Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Lettera del giornalista Siemen Akern – NRK Urix – Notizie e documentari stranieri

Questo articolo ha più di un mese e potrebbe contenere consigli obsoleti delle autorità in merito alla malattia coronarica.

Rimani nella prospettiva NRK o resta aggiornato FHI Netsider.

Il riscaldamento non è andato esattamente secondo i piani. Quando ero in ritardo per prendere i biglietti per il fantastico evento sul grande schermo della UEFA a Piazza del Bobolo, quale posto migliore per guardare la finale del Campionato Europeo a Roma? A causa delle regole del governo, l’accesso era strettamente limitato. Non ho avuto alcuna possibilità quando sono arrivato in città lo stesso giorno in cui si è svolta la finale.

La soluzione è arrivata attraverso il compagno romano Claudio. Claudio ha detto che un buco nel muro di un wine bar nella sua città natale, il distretto di Monty, ha fornito opportunità di osservazione all’aperto. Gli piacevano le sedie.

Cinema Paradiso: piccolo schermo, grande lotta.

Foto: Siemens Ekern

Il grande schermo era molto piccolo, ricordava molto quello che facevo per mostrare le diapositive oi pericolosi film Disney quando ero piccolo. Era così traballante. In più c’era più che voler vedere qualcosa di speciale, ma la prima parte della partita, invece, è stata molto buia, con gli occhi italiani, non era un bar.

Quando finalmente le cose hanno iniziato ad andare meglio per la squadra italiana, sono comparsi altri ostacoli. A duecento metri di distanza, un altro proprietario di un caffè aveva la sua TV su un tavolo a Cobblestones. Tutti là fuori non capiscono cosa sta succedendo. Hanno visto un’altra partita?

Sono andato a vedere. Quando il nostro concorso di wine bar è stato trasmesso in streaming online, gli ospiti del bar laterale hanno guardato la partita con i soliti segnali TV. Eravamo indietro di almeno un minuto. Quando l’Italia è diventata uguale, è diventato chiaro. Tutti hanno dovuto cambiare la barra. È impossibile guardare il calcio fino a tardi quando gli applausi per strada rivelano tutto.

Vincitori: la nazionale italiana in un round di successo nella capitale.

Vincitori: la nazionale italiana in un round di successo nella capitale.

Foto: Siemens Ekern

La stretta strada congestionata divenne rapidamente affollata. Due auto hanno tentato invano in passato, e quando sono passati tre carabinieri, ho pensato che il divertimento fosse finito. Sicuramente non è permesso bloccare la strada in questo modo.

Invece, uno dei poliziotti ha salutato gentilmente il proprietario del bar, chiedendo alle auto di trovare un’altra strada, prima che tutti e tre si mettessero in fila per vedere la fine della rissa.

Questo è un bel momento di Roma. Quattro bambini su sedie rozze immaginavano di insultare i soldati inglesi, gli insulti che ricevevano da alcuni adulti che stavano un po’ più indietro. Un vecchio bussò alla pentola che aveva portato con sé, per contribuire all’atmosfera. Un giovane si teneva la bandiera italiana sopra la testa e se la tirava giù davanti agli occhi ogni volta che l’Italia infliggeva una multa.

Quando il portiere Donarumma ha parato l’ultimo rigore inglese, la città è esplosa.

Continua: Chiudi la celebrazione del Campionato Europeo a Roma

Mantieni la distanza: chiudi la celebrazione del Campionato Europeo nella capitale italiana

Foto: GUGLIELMO MANGIAPANE / Reuters

Le strade del centro città sono state affollate per ore dopo la partita. Nessuno ha rispettato le regole della corona, che erano molto rigide all’evento ufficiale sul grande schermo. Non ho mai visto così tanti giovani urlarsi addosso, non in bocca l’uno con l’altro da così tanto tempo, da quando l’Italia ha chiuso 17 mesi fa.

Proprio lì, nel mare di gente in Via del Corso, pensavo che la vittoria dell’Italia all’Europeo sarebbe stata una vittoria netta anche per la variante Delta, ma non potevo permettere che l’umore si schiarisse.

È stato così straordinario vedere tanta gioia e tanta vita, il desiderio di essere l’inizio di una vita nuova e migliore questa sera ha schiacciato tutto.

La Nazionale italiana festeggia per le strade di Roma la vittoria dell'Europeo

Vincitori: la nazionale italiana festeggia per le strade di Roma la vittoria dell’Europeo

Foto: Yara Nordy / Reuters

Stavo andando ai Campionati Europei a Roma dal Festival di Cannes. Sì, capisco cosa significa, e prima di andare oltre: posso capire che non è corretto chiamare questa estate reporter mia Lavoro. A mia discolpa, posso far notare che c’era molto da fare e non sembrava una vacanza, almeno per il mio naso.

Dopo circa 80 test corona quest’anno, ho iniziato a usarlo, ma avevo bisogno di un nuovo test ogni giorno per arrivare agli eventi del festival del cinema di Cannes.

Il festival è stato annullato l’anno scorso e rinviato a quest’anno, e ora non sono in molti a immaginare che potesse essere realizzato. Questo è un dato di fatto, ma lunghe code per scansionare testimonianze di prezzo da pagare, piuttosto conferenze stampa con piani e pacchetti di prenotazione dei posti complessi.

