Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Milan e Maldini accettano gli straordinari

Paolo Maldini non va da nessuna parte.

Qualche stagione fa bolliva nella parte rossonera di Milano. Paolo Maldini è stato portato nel 2019 dai nuovi proprietari per le pulizie. L’ex grande club non è riuscito a tenere il passo con la Juventus e altri grandi concorrenti. Zlatan dirà sicuramente che è stato il suo ritorno al club a portare il grande cambiamento e daremo a Maldini gran parte del merito del titolo di Serie A della scorsa stagione.

L’icona del calcio italiano ha lavorato con la stessa pazienza Direttore della Strategia e Sviluppo dello Sport Con il team building per durare l’intera stagione e attirare i migliori giocatori. Il 54enne ha giocato 902 partite (1984-2009 >>) con il Milan e ha vinto 7 volte il titolo di Serie A.

Leggi: “Vi presento Ronaldo come giocatore della Roma il 7 luglio”

A giugno è scaduto il contratto di Maldini e molti si sono chiesti perché non fosse stata prorogata. Vuol dire che l’uomo dietro al successo è stata la storia del club a cui ha dedicato gran parte della sua vita?

La conferma è arrivata prima che il manager entrasse nel “posto vacante”.

– Tutto è a posto. Abbiamo allungato all’ultimo minuto, ma l’abbiamo fatto, conferma Maldini ai media italiani.

– Siamo felici di aver raggiunto il traguardo, ora pianificheremo in anticipo per poter vincere di più. Siamo partiti un po’ tardi, ma ci prendiamo il tempo perso, viene dal ‘Direttore Tecnico’ Maldini.

Quando Maldini ora firma la proroga, significa anche che è responsabile delle risorse e dei piani del club. Ora dobbiamo lavorare con i dettagli!

LEGGI: ​​Grande giorno a Londra: Tottenham firma Richarlison

READ  Djokovic arrestato e messo in quarantena all'hotel NRK Urix - notizie e documentari dall'estero

I tifosi rossoneri possono tirare un sospiro di sollievo.