Travely.biz

Le ultime notizie, commenti e funzionalità da The Futura

Un nuovo dottorato basato sull'arte, non sulla scienza

Un nuovo dottorato basato sull'arte, non sulla scienza

Il nuovo dottorato dovrà basarsi sull'approccio tecnico, e non sul metodo scientifico come il dottorato abituale. Il nome deve essere Ph.D. Nel lavoro di sviluppo tecnico.

La proposta del nuovo Dottorato Tecnico è stata inviata in consultazione al Dipartimento per l'Istruzione, con termine per la risposta il 1° novembre.

Il nuovo dottorato sostituirà l'attuale programma di borse di studio per artisti, il Programma di lavori di sviluppo artistico (Fenilchetonuria), che esiste dal 2003. Fornisce competenze a livello di dottorato, senza rilasciare alcun titolo.

Ci sto lavorando

La professoressa Christine Bergost (nella foto sotto) è un'artista visiva e professoressa presso il Dipartimento di Estetica di Oslo e l'Akershus University College. È anche membro del Consiglio Nazionale per il Lavoro di Sviluppo Tecnico (Narco) Sotto la supervisione del Consiglio dell'Università e del College.

È giunto il momento di istituire un dottorato formale in materie creative e performative.

Trond Lucio

Non penso che ci sia altro modo oltre al dottorato. Nel lavoro di sviluppo tecnico. Un vantaggio di questa attuazione è che faciliterà le relazioni con gli stranieri
Partner di cooperazione.

Cristina Bergost

Lo dice Bergost Narco Ha lavorato duramente per basare il dottorato su standard artistici, con l'arte al centro.

– Non credo che ci sia altra strada oltre al dottorato. Nel lavoro di sviluppo tecnico. Secondo lei, uno dei vantaggi di questa attuazione è che faciliterà le relazioni con i partner internazionali.

Bergost ha contribuito a creare il programma di lavoro di sviluppo tecnico (Fenilchetonuria) nel 2003.

– Lo ha fatto in linea con il suo dottorato di ricerca, senza poter prendere la laurea. Dice che è diventato un tipo di laurea parallela non comune a livello internazionale.

Desiderio di colleghi

I partecipanti al programma volevano che il programma portasse ad un dottorato dal primo gruppo, dice Bergost.

-Abbiamo ottenuto molto attraverso questo FenilchetonuriaMa questo campo si è sviluppato in modo significativo. Spero che il contenuto della nuova formazione dottorale si baserà su ciò che abbiamo ottenuto FenilchetonuriaBergost dice.

Dice che è stato necessario girare più volte per capire come assegnare il nuovo dottorato.

READ  È strano che i bambini si comportino? - Il quotidiano

— Alcuni istituti potrebbero avere difficoltà a istituire un programma di dottorato solo in quest’area, ma spero che la buona cooperazione che abbiamo raggiunto tra gli istituti continui Fenilchetonuria “Potrebbe continuare”, dice.

La stessa Christine Bergost è una professoressa senza dottorato, ma si affida invece al lavoro artistico.

“Ero già professoressa quando è stato creato il programma di borse di studio, ma se non lo fossi stata, avrei sicuramente voluto fare un dottorato di ricerca”, dice.

Vuole un dottorato tecnico

L'Università delle Arti di Oslo e l'Accademia norvegese di musica vogliono creare un nuovo dottorato, Ph.D. Nello sviluppo tecnico lavorare il più rapidamente possibile.

Il capo del dipartimento di ricerca dell'Accademia delle arti di Oslo, Trond Lucius, ritiene che la proposta del Ministero dell'Istruzione per un dottorato in arti sia buona.

“È sicuramente una buona proposta e vogliamo lavorarci sopra”, afferma.

Crede che “sia giunto il momento di istituire un dottorato formale in materie creative e performative”.

Ti piacerebbe creare il tuo programma di dottorato o collaborare con altri?

– È un po' presto per dire se vogliamo restare soli, dipende un po' da un chiarimento finale sulla ristrutturazione del nostro settore, dice Lucius, riferendosi al fatto che non è stata ancora presa una decisione definitiva sulla fusione tra università nel campo artistico di Oslo. .

L'Università delle Arti ha fatto domanda per il titolo di università scientifica, il che significa che può istituire programmi di dottorato senza presentare domanda Nientema la questione non è stata ancora risolta.

Leggi anche: Non fornisce una raccomandazione chiara sull'integrazione artistica a Oslo

ci sto lavorando

Anche l'Accademia norvegese di musica (nella foto sotto) vuole creare un dottorato in arte. appena possibile.

(Foto: Gerry Havran)

– Ci stiamo lavorando e forse la questione verrà sollevata già nel consiglio direttivo di novembre, dice Ketil Solvik, responsabile studi e ricerche.

