Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Dettagli interessanti dell’incontro: – Si sono urlati e si sono insultati a vicenda

Durante l’incontro del 18 dicembre 2020, l’ex presidente Donald Trump e alcuni dei suoi più stretti collaboratori discuteranno le modalità Sequestrare le macchine elettorali per provare la frode elettorale.

Si dice che l’incontro si sia trasformato in una lite durata diverse ore davanti all’ex presidente. Secondo il grande giornale New York Times Alcuni hanno lasciato la riunione in lacrime.

Tuttavia, i partecipanti non hanno ancora commentato pubblicamente ciò che è emerso dalla riunione. Durante l’audizione di lunedì alla Camera dei Rappresentanti, sono emerse nuove informazioni sull’incontro.

I suggerimenti hanno avuto risposta

Rudy Giuliani, avvocato personale del presidente Donald Trump, Il generale Michael FlynnTra i presenti c’erano il capo di stato maggiore Mark Meadows e l’avvocato Sidney Powell.

All’incontro ha partecipato anche un gruppo di avvocati della Casa Bianca che credevano che Trump avrebbe dovuto accettare il risultato elettorale e ammettere la sua perdita a causa del presidente in carica Joe Biden.

Durante l’incontro, si diceva che l’ex presidente avesse discusso se Sidney Powell dovesse essere un consigliere speciale e supervisionare un’indagine sulla frode elettorale.

Il presente: Sidney Powell e Rudy Giuliani, nella foto qui durante una conferenza stampa del 19 novembre.  Foto: Reuters / Jonathan Ernst

Il presente: Sidney Powell e Rudy Giuliani, nella foto qui durante una conferenza stampa del 19 novembre. Foto: Reuters / Jonathan Ernst
Mostra di più

Powell ha ricevuto molta attenzione dopo aver avanzato accuse stravaganti secondo cui l’ex presidente venezuelano Hugo Chávez ha ordinato lo sviluppo di un sistema di frode elettorale. Chavez è morto nel 2013. Poi il campo di Trump ha preso le distanze da Powell.

La proposta dell’ex presidente Powell come consigliere speciale non ha soddisfatto alcuni avvocati della Casa Bianca.

L’opposizione alla proposta ha suscitato forti reazioni da parte di alcuni dei più stretti confidenti di Trump.

“Mi ha urlato contro”

In una testimonianza rilasciata durante l’udienza di lunedì, Giuliani ha affermato di aver chiamato durante l’incontro avvocati e assistenti della Casa Bianca che non erano d’accordo con il suggerimento di “un branco di codardi”, scrive. Guardiano.

Si dice anche che Michael Flynn abbia avuto una forte reazione.

ha udito: Il 6 gennaio 2021 si terrà un’audizione d’assalto al Congresso. L’udienza chiarirà se Trump è responsabile dell’assalto al Congresso. Video: Reuters
Mostra di più

Eric Hirschman, l’avvocato della Casa Bianca, ha affermato durante l’udienza che Flynn “mi ha urlato contro che ero qualcuno che si è arreso così facilmente. Si è alzato in piedi e ha urlato contro di me. Ne ho abbastanza, quindi ho urlato: ‘O vieni qui o siediti ancora.'”

Powell ha accusato l’avvocato della Casa Bianca di mostrare “nient’altro che disprezzo e disprezzo per il presidente”, secondo le udienze.

– Non è stata una riunione ordinaria. La gente gridava avanti e indietro e si malediceva a vicenda. Non è stato come questo incontro in cui le persone si siedono sul divano e parlano, dice Derek Lyons, un avvocato della Casa Bianca.

Super Testimone: L’ex vice capo di stato maggiore di Donald Trump, Cassidy Hutchinson, ha testimoniato all’udienza sull’attacco al Congresso il 6 gennaio 2021. Video: Associated Press
Mostra di più

– Essere in silenzio

L’avvocato Eric Hirschman ha detto di aver finalmente chiesto agli alleati di Trump di “stai zitto, maledizione”.

Durante l’udienza, è stato anche rivelato che il capo di gabinetto di Trump, Mark Meadows, ha finalmente scortato Rudy Giuliani fuori dalla Casa Bianca dopo l’incontro per assicurarsi che non “si tirasse indietro”, scrive. indipendente.

Il capo di stato maggiore di Trump, Mark Meadows, ha finalmente scortato Rudy Giuliani fuori dalla Casa Bianca dopo un acceso incontro alla fine del 2020. Foto: NTB/AP Photo/Jacquelyn Martin

Il capo di stato maggiore di Trump, Mark Meadows, ha finalmente scortato Rudy Giuliani fuori dalla Casa Bianca dopo un acceso incontro alla fine del 2020. Foto: NTB/AP Photo/Jacquelyn Martin
Mostra di più

Il momento è stato catturato da Cassidy Hutchinson, un ex aiutante di Mido, ed è stato mostrato durante il controinterrogatorio di lunedì.

READ  - Ferma Putin ora - VG