Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Lontano dall’ideale – VG

Commenti: il commento di Torgeir Bjørn e Jann Post sullo sci di fondo e sul Tour de Ski per NRK.

I commentatori di OBSERSTDORF/OSLO (VG) NRK Torgeir Bjørn e Jann Post possono essere messi in quarantena in una stanza d’albergo in Germania per 14 giorni. Da lì, garantiamo loro di commentare la prossima gara del Tour de Ski.

Inserito:

– Siamo in quarantena, ed è tutt’altro che ideale. Preferiamo stare in campo e abbiamo altre condizioni di lavoro. Ma dobbiamo commentare dalla camera d’albergo, è così che è ora. È un modo noioso per festeggiare il nuovo anno, ma non siamo gli unici a sperimentarlo in questo momento, afferma il commentatore di NRK Jann Post al telefono per VG.

Quando parla di “noi” parla di se stesso e del collega commentatore Türger Björn. Il duo, insieme al resto dello staff di NRK a Oberstdorf, è in quarantena dopo che a uno dei dipendenti del canale è stata diagnosticata un’infezione da corona.

Sono stati tutti testati e stanno aspettando le risposte.

– Il laboratorio che eseguirà i test è chiuso durante il fine settimana, quindi probabilmente non avremo una risposta fino a lunedì. Tutti i nostri dipendenti sono definiti come stretti legami, afferma il caporedattore di NRK, Anders Sårheim.

Post e Bjorn può essere Soggiornate nelle loro stanze nell’hotel 4 stelle Allgäu Stern a Oberstdorf per 14 giorni. Questo è il messaggio delle autorità locali per il controllo delle infezioni. Dalla camera d’albergo, il popolare duo di cronisti guiderà i radioascoltatori attraverso le gare del sabato.

– Non era la festa di Capodanno che avevamo programmato. È una vera crisi, ma è così che viviamo ora. Ci atteniamo alle regole e ai consigli che riceviamo dalle autorità locali, afferma Bjorn.

READ  Un documentario che non lascia spazio all'ottimismo sull'epidemia

– Speriamo di evitare di ammalarci davvero, continua.

Sarà I commentatori di NRK saranno messi in quarantena per 14 giorni e ci vorranno poco più di due settimane prima che il duo si rechi alle Olimpiadi invernali di Pechino per commentare più sport invernali. I giochi iniziano il 4 febbraio.

Il Tour de Ski di Capodanno è stato commentato anche dalle camere dell’hotel. I commentatori portano con sé un’attrezzatura tecnica che consente loro di seguire le grondaie in mostra e comunicare tra loro attraverso uno studio a Oslo.

In qualche modo è andata, e domani proveremo una nuova variante della camera d’albergo, dice Bjorn.

BJØRNS HI: In questo hotel a Sonthofen, 20 minuti a nord di Oberstdorf, il personale della NRK, incluso Torgeir Bjørn, potrebbe dover rimanere per due settimane.

Giovedì, i commentatori di NRK erano fuori per testare le piste mentre gli atleti si allenavano, mentre venerdì non si sono visti sul campo e lo stand della telecamera del canale è stato lasciato vuoto presso lo stand NRK nell’area stampa.

READ  Prestigiosi finanziamenti dell'UE per la ricerca sui problemi finanziari

Potrebbe essere difficile per i commentatori studiare da vicino le piste quando il Tour de Ski si sposterà in Val di Fiemme il 3 gennaio.

È meglio se possiamo comunicare gli uni con gli altri, vederci, dare messaggi e vedere le strade da percorrere. È chiaramente meglio. Allo stesso tempo, questa è una sfida entusiasmante. Bjorn pensa che sia andata meglio del temuto.

Leggi anche

Haga si strozzò con le lacrime dopo essersi rimpicciolita: – Molto triste

La squadra svedese di sci di fondo ha cambiato hotel dopo l’infortunio all’NRK. Finlandia, USA e Russia vivevano nello stesso albergo.

Il disinfettante per le mani è caldo. È bello cambiare hotel e isolarci un po’ di più”, ha detto Frieda Carlson a VG dopo la gara di venerdì, dove è arrivata seconda.

Bjørn conferma che NRK vive in un complesso di appartamenti separato dagli hotel degli svedesi e che non hanno mangiato in hotel, ma nelle proprie stanze. Inoltre non hanno avuto contatti con atleti svedesi.

Espen Biervig, l’allenatore di sci di fondo norvegese, afferma che la squadra norvegese ha verificato le condizioni dell’hotel in cui alloggiavano, Bergsauer Hof, prima del viaggio.

– Questo è il mondo in cui viviamo ora. Facciamo del nostro meglio per evitare contatti, e poi ci metteremo alla prova, come vedremo. Spero che ora gli infetti non si ammalino davvero, dice a VG.