Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Il giorno della crisi norvegese sulla pista da slalom: – Un disastro totale

Il giorno della crisi norvegese sulla pista da slalom: – Un disastro totale

Atle Lie McGrath, Alexander Steen Olsen e Sebastian Foss-Solevåg sono caduti tutti nella prima metà dello slalom di Kitzbühel e sono stati eliminati dalla gara di domenica. Nessuna delle ragazze norvegesi si è qualificata per la finale di Jasna.

Pubblicato:

Per il fine settimana consecutivo, McGrath è arrivato secondo nello slalom, ad Adelboden e Wengen, e con il detto “tutte le cose belle sono tre”, le speranze erano alte per un primo posto.

Ma il terzo tempo non ha portato fortuna a McGrath, che dovrà aspettare ancora un po' per la tanto sospirata vittoria. Nel primo turno è uscito e ha concluso la giornata a Kitzbühel.

Il tecnico tecnico della squadra norvegese, Ola Masdal, ha confermato che McGrath ha sofferto durante la partita.

– È dura. Non c'è niente di sbagliato nel guidare oggi. È un'attrezzatura pulita. Al secondo cancello, mi sentivo come se stessi perdendo la presa, ed era molto fastidioso perché dopo non avrei potuto fare più nulla. Immagino che dovrò combattere per scendere, ma non c'è alcuna possibilità quando c'è una superficie a specchio così lucida. Molti norvegesi sono in difficoltà. è un peccato. “È la gara più importante dell'anno, e poi guiderò dieci porte”, dice uno sconsolato McGrath a TV2.

- Idiozia: Atlee-Lee McGrath è rimasto deluso dopo l'uscita da Kitzbühel.

-È davvero una stronzata, ma devi solo imparare. Non è una rottura di fiducia, ho solo bisogno di migliorare con l'attrezzatura. “Sono troppo bravo a pattinare per commettere errori del genere”, spiega il 23enne.

READ  Festeggiamenti fantastici quando Ajax e Inter hanno incoronato campioni di campionato - Dagsavisen

Sono partiti anche Alexander Steen Olsen e Sebastian Vos Solvaag. Timon Hogan e Henrik Kristoffersen sono ben dietro al leader svedese Kristoffer Jacobsen.

– Dal punto di vista norvegese è un completo disastro. Non so cosa dire, questo non va bene, dice Masdal a Canale 2.

  • Ecco quanto McGrath è arrivato vicino alla vittoria una settimana fa a Wengen:

Henrik Kristofferson è stato il primo di tutti domenica nella potente Kitzbühel, ma ha scosso la testa dopo aver guidato fino al traguardo nel primo tempo.

– Non ottiene il ritmo che desidera, ha detto l'ex sciatrice alpina Liv Christian Nestvold-Haugen nei commenti di TV 2.

“Ovviamente non è molto felice”, ha continuato Espen Wen.

Era chiaro perché Kristofferson non fosse particolarmente contento. Il corridore successivo, Daniel Yule, ha battuto il tempo del 29enne di 2,46 secondi.

Kristofferson è attualmente l'ultimo a finire lo studio.

  • Il secondo tempo inizia alle 13:30

Anche domenica a Jasna in Slovacchia non è andata bene per le donne alpine.

Kristin Lisdal è stata la migliore delle norvegesi nel primo turno ed è scesa al 33° posto con il miglior tempo in gara. Non è continuato fino al round finale.

Thea Stjernesund e Andrine Mårstøl erano più di quattro secondi dietro i primi al traguardo. Mina Forrest Holtmann e Bianca Baki Westhoff si sono ritirate entrambe e non sono arrivate alla fase finale.

Pubblicato: