Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Ha il nostro pieno sostegno

Eric Bothem (22) è l’unico straniero nel campionato russo ad essere stato scelto per rescindere unilateralmente il suo contratto. Ciò potrebbe portare il vecchio club di Krasnodar a opporsi alla mossa, spiega Roy Vermeer, direttore legale dell’organizzazione di giocatori FIFPro, che sostiene con tutto il cuore Botheim.

Nuovo lavoro italiano? Secondo diversi giornalisti affidabili, Eric Bothem è d’accordo con il club italiano Salernitana in un accordo di trasferimento. C’è solo un problema: il direttore sportivo Morgan de Sanctis ha dichiarato la scorsa settimana che dovrebbe essere esonerato dalla Federcalcio russa.

Aftenposten collabora con VG-sporten. Pertanto, come lettore Aftenposten, riceverai anche articoli e servizi creati da VG.

Bothem è stato girato in Italia lunedì. Secondo il giornalista di transizione Fabrizio Romano, l’attaccante ha firmato un contratto quadriennale con la Salernitana italiana e restano solo le visite mediche. Il famoso Gianluca Di Marzio ha annunciato che questo controllo avrà luogo in Italia martedì.

Il direttore sportivo Morgan de Sanctis della Salernitana ha dichiarato che devono rilasciare il norvegese dalla Federazione Russa prima che l’accordo entri in vigore.

– Le trattative sono in corso, ma siamo fiduciosi che si raggiungerà un accordo. La scorsa settimana, ha detto, dobbiamo prima liberarci dalla Federazione Russa.

De Sanctis cita un elemento specifico di Eric Bothem.

Quando è scoppiata la guerra in Ucraina, la FIFA ha permesso ai giocatori stranieri del campionato russo di sospendere i loro contratti fino al 30 giugno di quest’anno. Recentemente, è stato riferito che questa esenzione sarà prorogata fino al 30 giugno 2023.

READ  - Come la realtà virtuale - VG

Diversi giocatori, tra cui l’attuale giocatore del Lillestrøm Magnus Knudsen e Lars Olden Larsen di Häcken, hanno colto questa opportunità in attesa della risoluzione del conflitto in Ucraina. Ciò significa che sono liberi di firmare con altri club, ma devono tornare nei loro club russi alla scadenza del periodo di esenzione.

Erik Botheim è l’unico giocatore, per quanto ne sa VG, che ha scelto di fare un passo avanti. Il 18 maggio, il suo agente Jim Solbakken ha confermato di averlo fatto Contratto risolto Con il russo Krasnodar, così com’è firma per Fine dicembre dell’anno scorso. Anche gli svedesi Jordan Larsson e Victor Clisson hanno risolto i loro contratti con la Russia, ma la decisione è stata reciproca.

Da allora, Bothheim non ha più club. La parte di Bothheim ha sostenuto l’articolo 14 delle regole di trasferimento della FIFA, che afferma che “un contratto può essere risolto da entrambe le parti senza conseguenze di alcun tipo quando c’è ‘giusta causa’”.

L’agente Jim Solbakken ha scritto su Instagram: “L’invasione russa illegale dell’Ucraina continua, e in queste circostanze Eric non sentiva di avere scelta”.

VG ha cercato di convincere Botheim e il suo agente Jim Solbakken a commentare il caso lunedì sera, senza successo. Bothem non ha commentato la posizione del club dopo lo scioglimento il 18 maggio.

Dal momento che la FIFA non ha concesso ai giocatori un’esenzione per fine solo contratto Sospensione Un potenziale trasferimento in un nuovo club può essere cibo per un avvocato. Lo ha spiegato Roy Vermeer, direttore degli affari legali dell’organizzazione internazionale di giocatori FIFPro.

READ  "Solo belle canzoni" Kulturvøkku 2022 è finito

– Il nuovo club di un giocatore può richiedere un certificato di trasferimento internazionale (ITC) dal club precedente del giocatore. Vermeer spiega che l’ex club può concedere o opporsi a questa certificazione.

In parole povere, ciò significa che Krasnodar può opporsi al possibile trasferimento di Bothem fintanto che dura la durata del contratto. Il contratto di Bothem scade il 30 giugno 2025.

– Non commentiamo questa situazione, scrive Krasnodar in una mail a VG.

Tuttavia, Vermeer è consapevole che nel “99,9 percento” dei casi il club del nuovo giocatore riceverà questo certificato di trasferimento se richiede l’intervento della FIFA.

Vermeer afferma che si basa sul principio che a nessun giocatore può essere richiesto di essere in un determinato club, il che significa che la FIFA non può chiedere Botheim da nessuna parte.

Il capitano senior della FIFPro, che ha lottato duramente per la capacità dei giocatori di rescindere i contratti, afferma che la decisione di Bothem è “completamente comprensibile e logica”. Crede che le carenze della FIFA in questione dimostrino che i giocatori sono più beni di consumo e investimenti rispetto a persone e dipendenti.

Eric Bothem ha il nostro pieno supporto. Vermeer dice che sarebbe un peccato se eventuali conseguenze negative potessero derivare dalla sua decisione di rescindere il contratto.

La FIFA ha scritto in una dichiarazione a VG che la decisione di consentire ai giocatori di sospendere, ma non rescindere, i contratti è stata presa per proteggere sia i giocatori, i club e gli allenatori colpiti dalla guerra in Ucraina.

“Queste regole danno agli allenatori e ai giocatori l’opportunità di allenarsi, giocare ed essere pagati, proteggendo allo stesso tempo i club e facilitando le opportunità di viaggio per i giocatori stranieri e gli allenatori dalla Russia”, ha affermato un portavoce.

READ  Combatti per i tuoi sogni! - VG

Hanno inoltre scritto che eventuali controversie saranno trattate dagli organi FIFA competenti. Scegli FIFA Non Per rispondere al motivo per cui i giocatori non possono rescindere i loro contratti ai sensi delle normative vigenti.