Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Cercasi genitori sparatutto a scuola – VG

sulla mia strada? La polizia ha scelto di chiedere al pubblico di aiutare a trovare Jennifer e James Cromple. Qui dal carcere mercoledì per incontrare il loro figlio.

Quattro persone sono state uccise martedì in una scuola del Michigan, negli Stati Uniti. Un 15enne è accusato di terrorismo, e ora anche i suoi genitori sono accusati del caso.

Venerdì, i genitori del quindicenne Ethan Curmbley sono stati accusati dell’omicidio colposo di quattro persone.

Il retroscena dell’accusa è che i pubblici ministeri credono di aver contribuito alla capacità di Crombley di eseguire la sparatoria a scuola che ha avuto luogo alla Oxford High School nel Michigan all’inizio di questa settimana. Lui stesso era uno studente della scuola.

tiro Ragazzi tra i 14 e i 17 anni anni sono stati uccisi e altri sette sono rimasti feriti. Karmbli è accusato, tra l’altro, di terrorismo e quattro omicidi. I pm annunciarono che lo avrebbero processato come se fosse un adulto nonostante la giovane età, scrive la CNN.

Ora lo sceriffo di Oakland ha fatto una telefonata pubblica ai suoi genitori, Jennifer e James Cromble.

Richiesta: Michael Bouchard, sindaco di Oakland, Michigan.

“Non correranno, se è quello che pensano”, ha detto lo sceriffo Michael Bouchard alla CNN.

Dice che ora stanno collaborando con l’FBI e altre autorità di polizia nella ricerca dei due.

Bouchard afferma inoltre che l’avvocato della coppia ha lavorato con la polizia per garantire che i due fossero arrestati quando le accuse erano pronte. Aggiunge che ora non comunicano più con il loro avvocato.

Fuggire e ignorare il loro avvocato dà sicuramente più peso alle accuse. Non possono sfuggire alla loro parte in questa tragedia, Pensò Sharif.

READ  Timori di "annientamento totale" se la Russia attacca - VG

Quando gli è stato chiesto dalla CNN se c’era un timore che i genitori potessero avere delle pistole, ha detto che tutto era possibile e ha consigliato alle persone di non cercarle se dovessero vederle.

Nel frattempo, gli avvocati della coppia, Shannon Smith e Marielle Lehmann, credono che non siano latitanti.

Hanno lasciato la città la notte della tragica sparatoria per la loro sicurezza. Tornano nella regione per assicurarli alla giustizia. Non fuggono nonostante le recenti dichiarazioni sui media, Si dice in una nota di avvocati.

Genitori accusati: il pubblico ministero nel caso e l’avvocato della contea di Oakland, Karen MacDonald.

Si ritiene che i genitori abbiano acquistato armi del delitto

L’arma usata per uccidere quattro giovani e ferirne altri sette potrebbe essere stata ottenuta legalmente. I pubblici ministeri ritengono che i genitori abbiano comprato la pistola del figlio.

– Sono arrabbiato. Karen MacDonald ha detto che sono arrabbiato come madre, come pubblico ministero, sono arrabbiato come qualcuno che vive in questa contea. Durante una conferenza stampa prima venerdì.

Ha aggiunto che non è lì per dire che le persone non dovrebbero possedere armi da fuoco, ma allo stesso tempo l’accusa contro i genitori è una chiara indicazione della responsabilità che deriva dal possedere un’arma del genere.

“È tua responsabilità ed è tuo dovere assicurarti di non dare a nessuno che hai motivo di credere che danneggerebbe l’accesso di qualcuno a un’arma letale”, ha detto MacDonald.

– Era impossibile non concludere che c’era motivo di credere che avrebbe danneggiato una persona.

In ricordo: Le foto dei quattro studenti che sono stati uccisi nella scuola il 30 ottobre sono collocate nel mare di fiori fuori dalla scuola.

Chiarire il programma

Secondo il procuratore generale era MacDonald Ci sono una serie di eventi Prima delle riprese ha annunciato cosa sarebbe successo:

  • 26 novembre: James Crumble, Sr. Ethan Crumble, acquista un’arma da fuoco con suo figlio. Lo stesso giorno o nei giorni successivi, il quindicenne ha condiviso una foto della pistola sui social media, con la didascalia “Ho ottenuto la mia nuova estetica oggi. SIG SAUER 9mm »
  • circa 27 novembre: Madre Jennifer Curmbley ha pubblicato sui social media “Madre e figlio stanno testando il loro nuovo regalo di Natale”.
  • 29 novembre: un insegnante della scuola ha visto che il ragazzo stava cercando delle munizioni nel suo telefono e lo ha segnalato all’amministrazione scolastica. I suoi genitori non hanno risposto quando la scuola ha cercato di contattarli. Più tardi, la madre ha scambiato messaggi di testo con il quindicenne, scrivendo “lol non sono arrabbiata con te. Devi imparare a non farti prendere”.
  • 30 novembre: la mattina prima della sparatoria, uno degli insegnanti del ragazzo ha scoperto un biglietto in cui era così sconvolta che le aveva scattato una foto con il cellulare.
READ  Questa è la richiesta di Putin

La nota consiste in un disegno di una pistola puntata sulle parole “Le idee non si fermeranno. Aiutami”. C’era anche il disegno di un proiettile che diceva “sangue ovunque”.

Tra la pistola e il proiettile c’era il disegno di una persona che sembrava essere stata colpita due volte con un’emoji ridente sotto. Come affermato nel memo “La mia vita è inutile” e “Il mondo è morto”.

Comfort: due persone si abbracciano fuori dalla scuola dove è avvenuta la sparatoria.

I genitori sono stati immediatamente invitati a venire a scuola e il mentore quindicenne è stato portato fuori dalla classe. Durante un incontro con l’amministrazione scolastica, ai genitori è stato mostrato il disegno manomesso e gli è stato detto che il figlio doveva andare da uno psichiatra entro 48 ore.

L’idea che un genitore possa leggere le parole in quella nota e sapere che suo figlio ha avuto accesso a un’arma letale, un’arma che gli è stata data, è inimmaginabile e penso criminale. è criminale, al McDonald’s.

Secondo il pm, i genitori non volevano portare il figlio fuori dalla scuola e lasciarlo senza di lui. Poi il ragazzo è stato riportato in classe.

I genitori non hanno chiesto al figlio se avesse la sua arma da fuoco o dove fosse, né hanno controllato la sua borsa per vedere se avesse la pistola.