Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Cena dell’associazione dei corrispondenti della Casa Bianca dell’evento Super Distributore

A pochi giorni dalla cena di gala ospitata sabato sera dalla White House Correspondents Association (WHCA), era chiaro che c’era un altro evento diffuso tra l’élite di Washington, DC, con decine, se non centinaia, di oltre 2.500 partecipanti. , tutti senza mascherine, molto probabilmente hanno contratto il Covid-19 durante le cene e le relative feste serali.

In effetti, la cena è stata un evento pubblicitario dal vivo progettato per ritrarre la pandemia come finita. Lo ha affermato in un testo chiaro lo stesso Biden, che nel suo intervento durante l’evento ha detto: “So che si tratta di vederci qui stasera, a causa del Covid. Bene, siamo qui per mostrare al Paese che siamo ora stiamo attraversando questa pandemia”.

Il presidente Joe Biden parla alla cena annuale della White House Correspondents Association (WHCA) sabato 30 aprile 2022 a Washington. [Foto: AP Photo/Patrick Semansky] [AP Photo/Patrick Semansky]

Riunendo più di 2.500 giornalisti, politici e celebrità in una stanza, tutti senza bende, la Casa Bianca ha pensato di poter inviare il messaggio che i grandi raduni senza bende erano ora luoghi sicuri in cui vivere. Invece, l’evento si è rivelato un disastro.

La prima infezione confermata è stata Jonathan Karl di ABC News, risultato positivo al COVID-19 lunedì sera. È seguito all’annuncio di martedì che il principale corrispondente nazionale di VOA, Steve Hermann, aveva contratto il virus.

Mercoledì mattina, la CNN ha riferito che un numero imprecisato di “reporter e personale di CNN, ABC News, NBC News, CBS News, Politico e altre organizzazioni giornalistiche partecipanti sono risultati positivi al virus”.

Nel pomeriggio di mercoledì, il segretario di Stato americano Anthony Blinken è diventato il primo segretario della Casa Bianca a essere risultato positivo al Covid-19 dopo aver partecipato alla cena. Blinken ha anche partecipato a un’azienda ospitata dai milionari David e Catherine Bradley, così come il direttore della CIA Bill Burns, il vice procuratore generale Lisa Monaco, il consigliere per la sicurezza del Ministero degli interni Elizabeth Sherwood Randall, l’addetto stampa della Casa Bianca Jen Psaki e molti altri ministri. Judy Woodruff, Jake Tapper, Wolf Blitzer, John Dickerson, Jeffrey Goldberg, David Froome, Ann Applebaum e decine di altri.

Nel momento in cui scrivo, sei partecipanti alla cena WHCA hanno annunciato pubblicamente i risultati positivi del test, tra cui Karl, Blinken, Herman e la giornalista Julia Ioffe (il suo terzo caso di Covid-19), Lettere di notizieIl presidente Kimberly Goodwin e la giornalista Jada Yuan.

La cena WHCA è stata un evento di alto profilo che era del tutto prevedibile e molti ricercatori lo avevano previsto. L’azienda è stata creata poche settimane dopo la massiccia diffusione di una società simile, anche se un po’ più piccola, del Gridiron Club, che ha ufficialmente infettato circa il 10% di tutti i partecipanti.

READ  In futuro, gli NRI potrebbero provenire da questi paesi