Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

L’invasione russa dell’Ucraina: – Questo è terrorismo

Siamo giunti, come molte guerre, che la guerra in Ucraina è in qualche modo giunta al termine. Nessuna delle parti ha davvero la possibilità di fare qualcosa di spettacolare e un accordo duraturo sembra più lontano di prima.

Questo è ciò che l’ex capo della difesa Arne Bord Dalhaug, un maggiore generale in pensione, ha detto a Dagbladet.

Dallhog, l’ex capo di stato maggiore della difesa, afferma che la guerra in Ucraina sta ora essenzialmente andando avanti in tre diverse regioni e in tre modi diversi:

  • Nella regione del Donbass, la Russia continua i suoi attacchi, ma in misura e velocità limitate.
  • Nella regione di Kharkiv a nord e nella regione di Kherson a sud, le forze russe stanno difendendo le loro posizioni contro limitati attacchi ucraini.
  • A intervalli irregolari, obiettivi civili in tutta l’Ucraina subiscono un incessante bombardamento russo, o “terrorismo”, come lo chiama Dahlhogue.

È probabile che questa situazione continui in futuro, secondo un tenente in pensione.

il nuovo: Qui, le forze ucraine hanno utilizzato un sistema di artiglieria missilistica a ruote americana. Lo ha annunciato lo stato maggiore delle forze armate ucraine sui social media lunedì 4 luglio. Reporter: Marte Nyløkken Helseth / Dagbladet TV. video:
Mostra di più

Battaglia del Donbass

Da quando la Russia ha ritirato le sue forze dalle aree circostanti, a nord-est e nord-ovest di Kiev alla fine di marzo, la spietata macchina da guerra di Vladimir Putin si è in gran parte concentrata sul fiume Donbass.

La regione è composta dalle province di Donetsk e Luhansk.

Dall’attacco al Donbass, la Russia è riuscita a soggiogare l’intera Luhansk, ma il suo progresso territoriale è stato lento e costoso.

La provincia di Donetsk è ora sotto gli occhi dei russi, ma non c’è motivo di credere che l’avanzata russa avverrà un po’ più velocemente qui che a Luhansk, ritiene Dalhaug.

L’Ucraina ha guidato quella che ritengo una strategia vincente: ha rinunciato a un po’ di terreno di fronte alle pesanti perdite della squadra russa. Nel frattempo, hanno costruito nuove e più forti linee di difesa e le hanno modernizzate. Finora, non vi è alcuna indicazione che i russi faranno rapidi progressi in questo settore, afferma il generale in pensione.

READ  Le tempeste tropicali devastano la costa del Golfo degli Stati Uniti

Al contrario, le cose potrebbero andare più lentamente, ritiene, osservando che l’Ucraina ora ha – ed è stata utilizzata – sistemi di artiglieria avanzati a lungo raggio. Sta costringendo la Russia a cambiare tattica.

– Ora l’Ucraina può affrontare posizioni di artiglieria russa, dopo di che la Russia non sarà in grado di costruire grandi depositi di munizioni o mantenere le proprie posizioni per molto tempo. Se lo facessero, potrebbero incorrere in enormi perdite. In ogni caso, le possibilità dei russi di sparare grandi quantità di razzi di artiglieria sono minori, dice Dahlhog.

visitare: Qui Jonas Jar Støre visita l’Ucraina.
Mostra di più

Ritiro da Kharkiv

L’Ucraina non solo ha perso il suo territorio, ma è anche riuscita a riconquistarlo.

Una di queste aree si trova intorno a Kharkiv, la seconda città più grande dell’Ucraina nel nord-est, vicino al confine con la Russia. I russi non sono stati in grado di catturare la città e da aprile le forze ucraine sono riuscite a spingere i russi a nord e ad est.

Penso che il motivo sia che l’Ucraina ha scelto di concentrare alcune forze lì. Lo hanno fatto per due ragioni, dice Dalhaug.

  • Per spingere l’artiglieria russa fuori dalla portata della città di Kharkiv.
  • Per fare pressione sulle linee di rifornimento russe che si estendono dalla Russia, a est di Kharkiv ea sud fino al Donbass.

– sei passato. Molti civili sono tornati a Kharkiv. Colpendo nell’area intorno a Kharkov e minacciando le linee di rifornimento russe, l’Ucraina è stata anche in grado di influenzare lo sviluppo della guerra nel Donbass, afferma il tenente generale in pensione.

READ  Un uomo di 15 anni muore in una camera d'albergo a Sarpsburg - 27 anni condannato per mancata assistenza - NRK Oslo e Viken - notizie locali, TV e radio

Dallhog crede che l’Ucraina sarà in grado di continuare a difendere Kharkiv e fare pressione sulle forze russe nella regione.

– Se guardiamo allo sviluppo dopo che l’Ucraina ha lanciato questo contrattacco intorno a Kharkiv, i russi non saranno in grado di recuperare nessuna delle aree da cui sono stati espulsi. Dice che le forze ucraine sembrano controllare la situazione abbastanza bene.

kamikaze: Una raffineria russa ha affermato di essere stata presa di mira da droni provenienti dalla direzione dell’Ucraina. Video: Twitter / UAWeapons. Reporter: Magnus Paus
Mostra di più

Guerriglia contro l’occupazione

Una delle poche aree che le truppe russe sono riuscite a conquistare senza essere distrutte è la provincia di Kherson, nel nord della Crimea. Hanno gestito lo stesso in alcune parti della provincia di Zaporizhia.

In entrambe le contee, tuttavia, ci sono state segnalazioni di Guerriglia e guerra partigiana ucraina su larga scala Recentemente. La mia festa in questo contesto Un guerrigliero o un combattente per la libertà che opera dietro le linee nemiche.

C’è un sabotaggio regolare qui e i soldati russi vengono attaccati non appena i rivoluzionari hanno una possibilità, dice Dahlhog.

La difesa ucraina ha anche effettuato un limitato contrattacco contro le aree intorno a Kherson, riprendendo il controllo di parti del suo territorio.

A differenza di molte città conquistate dai russi nel Donbass, Kherson ha un’enorme importanza politica e strategica Tutti e due Ucraina e Russia.

La regione di Kherson ha sempre fornito acqua alla Crimea e ora Kherson è una sorta di centro amministrativo delle autorità russe nell’area di terra tra la Crimea e il Donbass. Inoltre, è l’unica regione dell’Ucraina che la Russia è riuscita ad occupare che si trova a ovest del fiume Dnipro.

– Se l’Ucraina può respingere i russi a est e soprattutto a est di Dnipro, ciò ridurrà le possibilità della Russia di ottenere il controllo della costa ucraina del Mar Nero. Ci sono buone ragioni per cui l’Ucraina continua la sua offensiva su Kherson, dice Dallhog, e quindi ci sono buone ragioni per cui la Russia deve condurre una guerra difensiva qui.

READ  La giuria si ritira - dichiara lo stato di crisi prima di decidere nel caso di George Floyd - VG

In questo caso, rappresenterebbe una nuova sfida per l’Ucraina: cacciare i russi dalle aree popolate relativamente incontaminate.

– Dalhaug dice che porterà a vittime civili, bisogna essere così realistici da tenerne conto.

Attacco con bombe da tiro: Un video diffuso dalla 24a Brigata ucraina mostra il gruppo paramilitare privato “Wagner” che attacca le trincee ucraine nell’aprile 2022. Video: Telegram. Reporter: Vigard Krueger.
Mostra di più

“Questo è orrore”

Pertanto, il tenente generale in pensione reagisce in modo aggressivo Informazioni sull’ISSW che le forze russe ora immagazzineranno munizioni in complessi di appartamenti abitati e monumenti storici, Secondo ISW.

Dallhog si aggiunge alla catena di esempi del completo disprezzo della Russia per la Convenzione di Ginevra e altre leggi che governano la guerra, afferma Dallhog, che era anche a capo del NATO Defense College.

Gli esempi che Dalhaug indica sono diventati innumerevoli nel tempo.

Giovedì, la città ucraina di Vinnytsia ha attaccato Ucraina occidentale. Almeno 23 persone sono rimaste uccise quando una serie di missili ha colpito un edificio per uffici e edifici adiacenti, tra cui una clinica per la maternità.

Venerdì era L’Università Mykolachev ha attaccato.

– Questo è pienamente consapevole: questo è terrorismo contro la popolazione civile. Siamo di fronte a un potere e un ordine senza meccanismi morali o istituzionali per limitare il comportamento dei criminali di guerra, afferma Dalhaug.

Il motivo russo è quello di influenzare la leadership ucraina ad abbandonare la lotta, suppone Dalhaug,

Il problema di questa mentalità è che la Russia, agendo in modo bellicoso, rafforza la volontà di resistenza degli ucraini, afferma il generale in pensione.