Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Almeno 36 morti dopo la sparatoria in Thailandia – VG

I media locali hanno riferito che 24 dei morti erano bambini. Si dice che l’autore abbia ucciso la sua famiglia prima di suicidarsi.

Inserito:

Lo stato è stato aggiornato.

La polizia è uscita presto e ha chiamato un uomo di 34 anni per la sparatoria di massa che si dice sia avvenuta in un asilo nella provincia nord-orientale della Thailandia di Nong Bua Lamphu giovedì pomeriggio, ora locale.

Solo dopo le 10 scrisse in ora norvegese Thailandia Investigation Unit è su Facebook Che l’autore del reato è morto. Secondo Reuters, l’uomo deve aver ucciso la moglie e il figlio prima di suicidarsi.

Secondo il quotidiano thailandese Khaosod, 36 persone sono state uccise, 24 delle quali erano bambini. Secondo Reuters, che ha citato la polizia, ci sono state vittime di appena due anni. Giornalista sul posto scrive su twitter Che 12 persone sono rimaste ferite.

Il bilancio delle vittime è stato rivisto più volte durante le ore mattutine.

L’agenzia di stampa ha scritto che l’uomo ha lavorato nella polizia fino allo scorso anno. Si dice anche che sia apparso in tribunale prima della sparatoria, in connessione con un’accusa di droga.

Morto all’asilo

La polizia ha detto che l’autore era un ex agente di polizia. Se ne sono andati con un ricercato e informazioni sulla sua macchina, un camioncino Toyota Vigo bianco.

Tra i morti ci sono bambini e adulti.

READ  È così che ricordano Mikhail Gorbachev - VG