Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Rischio persistente di confronto – VG

INCONTRO A GINEVRA: Lunedì alle 08:55, il vicesegretario di Stato Wendy Sherman degli Stati Uniti e Sergey Ryabkov della Russia hanno iniziato il loro incontro. Il primo è dopo che la Russia ha inviato a dicembre un elenco di richieste agli Stati Uniti e alla NATO.

BRUXELLES/OSLO (VG) Dopo un incontro di crisi di 7,5 ore sull’Ucraina a Ginevra, gli Stati Uniti hanno offerto alla Russia nuovi incontri sulla sicurezza in Europa. Ma il pericolo del conflitto non è ancora passato.

Inserito:

Il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha dichiarato dopo l’incontro che la Russia aspetterà gli incontri presso la NATO e l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa mercoledì e giovedì prima che Mosca decida se prendere parte a nuovi colloqui.

“Abbiamo esortato gli Stati Uniti a non sottovalutare la possibilità di uno scontro”, ha detto Ryabkov.

Secondo lui, la risposta di Mosca all’interruzione dei colloqui con gli Stati Uniti sarebbe di natura tecnico-militare, ma si è rifiutato di rispondere a cosa significasse.

Allo stesso tempo, il vicesegretario di Stato ha sottolineato che gli Stati Uniti non devono temere un’escalation della situazione e che la Russia non ha intenzione di invadere l’Ucraina.

Sia gli Stati Uniti che la NATO sono preoccupati per il fatto che la Russia abbia intenzione di invadere dopo i russi Un gran numero di truppe si è spostato vicino al confine del paese con l’Ucraina.

In Ucraina, i timori di un’invasione russa sono alti. così hanno imballato in trincea vicino al confine.

Leggi anche

Stoltenberg: – Spero che possiamo essere d’accordo con la Russia per andare avanti

Ha offerto nuove chiamate

Entrambe le parti hanno affermato che i colloqui all’incontro di crisi a Ginevra sono stati concreti e di tipo commerciale.

READ  Stati Uniti d'America: - Scomparso nel 1996

Secondo il vicesegretario di Stato americano Wendy Sherman, gli Stati Uniti vogliono continuare i colloqui, tra le altre cose, sulla denuclearizzazione e sulle restrizioni reciproche alle esercitazioni militari nelle aree di confine con la Russia.

“Abbiamo invitato la Russia a continuare il dialogo”, ha detto Sherman in una teleconferenza dopo l’incontro.

Ha aggiunto che ci sarebbero voluti più di giorni e settimane per raggiungere nuovi accordi con la Russia.

Ma ha sottolineato che gli Stati Uniti non parleranno dell’Ucraina senza la presenza dell’Ucraina, e non delle operazioni legate alla NATO, senza la presenza dei paesi della NATO.

– Ha aggiunto: “Ma se la Russia evita questo processo, sarà chiaro che non ha mai avuto intenzione di chiedere seriamente negoziati”.

Tre passi per incontrarsi

Dal 17 dicembre dell’anno scorso, quindi La Russia ha pubblicato il testo in due bozze di accordi rispettivamente con gli Stati Uniti e la NATO, L’Occidente ha lavorato per creare una tabella di marcia per impedire alla Russia di portare avanti un attacco militare contro l’Ucraina.

Il primo passo è stato un incontro di crisi diretto tra Stati Uniti e Russia, a livello politico, a Ginevra. Questo incontro ora ha avuto luogo.

Il prossimo passo è che il Consiglio NATO-Russia si riunisca a Bruxelles mercoledì e che l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, l’Organizzazione europea per la sicurezza e la cooperazione in Europa, si incontri giovedì. La Russia e l’Ucraina sono membri a pieno titolo dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa e sia gli Stati Uniti che la NATO hanno respinto i negoziati sull’Ucraina senza la presenza dell’Ucraina.

READ  Doppia trasmissione televisiva russa con messaggio contro la guerra - VG

La Russia è appesa

Ryabkov ha rifiutato di invitare gli Stati Uniti a continuare i colloqui.

“Dipende dall’esito di altri colloqui questa settimana, come a Bruxelles e Vienna”, ha detto Ryabkov dopo l’incontro, secondo Reuters.

Lunedì era a Bruxelles Colloqui tra il presidente della NATO Jens Stoltenberg e il vice primo ministro ucraino Olga Stevanishina.

Nella sintesi, Ryabkov ha affermato che la Russia non ha incontrato un’intesa da parte degli Stati Uniti sulla gravità della situazione.

L’Ucraina non ha ottenuto la garanzia

“Esortiamo gli Stati Uniti a non sottovalutare la possibilità di uno scontro”, ha detto Ryabkov.

Allo stesso tempo, era abbastanza chiaro su una cosa.

“È assolutamente necessario che la Russia garantisca che l’Ucraina non diventi mai membro della NATO”, ha affermato Rybkov.

Ma la richiesta di tale garanzia contro l’adesione dell’Ucraina alla NATO è stata categoricamente respinta dagli Stati Uniti e da Wendy Sherman nella riunione di lunedì.

Secondo Ryabkov, la volontà della Russia di negoziare ulteriormente dipende dai progressi su questa questione dell’Ucraina, che è in cima alla lista delle richieste russe sia per gli Stati Uniti che per la NATO.

“Il principio della NATO delle porte aperte (per i nuovi Stati membri) non cambierà”, ha affermato Sherman.

La domanda è basta?

Il capo ricercatore del Norwegian Defense Research Establishment, Tor Bokvol, ritiene che l’esito dei colloqui sia come previsto.

– Era abbastanza improbabile che avrebbero continuato i negoziati oggi. Sherman stesso dice che non hanno negoziato, ma ne hanno discusso, dice Buckfall.

Pertanto, ritiene che sia troppo presto per dire che c’è motivo di essere ottimisti. Ma ciò che il ricercatore può togliere dai colloqui è che entrambe le parti prendono sul serio la questione.

READ  - Hai già finito una guerra fredda - VG

Penso che sia possibile fare le cose nelle conversazioni. La domanda è se sia sufficiente per Putin non lanciare un’operazione militare.

Bokful non crede che gli Stati Uniti accetteranno alla richiesta della Russia che l’Ucraina non diventi membro della NATO.

Premio: Tor Bokvol è ricercatore senior presso il Norwegian Defence Research Establishment. Non crede che il russo medio sia pronto a mandare i suoi figli in Ucraina in una guerra per fare della Russia una grande potenza.

– Si potrebbe in linea di principio immaginare una soluzione di congelamento in cui si affermava che l’Ucraina non era diventata membro della NATO per un certo numero di anni, ma non vedevo che gli Stati Uniti l’avessero lanciata come alternativa. Bukovol dice che la Russia vuole una garanzia in ferro e cemento per sempre, ha detto Ryabkov.

Bokful osserva che l’idea russa di creare e consolidare un’area di interesse libera dalla presenza militare statunitense nei paesi vicini non è qualcosa che finirà in accordo nei colloqui.

Crede che questo valga anche per la popolazione russa.

– I sondaggi mostrano che il russo medio può immaginare di avere ancora un campo di interesse intorno a sé. Il popolo russo vuole ancora essere una grande potenza, ma quello che è disposto a pagare per questo è limitato. Bokful dice che probabilmente non sono disposti a sacrificare i loro figli per una guerra in Ucraina per questo.