Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Media italiani: Divock Origi ha scelto un club

Origine. (Foto: Liverpool FC)

Il belga non ha mai interpretato il primo, secondo o terzo ruolo di violino nell’attacco del Liverpool, ma è comunque il giocatore che Jurgen Klopp sa di poter decidere anche la più piccola delle partite. Ora il 26enne sente che è giunto il momento di lottare per avere più tempo per giocare.

In estate il contratto scade, 71 minuti distribuiti su 5 Premier League indicano che il centravanti non può aspettarsi ulteriori azioni se rimane ad Anfield.

Origi è stato in campo anche in questa stagione in cinque partite di Champions League. Con 170 presenze con il Liverpool e 40 gol da sostituto, non c’è dubbio che il belga abbia un enorme potenziale per i club che vedono nel 26enne una prima scelta. Molti club hanno dialogato con Origi, ora affermano Calcircato deciso dal belga.

Leggi: Ora non una sola persona oserebbe considerare Budu/Glimt come il fratellino goffo

Il quotidiano italiano sostiene che Origi abbia respinto i club inglesi e turchi a favore del trasferimento al Milan. Secondo il giornalista Daniele Longo, lunedì c’è stato un incontro tra Milan e rappresentanti di Origo, in cui le due parti hanno più o meno concordato un contratto a lungo termine con uno stipendio annuo di circa 40 milioni di corone norvegesi.

L’ultimo samurai svedese attende

Non importa quanto amiamo Origi al Liverpool, il Milan sembra essere una scelta saggia. Paolo Maldini, Stefano Piolo, Zlatan e la banda hanno qualcosa di grosso che farà divertire molto il belga nei prossimi anni.

Leggi: Ora le possibilità sono aumentate: il Liverpool apre le porte a Marcus Rashford

READ  Il tiro alla fune italiano su Ostegaard - vuole trasferirsi al Napoli