumibilmente discriminatorio. Non è sola in questo.

– Se questa riforma verrà fatta, ritengo mio dovere e mio diritto di italiano ribellarmi. Noi italiani abbiamo sopportato tanto durante la pandemia, seduti fermi, ma ora la coppa è piena. L’attivista Stefano Marletta dice che gli italiani sono stufi.

El-Hadary: L’attivista Stefano Marletta è molto frustrato dalle nuove regole di Corona in Italia. Foto: Francesco Calcani

TV 2 si incontra alla manifestazione Corona a Trento. Da quando il 1° settembre sono state introdotte le regole del passaporto per il coronavirus, Marlita e altri attivisti hanno manifestato nella città italiana.

– Sempre più persone pensano che il governo sia andato troppo oltre, afferma.

forti collisioni

Violenti scontri hanno avuto luogo sabato tra manifestanti e polizia in diverse città italiane. A Roma migliaia di italiani arrabbiati sono scesi in piazza per protestare contro le rigide restrizioni.

Dalla prossima settimana riapriranno gran parte dell’Italia. Cinema, teatri e sale da concerto possono aprire le loro porte. Tuttavia, questo vale solo per coloro che hanno un passaporto corona verde.

– Non si tratta solo di vaccinazioni. L’attivista Laura Tondini afferma che il governo sta usando questo per controllare le masse.

Oltre l’80% della popolazione italiana di età superiore ai 12 anni è stata vaccinata contro il COVID-19. Secondo il governo, le nuove misure saranno introdotte per aprire un ulteriore allentamento delle misure di controllo delle infezioni in Italia.

READ  I giganti del potere si stanno approfittando di tutti noi. Ma la tecnologia ci dà speranza.