L'Accademia di Musica ha precedentemente conseguito dottorati scientifici e ha avuto diversi destinatari di borse di studio attraverso il programma di borse di studio per il lavoro di sviluppo artistico, tra cui il presidente dell'università e compositore Peter Turnquist, che si è laureato nel programma nel 2006.

READ  Consulente in Ricerca e Sviluppo / Consulente Senior

L'Accademia norvegese di musica è accreditata come college scientifico e può quindi istituire autonomamente programmi di dottorato, senza necessità di presentare domanda Niente.

15 anni come progetto pilota

Kjetil Solvik afferma che la proposta del Ministero dell'Istruzione per un dottorato di ricerca. Nel lavoro di sviluppo tecnico sembra abbastanza buono.

— In realtà hai un'idea per fare un programma di borse di studio Fenilchetonuria La conversione in un programma di studio esiste da sempre, ma noi abbiamo voluto sperimentare prima forme di conoscenza non scientifiche a livello di dottorato attraverso il programma di borse di studio. Ora, dopo quasi 15 anni di attività come progetto pilota, è giunto il momento di trasformarlo in un progetto che garantisca la concessione di titoli di studio, afferma.

Secondo te è controverso creare un dottorato di ricerca basato su forme d'arte performative e creative?

– Non sembra essere controverso oggi. C'è stato uno sviluppo in cui abbiamo diplomi di bachelor e master in materie tecniche, e penso che sia ora di ottenere anche una laurea nel terzo ciclo”, dice.

Il soggetto dell'arte è normalizzato

Arild Berg (nella foto sotto) è professore associato e vicepreside per la ricerca presso la Facoltà di tecnologia, arte e design (TKD) presso l'Università di Oslo e Akershus.

— È positivo che le materie artistiche siano normalizzate in linea con le altre materie e che anche materie come l’arte e il design siano considerate materie cognitive. Dopotutto, ci saranno sempre conoscenze, abilità e competenze generali in tutte le materie, il che funziona in diversi modi, afferma.

Berg è un ceramista e ha conseguito il dottorato presso l'Università di Aalto in Finlandia nel 2014.

Il dottorato che hai conseguito lì è equivalente a quello proposto oggi in Norvegia?

— Il metodo che ho seguito in Finlandia è in qualche modo simile a quello proposto ora, anche se ho l’impressione che forse qui in Norvegia ci fosse una maggiore enfasi sulla pratica pura, e in Finlandia si ponesse un’enfasi maggiore su un misto di teoria e pratica. Penso che questa combinazione sia importante per garantire che la conoscenza sia condivisa tra gli argomenti, quindi se c'è qualcosa che critico, è la mancanza di sviluppo della teoria, dice.

READ  La Cina è atterrata su Marte

Sarebbe opportuno che HiOA intraprendesse questo dottorato, magari in collaborazione con altri?

— Presso la Facoltà di Tecnologia, Arti e Design (TKD) Stiamo lavorando a un dottorato di ricerca che sarà in grado di includere pratiche professionali, siano esse in ingegneria, teatro, arte o design. Dice che questo dottorato aprirà più opportunità anche per noi, aggiungendo:

“Penso che potrebbe essere una buona soluzione per HiOA, forse non con questo dottorato puro, ma con una laurea più orientata alla collaborazione interdisciplinare”, afferma Berg.

Dovrebbe risaltare

Secondo la nota di consultazione del Ministero dell'Istruzione, l'incarico è quello di Dottorato di Ricerca. Nei Lavori di sviluppo tecnico, con il titolo obbligatorio di 'Lavori di sviluppo tecnico', i diplomi post-dottorato risultano basati su metodi tecnici e sono quindi diversi dai dottorati di ricerca che si basano su metodi scientifici.

“I laureati riceveranno comunque un titolo riconosciuto a livello internazionale. Quando i diplomi vengono rilasciati dalle istituzioni, la designazione è Ph.D. in attività di sviluppo artistico seguita da un'area tematica specifica, ad esempio nelle arti dello spettacolo.”

Si afferma inoltre che il Ministero ha preso in considerazione altri termini per la laurea, compresa la ricerca tecnica, e ha concluso che non era auspicabile introdurre un nuovo termine.

Deve essere condivisibile

Sebbene la laurea sia basata sul lavoro artistico e non sul lavoro scientifico, i candidati devono presentare il progetto in un modo che dia indicazioni agli altri.

“Lo scopo di questo corso è imparare a porre domande dal punto di vista dell'attività artistica e contribuire allo sviluppo di metodi utilizzati nei campi artistici. Allo stesso tempo, la pratica dell'arte deve essere seguita da un pensiero chiaro, che, nel presentare il progetto, consente ad altri di condividere il modo di lavorare e le intuizioni generate dal lavoro di sviluppo tecnico.

Consulta qui la nota di consultazione