Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’ex “scapolo” Colton Underwood rivela di essere gay

In un file L’intervista “Good Morning America” Con Robin Roberts, il dossier dice al suo ex “scapolo” che è pronto a dire la verità.

Sto scappando da me stesso da molto tempo. Mi sono odiato per molto tempo. Sono gay e ho raggiunto un punto in cui sono stato trattato e sono in grado di accettarlo. Il prossimo passo è far sapere alla gente che “, ha detto nell’intervista che è arrivata mercoledì.

Ammette di essere nervoso a parlarne. Inoltre, dice che il 2020, l’anno in cui tutto è stato capovolto, lo ha aiutato a capire veramente se stesso.

Il 2020 è l’anno in cui le persone hanno avuto il tempo di guardarsi allo specchio e capire chi sono, da cosa stanno scappando o cosa stanno sopprimendo, dice.

Si rammarica della «laurea»

Colton ha ricevuto il suo BA nella versione americana “BA” nel 2019. Lì è finito con Cassie Randolph (25). Tuttavia, la relazione si è conclusa dopo un anno.

Nell’intervista “Good Morning America”, si è chiesto se avesse pensato a come le donne che hanno partecipato a “The Bachelor” avrebbero reagito al fatto che ora sta uscendo allo scoperto.

Capisco se si sentono ingannati. Ci ho pensato molto e mi dispiace di aver aderito al programma. Spero davvero di non attirare gli altri al mio stesso pasticcio.

Vuole scusarsi con le donne che hanno partecipato al programma. Inoltre, vuole ringraziarli per averlo aiutato nel suo cammino verso dove si trova oggi.

Certo da quando era giovane

E quando gli è stato chiesto di essere uno “scapolo”, ha ringraziato Dio per “averlo reso eterosessuale”. Pensava che questo lo avrebbe salvato e alla fine gli avrebbe procurato moglie e figli.

READ  Il vincitore dell'Oscar Dane diventa un blockbuster americano

Tuttavia, dice in fondo che è stato consapevole della sua sessualità da quando aveva 6 anni. Si sentiva più sensibile degli altri ragazzi. Quando ha iniziato il liceo, si è reso conto di essere più attratto dai ragazzi che dalle ragazze.

Colton è cresciuto nella Chiesa cattolica e dice che quando era giovane insegnava che essere gay era un peccato. Inoltre, ha ricordato sin dal suo inizio che altri usavano la parola “gay” come un insulto sul campo di calcio.

– Mi svegliavo la mattina e pregavo Dio di “allevare gli omosessuali”. Gli ho chiesto di cambiarmi, ammette.