Il giorno dopo la stampa mondiale si è incontrata con la prima del “peggior uomo del mondo” quando si è incontrato il gruppo stella norvegese, guidato dal regista Joachim Trier, che è stato come un videomessaggio inviato da separatisti baschi mascherati. I grandi pacchetti di Cannes blu scuro ricordavano chiaramente che questo era un festival diverso.

Aggiorna Rainesw, Joachim Trier e Anders Danielson in una conferenza stampa a Cannes.

Aggiorna Rainesw, Joachim Trier e Anders Danielson in una conferenza stampa a Cannes.

Foto: Eric Gaylord / Reuters

Nel novembre dello scorso anno, ho scritto una lettera di giornalista su tutti i casi che ho coperto quell’autunno – che fossero terroristi, fascisti o ciclisti – riguardo al virus corona. È ancora intatto, cioè con un po’ più di fiducia in qualcos’altro. Si trattava della finale del Campionato Europeo, e mentre a Cannes per tifare per i contributi della Norvegia, l’entusiasta ministro della Cultura norvegese Abid Raja l’ha definita la “Coppa del mondo nel cinema”. Perché nonostante le restrizioni, puoi effettivamente sederti in un teatro. Dai un’occhiata alle storie su parti della vita che non riguardano nuove varianti di virus.

Renat Rinsway ha vinto la migliore attrice protagonista al Best in the World: Festival di Cannes.

Renat Rinsway ha vinto la migliore attrice protagonista al Best in the World: Festival di Cannes.

Foto: Christoph Simon / AFP

Quando ho intervistato Eskil Vogt, che ha scritto la sceneggiatura con Joachim Trier per il film nominato da Gulbhalm “The World’s Worst Man”, ha diretto “The Innocents”, che è stato selezionato nel progetto secondario principale. In qualche prospettiva, Ha parlato di alcuni di questi: Le visite al cinema dopo l’epidemia danno un’impressione così chiara, inevitabile Completamente differente Che stare a casa davanti alla TV.

“Grande schermo, piena messa a fuoco”, ha detto Vogt. “È molto forte.”

In spiaggia: ci sono alternative a Cannes senza maschere e tappeti rossi.

In spiaggia: ci sono alternative a Cannes senza maschere e tappeti rossi.

Foto: Siemens Ekern

Aveva ragione, quasi dimenticavo. Ho potuto vedere una foto in particolare a Cannes. Ma ho visto le luminose notti di Oslo e le dure scelte di vita nel film di Treviri e Vogt. Dopo aver corso con l’uncinetto sotto il fastidioso sole per catturare la scansione della corona prima dell’inizio del film, ho potuto vedere l’ingresso finlandese nella competizione principale. All’interno della sala, non avevo idea di cosa avrei visto. È stato un viaggio in treno bello, ghiacciato e pieno di vodka per i mormoni. Per un po’ ho dimenticato dov’ero. Il film e il treno mi hanno portato in una realtà completamente diversa.

Solo film: report sullo smoking di Cannes, mentre gli aggiornamenti sulla corona scivolano nella parte inferiore dello schermo.

Solo film: report sullo smoking di Cannes, mentre gli aggiornamenti sulla corona scivolano nella parte inferiore dello schermo.

Foto: Antonia Camino

Oggi, mentre scrivo di nuovo a Bruxelles, la realtà è che l’Europeo e il Mondiale sono un sogno che si avvera. “Il vincitore del Campionato Europeo è Kovit-19”, ha detto questa settimana l’archeologo italiano. “Ora paghiamo il prezzo della celebrazione dell’Europeo”, Ha detto un funzionario sanitario regionale. Si parla di quintuplicare l’epidemia dopo la celebrazione della vittoria e l’omaggio ai soldati a Roma.

Il Festival di Cannes non è stato accusato di nulla di simile. Probabilmente aiuta il festival Speso meno di dieci milioni di corone Come preludio alle nuove e più severe regole del presidente Emmanuel Macron su ciò che è consentito fare nel paese senza un passaporto Corona, mettendo alla prova tutti i presenti. Tuttavia: La Francia va alla quarta ondata, E sebbene il pubblico del cinema sia costantemente messo alla prova, non c’è folla sulle spiagge o nelle strade e nei bar di Cannes. All’inizio di questa settimana, i funzionari hanno annunciato che gli zaini all’aperto potrebbero essere reintrodotti nell’area.

Invece di celebrare i successi calcistici e le nuove e le vecchie star del cinema, tutti dovrebbero essere a casa.

O no. Nonostante il numero crescente di contagi, i ricoverati in ospedale non sono attualmente a rischio. Dopo un anno e mezzo di sciocchezze, non bisogna sottovalutare il calcio, i film o le feste quando le persone hanno bisogno di ricordare ciò che la vita ha da offrire.

Questo a volte è chiamato Deviazione dalla realtà. Ma la gioia di fare il tifo con gli altri per strada, o il valore di essere catturati dalla vita degli altri, riguarda se stessi all’interno di un teatro, e soprattutto cose reali e reali.

READ  La nuova portaerei italiana è ufficialmente pronta per operare con il caccia F-35B